Etiopia, 10 milioni di persone hanno bisogno di aiuti alimentari

In Etiopia a causa della siccità provocata da El Nino i raccolti sono andati persi e milioni di persone rischiano di essere vittime di una carestia drammatica, il governo di Addis Abeba ha lanciato l'allarme

Etiopia, 10 milioni di persone hanno bisogno di aiuti alimentari

Tanto è stato detto in merito all'emergenza climatica negli ultimi giorni. La conferenza di Parigi, l'allarme per la situazione a Pechino e i rischi prodotti dalla deforestazione. Ma nelle ultime ore, la BBC ha riportato l'appello del governo Etiope che ha lanciato un grido d'aiuto per la siccità estrema che sta attraversando la nazione.

Da Addis Abeba hanno infatti reso noto che 10milioni di abitanti hanno immediato bisogno di aiuti alimentari, dopo che una carestia senza precedenti da due mesi sta colpendo l'ex colonia italiana. La causa della siccità che ha travolto l'Etiopia è da riscontrarsi nel El Nino, il fenomeno climatico provocato dal riscaldamento dell'Oceano Pacifico, a cui è imputabile la perdita dei raccolti.

La BBC ha fatto sapere attraverso il suo corrispondente ad Addis Abeba che il governo etiope ha stanziato 200 milioni di dollari per fare argine alla crisi alimentare, ma tenendo conto che a rischio c'è un decimo della popolazione del Paese, i fondi stanziati non sono abbastanza. E l'Ong Save the Children ha aggiunto che: '' Circa 400mila bambini rischiano di sviluppare una forma di malnutrizione acuta nel 2016 che può portare all'arresto della crescita e a ritardi fisici e mentali''.

L'Etiopia venne sconvolta nell'84 da una carestia, che provocò la morte di centinaia di migliaia di persone, altri momenti di siccità si verificarono nel 2008 e nel 2011. Anche se il governo è in allerta e la preoccupazione è massima, l'ambasciata etiope a Londra ha abbassato i toni, facendo sapere che ''non c'è il rischio di una carestia di qualsiasi tipo, per non parlare di qualcosa di lontanamente simile a quella del 1984''.

Commenti