Iraq, il rapporto inchioda Blair: "Guerra a Saddam armò i terroristi"

Secondo la commissione inglese, guidata da Sir John Chilcot, la guerra della Gran bretagna al fianco degli Usa nel 2003 non era necessaria. Blair presentò prove "inesatte" sulle armi chimiche

L'invasione del Regno Unito dell'Iraq nel 2003 non era "l'ultima opzione". A dirlo è la commissione inglese guidata da Sir John Chilcot, il cui verdetto era atteso da sette anni e che rischia di creare un terremoto nella politica internazionale di Bran Bretagna e Usa.

Il rapporto sulla guerra di Usa e Gran Bretagna contro Saddam

Secondo il rapporto, il Regno Unito andò in guerra "senza cercare di trovare una soluzione alternativa". A Westminster, Chilcot ha affermato che la detronizzazione di Saddam Hussein "minarono l'autorità dell'Onu" e che le azioni militari furono decise con l'ausilio di rapporti "imperfetti" dei servizi segreti". Senza considerare che i piani di intervento furono "inadeguati". In pratica, Tony Blair presentò come certi alcuni dati di intelligence e valutazioni "fallaci" sul fatto che Saddam Hussein possedesse armi di distruzione di massa. "Non furono messi in dubbio - ha detto Chilcot - mentre avrebbero dovuto".

"La guerra alimentò il terrorismo"

Inoltre, il presidente della Commissione ha accusato il governo allora guidato da Tony Blair di aver sottovalutato le possibili conseguenze del conflitto. "Se la guerra - ha detto - fosse stata giusta il Regno Unito avrebbe potuto essere (e dovuto essere) più preparato per gli accadimenti che seguirono", nonostante Blair fosse "stato messo in guardia con espliciti avvertimenti che un'azione militare avrebbe aumentato la minaccia di al-Qaeda al Regno Unito e agli interessi britannici. Era stato anche avvertito che un'invasione avrebbe potuto far finire le armi e le capacità militari irachene nelle mani dei terroristi". In poche parole, insomma, la guerra a Saddam non fece altro che alimentare il terrorismo, assicurardogli le armi. E questo il Regno Unito lo sapeva.

"L'invasione britannica in Iraq nel 2003 fu una iattura e ha avuto conseguenze negative fino al giorno d'oggi: ha causato, a partire dal 2009, la morte di oltre 150mila iracheni, probabilmente molti di più, la gran parte civili. Più di un milione hanno dovuto lasciare le loro case". Senza considerare l'eredità del terrorismo internazonale.

Ma Blair continua anche oggi a rigettare le accuse: "Non credo - ha risposto al rapporto - che la rimozione di Saddam Hussein sia la causa del terrorismo che vediamo oggi in Medioriente o altrove". Poi ha difeso comunque la sua "decisione difficile e dolorosa", affermando che "il mondo era ed è un posto migliore senza Saddam Hussein".

Commenti

agosvac

Mer, 06/07/2016 - 13:36

Che questa guerra contro Saddam fu una vera corbelleria , ormai si sa. Così come fu un vera corbelleria la guerra contro Gheddafi dopo che Gheddafi aveva rinunciato al terrorismo! Ma non è assolutamente vero che la guerra contro Saddam servì ad "armare" l'isis, a questo ci ha pensato abbondantemente la Cia e continua a farlo!!!

jeanmermoz

Mer, 06/07/2016 - 13:57

wow che scoperta!

Massimo25

Mer, 06/07/2016 - 14:07

Bush e Blair andrebbero portati sotto accusa per crimini contro l'umanità,per ciò che hanno fatto falsificando documenti e informazioni.Di quale giustizia stiamo parlando se non si fà questo,perché Karadzic,perché Milosevic e non questi due assassini??

Jon

Mer, 06/07/2016 - 14:37

E via dicendo..Libia, Siria, Grazie a Napolitano ci siamo anche noi dentro: complici dell'Export di Democrazia...

pinolino

Mer, 06/07/2016 - 15:05

Sottoscrivo Massimo25. Bush ha pure mandato un generale plurimedagliato, Colin Powell, a mentire davanti all'assemblea generale dell'ONU con una fialetta di falsa antrace in mano. Ma almeno lui aveva come giustificazione quella di sviare le indagini post 11/9 dai suoi amichetti sauditi finanziatori di Al Qaida, Blair invece si è semplicemente comportato da cagnolino ubbidiente.

acam

Mer, 06/07/2016 - 15:07

quello che crede Blair a questo punto è irrilevante

Ritratto di NEVERLAND

NEVERLAND

Mer, 06/07/2016 - 15:14

Jon: hai ragione. non capisco dove siano finite le persone che "ripudiano la guerra" - SIAMO IN GUERRA IN LIBIA. - non dite che difendiamo i nostri interessi, anche USA/GB/Francia hanno difeso i LORO INTERESSI.

kitar01

Mer, 06/07/2016 - 15:19

Chi uccide un uomo va in galera, chi innesca una guerra inutile non dovrebbe pagare?

Ritratto di moshe

moshe

Mer, 06/07/2016 - 15:45

Bran Bretagna e Usa hanno destabilizzato l'Iraq e non solo, e noi ne paghiamo le conseguenze grazie ai tre governi illegittimi dell'indegno che si sono succeduti in modo illecito !!!

lorenzovan

Mer, 06/07/2016 - 15:48

scoperto l'acqua calda...he he he..lo sapevano benissimo tutti gli individui pensanti...ricordo all«epoca l'isteria collettiva qua' nel gran bananato ..ee quante accuse di essere un seguace del "mostro" saddam e delle sue armi chimiche...fummo veramente in pochi all«epoca a parlare contro...spero la lezione servi...ma ne dubito...ytroppe teste di pecore in corpi umani

lorenzovan

Mer, 06/07/2016 - 15:49

@jon ...unica cosa giusta detta...ci siete anche voi... anzi eravate i primi a chiamare alle armi!!!!!!

01Claude45

Mer, 06/07/2016 - 16:07

Ed ora PROCESSO per Blair e Bush per GENOCIDIO.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Mer, 06/07/2016 - 16:08

Quelli che abbiamo addestrato per combattere Saddam adesso si chiamano Iris o se preferite daesh. nopecoroni.it

tonipier

Mer, 06/07/2016 - 16:23

"LA VORACITA' DEL CAPITALISMO AMERICANO" E' stato scritto che nulla è più pericoloso del potere nelle mani di chi tende ad abusarne e gli abusi del potere suscitano maggiore raccapriccio quando ad esplicarli si accingono o si dedicano popoli nei quali, come in quello statunitense, predominano il sadismo e la volgarità, la dissimulazione e la crudeltà.

lorenzovan

Mer, 06/07/2016 - 16:37

se la gente studiasse storia...saprebbe quante false situazioni sono state create per iniziare guerre...dalla guerra messico-usa..spagna-usa...etiopia-italia---germania-polonia...pearl harbour consentita silenziosamente...golfo del tonkino...solo per citare alcuni recenti casi

marcosabelli

Mer, 06/07/2016 - 16:45

Questi due assassini Bush e Blair hanno promosso una guerra d'aggresisone in pieno stampo nazista, andrebbero processati e condannati come è stato fatto con quelli di Norimberga. E' inutile che ci facciano vedere quotidianamente filmini e filmetti sui nazisti del 1945, quando ci sono in giro dei capi delle cosidette democrazie, che si comportano in modo identico, è una presa in giro.

lorenzovan

Mer, 06/07/2016 - 17:10

a chi ama tanto le guerre...ed e' sicuro delle sue teorie...propongo di leggere un libro che lessi al ginnasio..sessanta e passa anni fa e cambio' la mia maniera infantile di vedere gli altri...parlo di "All'ovest niente di nuovo" di Eric Maria Remarque

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mer, 06/07/2016 - 17:16

BUSCH! BLAIR! NAPOLITANO! SARKOZY! MERKEL! CLINTON MOGLIE É MARITO! HANNO DESTABILIZZATO NON SOLO L;IRAQ MA TUTTO IL MEDIO ORIENTE! LIBIA! TUNISIA! EGITTO! ALGERIA! MAROCCO! TUTTI QUESTI PAESI SONO STATI USATI AD USO É CONSUMO DAL GRUPPO BILDERBERG CHE HA UN SOLO SCOPO DOMINARE IL MONDO!É ANCHE I 4 COLPI DI STATO FATTI IN ITALIA DA NAPOLITANO PORTANO LA FIRMA DEL BILDERBERG PERCHE SENZA IL LORO AIUTO NAPOLITANO NON AVREBBE MAI OSATO FARE TUTTE LE PORCHERIE CHE LUI HA FATTO IN ITALIA!.

lorenzovan

Mer, 06/07/2016 - 17:24

scusate gente...ma bush non era il vostro idolo???? cosi' come ora lo e' Trump? ho buona memoria...e ancora ricordo gli insulti che ricevevo su questi forum per temere e criticare una persona come bush... che guidava il paese piu' armato del momdo

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Mer, 06/07/2016 - 17:54

Iraq, i parenti dei soldati britannici uccisi in guerra: "Blair terrorista" Conferenza stampa dei familiari dei soldati britannici morti durante la guerra in Iraq alla luce del rapporto Chilcot. "Orgogliosi di quanto i nostri figli hanno fatto, ma non di come il governo li ha trattati. Tony Blair è il peggior terrorista al mondo"---Toh a questi ci credete che a Blair (e a Bush e a Berlusconi) l'IS come terrorista arriccia solo un baffo a tortiglione?

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Mer, 06/07/2016 - 17:55

State incominciando a prendere coscienza che quelli dell'IS, per criminali che siano, come terroristi sono solo dei poveri dilettanti in confronto ai "potenti della terra"?

frabelli1

Mer, 06/07/2016 - 18:03

Blair sostenuto dalla Sinistra idiota che non vede mai oltre il proprio naso o il proprio interesse. Complimenti!!

Ritratto di NEVERLAND

NEVERLAND

Mer, 06/07/2016 - 18:05

lorenzovan: il problema non è se piace o meno la guerra. La guerra a volte è necessaria, la storia lo insegna, altrimenti perchè si è combattuto nel passato? alcune guerre sono giuste, altre no.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Mer, 06/07/2016 - 18:07

Chissà perché poi dimenticano che il Berlusca era nella "coalizione dei volenterosi"!

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mer, 06/07/2016 - 18:33

Blair sarebbe da impiccare..

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mer, 06/07/2016 - 18:34

Blair sarebbe da impiccare..questo guerrafondaio.

Ritratto di il navigante

il navigante

Mer, 06/07/2016 - 18:45

Ma va? e adesso a chi va a dirglielo alle migliaia di orfani, di vedove, di gente mutilata e resa invalida, torturata, di gente che ha perso tutto, che questi grandi Presidenti del menga si erano sbagliati? CHE SCHIFO! E ci continuano a rompere i maroni con il terrorismo islamico. USrael, Inghilterra,Francia, e Italietta utile idiota, quanti morti civili avete sulla coscienza? centinaia? migliaia? o forse milioni...Ognuno ne dovrà rispondere, se ha ancora una coscienza.

Ritratto di il navigante

il navigante

Mer, 06/07/2016 - 18:45

Ma va? e adesso a chi va a dirglielo alle migliaia di orfani, di vedove, di gente mutilata e resa invalida, torturata, di gente che ha perso tutto, che questi grandi Presidenti del menga si erano sbagliati? CHE SCHIFO! E ci continuano a rompere i maroni con il terrorismo islamico. USrael, Inghilterra,Francia, e Italietta utile idiota, quanti morti civili avete sulla coscienza? centinaia? migliaia? o forse milioni...Ognuno ne dovrà rispondere, se ha ancora una coscienza.

Caiogracco

Mer, 06/07/2016 - 18:49

Molto interessante: dopo tre lustri ci siamo scordati di chi appoggiava la politica in M.O.. di Bush e Blair e di chi era contrario. Memoria del pwsce rosso !

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Mer, 06/07/2016 - 18:56

Guerra contro l'Iraq era nella piena illegalità. Se in Parlamento abbiamo gente che firma un atto per far morire un milione e mezzo di persone... non credo si debbano aggiungere altri commenti. Fu una guerra fatta su prove false (le famose armi di distruzione di massa) che produsse la CIA e questo ormai lo sanno tutti, da prima la commissione d'inchiesta degli Stati Uniti che ha fatto scattare degli arresti per fabbricazione di prove false. Per il resto, gli USA, arrivati a 500.000 bambini morti, hanno smesso di contare, mentre la Clinton si vantava che in Iraq 'we are doing a great job!'. Alla faccia... !

Ritratto di elkid

elkid

Mer, 06/07/2016 - 19:13

------si si si---menatevela co sta storia di napolitano----il presidente del consiglio era berlusconi e se non avesse voluto far la guerra si sarebbe dimesso---era nelle sue prerogative-----agosvac ste guerre hanno lasciato ingenti quadri degli eserciti di quei paesi senza stipendi----con l'isis hanno ritrovato una retribuzione e messo a disposizione la loro professionalità---hasta siempre

Fjr

Mer, 06/07/2016 - 19:21

Poco alla volta tutti i nodi vengono al pettine,nella lista mancano i francesi ma è solo questione di tempo

Ritratto di wilegio

wilegio

Mer, 06/07/2016 - 19:27

E cosa dice questa illuminata commissione (ispirata, c'è da scommetterci, dall'abbronzato islamico della casa bianca) a proposito delle "primavere arabe" che furono caldeggiate proprio dagli usa e dai francesi? L'abbronzato critica Bush, ma quando ci furono le primavere arabe, non c'era lui alla presidenza? No, spiegatemi, per favore!

no_balls

Mer, 06/07/2016 - 19:43

cose da pazzi.... i bananas gia' si sono dimenticati della loro fregola guerrafondaia di quegli anni ? i pacifisti venivano additati come comunisti e senza attribbuti... era tutta una apoteosi della bandiera americana e la parola Fredom era nella bocca anche delle massaie di campagna.... MA finitela ...... come sempre stavate dalla parte sbagliata.... Bush andrebbe mandato in Siria a pedate nel sedere a combattere l'isis insieme a tutti i suoi amiconi del tempo..... Blair...Berlusca...e destrorsi interventisti italiani tutti.

lorenzovan

Mer, 06/07/2016 - 19:53

@neverland...puo' essere ma il problema inizia quando dobbiamo devcidere chi decide che una guerra e' giusta o no !!!!! e con il potere dei mass media-..l'imbecillita' diffusa...ti possono far apparire giuista anche una guerra contro i poveri pigmei del centro Afrika ( se si scoprisse che sotto ai loro piedi c'e' peytrolio..o uranio o diamanti)..NEL DUBBIO PREFERISCO LA PACE...cambio idea solo se mi si presentano davanti fanatici.... musulmani.. ebrei..o cristiani....nazisti pazzi e grandi fratelli alla Orwell

lorenzovan

Mer, 06/07/2016 - 19:55

wilegio...quando si parla di yankees..il piu' sano ha la rogna doppia...

Ritratto di elkid

elkid

Mer, 06/07/2016 - 20:02

------quattro sono le nazioni che fanno e disfano il mondo ---americani --inglesi-- francesi ed israeliani----con i loro servizi segreti sono presenti ovunque ---destabilizzano paesi e fanno scoppiare rivolte--e poi intervengono---l'arabia è immune perchè ha il petrolio----

Andrea Balzarotti

Mer, 06/07/2016 - 20:43

Le canagliate si pagano sempre e con tanto di interessi... ci avete mai pensato al genocidio dei nativi americani e ai milioni di morti di cancro per l'uso insensato del tabacco ? Bella come vendetta postuma !

peter46

Mer, 06/07/2016 - 22:22

Questo risultato è dato da una 'Commissione Inglese' chiamata a giudicare l'operato del Premier Tony Blair nella conduzione del GB contro l'Irak.L'America non potrà mai 'allestire' similare Commissione essendo l'America di Bush uscita(in previsione?...Sì) dalla 'Conv.ne di Ginevra',altrimenti per l'amico(Bush se non si volesse comprendere senza...aiutino)dell'amico(Berlusconi,sempre se non si volesse comprendere senza...aiutino),unico invitato Europeo alla 'festa' di presentazione di un suo libro anni fa,si 'azionerebbe' la...sedia elettrica in base al War Crimes Act varato in USA nel '96,che stabiliva che la violazione della 'Conv.di.Ginevra',sistematica degli USA in Irak,è un crimine federale che comporta la pena di morte.Le 'primavere' 'destabilizzanti' hanno tutte lo stesso 'inizio':l'Irak.E lo stesso artefice del caos 'globale' attuale:Bush.E gli stessi soci di...'bausciaggine':il ns Berlù compreso.

peter46

Mer, 06/07/2016 - 22:29

lorenzovan...non mischiare pere e mele innanzitempo.Bush lo si è 'visto',Trump lo si può solo 'prevedere'.E le previsioni dicono "tempo sereno" e solo eventualmente "qualche nuvola passeggera" in previsione sul lungo periodo di 'assestamento globale'" dopo accordi con...Putin.Non confonderti con l'eventuale guerrafondaia Hillary.

peter46

Mer, 06/07/2016 - 22:51

Come conferma---elkid(con L'Hasta ritta stavolta)---è ora di finirla col chiamare in causa Napolitano che ha ben altre e 'passate' colpe.Si è andati in Irak perchè il governo italiano presieduto allora da Silvio Berlusconi ha portato il paese in guerra su 'ordine' americano ed il parlamento italiano ha ratificato,l'entrata',in Senato con 153 voti a favore(cdx),26 no,2 astenuti e la sx+udeur fuori dall'aula.Ed alla Camera con 308 a favore(pdl),31 contrari(lega),159 astenuti(centro e dissidenti di maggioranza vari)e sempre la sx fuori dal voto.Pretendere che,dopo l'approvazione da parte della maggioranza di cdx,Napolitano abbia la 'colpa' del 'trascinamento'in guerra,sembra oh!,'pretendere troppo',oltre che dargli l'importanza che non dovrebbe avere.NB:ma tanto il 'prosciutto' è ancora troppo a buon prezzo,inutile 'ricordarlo'.

marcosabelli

Mer, 06/07/2016 - 23:20

Come hanno incriminato Saddam andavano incriminati anche Blair e Bush

Ritratto di wilegio

wilegio

Gio, 07/07/2016 - 00:03

Atlantico le dirò: l'ho sempre pensato anch'io. Sono degli irresponsabili, ma molto pericolosi, perché hanno in mano le sorti dell'intero pianeta. Dal 1944 in poi non ne hanno più infilata una. E non parlo del 1945, perché già lì iniziò il loro declino, quando truman disse di no a Churchill, che gli consigliava di "sistemare" l'ingombrante alleato sovietico. Poi arrivarono in rapida sequenza l'Indocina, la crisi si Suez, Cuba, il Vietnam ecc.ecc.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 07/07/2016 - 00:39

La responsabilità di Blair è una concausa di un quadro ben più vasto che vede alla sua origine la millenaria opposizione dell'islam contro l'occidente cristiano. Il dilagare delle abitudini di vita occidentali, in profondo contrasto con i precetti contenuti nel corano, sono la causa prima dell'esplosione del REVANSCISMO ISLAMICO. Un esempio della destabilizzazione occidentale dei precetti musulmani? LE DONNE DELL'ARABIA SAUDITA VOGLIONO PRENDERE LA PATENTE E GUIDARE LE MACCHINE. (sic)

Marcello.Oltolina

Gio, 07/07/2016 - 01:55

Dopo anni di indagini non sono mai state trovate armi di distruzione di massa come il bugiardo presidente USA Busch andava dicendo e ha fatto uccidere Saddam, unico capace di controllare la sua gente con metodi adeguati alla situazione. Anche Busch andrebbe processato come Blair per manifesta imbecillità.

linoalo1

Gio, 07/07/2016 - 07:34

Certo!!Un altro Capitolo Nero!!Nero Obama,però!!!!

abocca55

Gio, 07/07/2016 - 09:50

Forse Blair non sapeva che Sadam non aveva armi vietate. Il MALE del Mondo ha origini negli USA, che hanno colpito Stati non amici, come in Irak, Libia, Siria ecc. Ora mandano armi modernissime in Polonia e Repubbliche Baltiche, per accerchiare la Russia. Non ci sarà un'altra guerra mondiale, ma ci sarà lo smascheramento di quella politica insulsa che tende a dominare il Mondo, e tutti i Cittadini, compresi quelli Americani, ormai hanno intuito cosa è successo e sta ancora succedendo. Anche gli Inglesi si stanno facendo un esame di coscienza. Non dimentichiamo che anche noi, fummo costretti, a mandare una pattuglia di dieci aerei in Irak, uno dei quali fu abbattuto per non parlare poi dei caduti a Nassiria. Come mai si tollera il fascismo amico, tipo quello della Turchia o dell'Arabia? I Governanti Europeri sono minacciati, ricattati, indeboliti, e devono fare ciò che viene a loro imposto. La Svizzera è la più saggia.....

Massimo25

Gio, 07/07/2016 - 10:39

Abocca55 sono d'accordo su quanto affermi.Peggio ancora che tutto questo é avvenuto facendo passare le torri gemelle come una azione terroristica esterna cosa che secondo me non é stata.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 07/07/2016 - 23:25

# Massimo25 Ancora con la menata delle Twin Towers abbattute da complottisti USA. Ma non si vergogna di ripetere papagallescamente i deliri di qualche mentecatto che si inventa storie assurde pur di apparire in TV nei vari talk show? Come si fa ad essere così boccaloni?

Caiogracco

Dom, 10/07/2016 - 00:56

Sono esilarato dal leggere che alcuni attribuiscono la responsabilità dell' assurda e ingiusta guerra contro l'Iraq (2003) agli ultimi tre governi e a Napolitano. Nessuno invece si ricorda del vecchietto amico di Bush, che se ne usci' dicendo "ho visto le prove contro Saddam, sono agghiaccianti;