Islamico attacca ragazza ​"Rendi impura la metro"

Musulmano impazzisce sulla metrpolitana di Londra: "Dovrebbero metterti in prigione"

Islamico attacca ragazza ​"Rendi impura la metro"

Un attacco violentissimo e improssivo. Sulla metropolitana di Londra un musulmano integralista si è scagliato contro Ruby Butler, una giovane mamma di 27 anni. "Dovresti finire in prigione - ha urlato l'uomo - io sono musulmano e ora non posso più sedermi lì. Io quando prego mi tolgo le scarpe". Fortunatamente l'esplosione d'ira non si è tramutata in un episodio di violenza. E alla ragazza non è successo niente.

Il musulmano, il cui nome non è ancora noto alle autorità inglesi, si è scagliato contro Ruby solo perché questa teneva i piedi sopra il sedile. "Io sono musulmano e ora non posso più sedermi lì", si è messo a urlare l'islamico convinto che i pedi della donna avevano in qualche modo reso impuro il sedile. Un gesto, quello della giovane mamma, non educatissimo ma dettato dalla estrema stanchezza dopo una lunga giornata. Non appena l'uomo ha iniziato ad andare in escandescenze, la 27enne ha iniziato a registrare tutto con il cellulare temendo che la situazione potesse degenerare. Il video (guarda qui) è stato immediatamente postato su YouTube e, nel giro di pochi giorni, ha avuto migliaia di visualizzazioni.

La reazione del musulmano ha suscitato lo sdegno di tutti i passeggeri che viaggiavano accanto alla ragazza. Alcuni si sono messi a discutere animatamente con l'uomo. E uno di questi lo ha addirittura invitato a scendere dalla metropolitana quasi volesse regolare i conti in disparte.

Commenti