L'importanza dei giovani cinesi per lo sviluppo di una comunità umana dal futuro condiviso

I giovani cinesi sono pronti a cooperare con i giovani del mondo per contribuire alla costruzione di un mondo migliore

L'importanza dei giovani cinesi per lo sviluppo di una comunità umana dal futuro condiviso

La gioventù è la forza più attiva e più dinamica dell’intera società. Nei giovani sta la speranza del Paese, ed è sempre nei giovani che risiede il futuro della nazione. A questo proposito, i giovani cinesi sono pronti a cooperare con i giovani del mondo per contribuire alla costruzione di un mondo migliore e ad una comunità umana di destino, mettendo a disposizione la loro saggezza e forza.

L’importanza dei giovani

Il 21 aprile l’Ufficio per l’Informazione del Consiglio di Stato cinese ha tenuto una conferenza stampa per presentare il libro bianco “I giovani cinesi nella nuova epoca”. Questa è la prima volta che la Cina pubblica un libro bianco specifico sui gruppi giovanili. Oltre ad essere un documento importante, che registra i risultati dello sviluppo e la prospettiva spirituale della gioventù cinese, il citato libro bianco presenta in modo completo le condizioni favorevoli create dal partito e dal governo cinese per lo sviluppo dei giovani cinesi, e illustra pienamente la loro capacità di assumersi le proprie responsabilità nella nuova epoca.

Dal 18esimo Congresso Nazionale del Partito Comunista Cinese, il Comitato Centrale del PCC, con al centro il presidente della Repubblica Popolare Cinese Xi Jinping, ha attribuito grande importanza ai giovani, prendendosi cura di loro con gentilezza e fidandosi di loro pienamente, promuovendo inoltre in modo completo i progressi e la realizzazione dei risultati storici nella causa dello sviluppo giovanile.

Le Olimpiadi invernali di Beijing 2022 hanno acceso l’entusiasmo dei giovani cinesi per gli sport sul ghiaccio e sulla neve; i giovani dai 18 ai 30 anni sono divenuti la forza principale per gli sport sul ghiaccio e sulla neve con un tasso di partecipazione del 37,7%, il più alto fra tutte le fasce d’età.

L’impatto sulla società

Dal 2014, più di 5 milioni di studenti universitari cinesi hanno avviato una propria impresa, con i giovani che rappresentano più del 50% del totale nei settori in cui l'innovazione e la creatività sono competenze chiave. I membri principali del team del satellite Beidou hanno in media 36 anni, l’età media del team di ricerca sulla scienza quantistica è di 35 anni, mentre l'età media del personale per la ricerca e lo sviluppo di China Sky Eye FAST è di soli 30 anni.

Alla vigilia della Giornata della Gioventù del 4 maggio, lo stesso Xi Jinping ha scritto una lettera di risposta ai team giovani per la costruzione della stazione spaziale di CASC (China Aerospace Science and Technology Corporation). Nella sua lettera, Xi Jinping ha trasmesso gli auguri della giornata a tutti i ragazzi che operano in campo aerospaziale e ha espresso le sue grandi aspettative nei loro confronti. Il presidente cinese ha sottolineato che per costruire un Paese potente in campo aerospaziale occorre l’impegno di diverse generazioni di persone.

Xi Jinping ha quindi espresso la speranza che i ragazzi che operano nel campo aerospaziale possano valorizzare lo spirito di “Two bombs and one satellite” e quello dell’ingegneria aerospaziale con equipaggio umano, che possano impegnarsi nell’innovazione e continuare a raggiungere nuovi risultati di alto livello e in modo indipendente per la causa aerospaziale della Cina.

La chiave della cooperazione internazionale

Inoltre, dallo scoppio dell’epidemia di Covid-19, in Cina più di 320.000 squadre giovanili d’azione e 5,5 milioni di ragazzi hanno lavorato in prima linea nel soccorso medico, nel trasporto, nella logistica e nella costruzione di progetti.

Al 2021, 470.000 giovani cinesi avevano partecipato all'insegnamento di base, alle attività agricole, all'assistenza medica e alla rivitalizzazione delle campagne (alleviamento della povertà), mentre milioni di studenti avevano partecipato attivamente alle attività di pratica sociale dei "Tre villaggi rurali", dando nuovo impulso alla riduzione della povertà e alla rivitalizzazione rurale.

Alla fine del 2021, il numero di volontari di età compresa tra i 14 e i 35 anni registrati nel Sistema Informativo del Servizio Volontario della Cina aveva superato i 90 milioni, ed erano attivi in vari campi come costruzione di comunità, eventi su larga scala, protezione ambientale, alleviamento della povertà, sviluppo, salute e igiene, soccorso d'emergenza e patrimonio culturale.

Nel 2020 oltre 40.000 soldati cinesi sono partiti per spedizioni di pace. La Cina ha stabilito scambi e cooperazioni con oltre 100 agenzie e partiti politici giovanili appartenenti a organizzazioni internazionali e governi stranieri, oltre che con organizzazioni giovanili non governative. La gioventù cinese è diventata più proattiva nell'aderire a organizzazioni internazionali, partecipare alla governance globale e contribuire alla pace e allo sviluppo del mondo.

Commenti