Lista dei Paperoni, ecco chi sono gli uomini più ricchi del mondo

Bloomberg Billionaires Index monitora il patrimonio delle 500 persone più ricche del mondo. Jeff Bezos, fondatore di Amazon, è quello che si è arricchito di più. Con 99,6 miliardi ha superato Bill Gates

Lista dei Paperoni, ecco chi sono gli uomini più ricchi del mondo

Di sicuro non passano inosservati. Soo i "Paperoni" mondiali, gli uomini più ricchi del mondo, nella speciale classifica che viene pubblicata a fine anno. Nel complesso il patrimonio delle persone più ricche è cresciuto del 23% (+1.000 miliardi di dollari), toccando quota 5.300 miliardi di dollari. Il notevole rialzo, quattro volte superiore a quello del 2016, è dovuto ad un'impennata dei mercati azionari. È quanto emerge dal Bloomberg Billionaires Index, che monitora il patrimonio delle 500 persone più ricche del mondo.

Al primo posto si conferma Jeff Bezos, il fondatore di Amazon: è lui l'uomo che si è arricchito di più, aggiungendo 34,2 miliardi al suo già ricchissimo patrimonio. Lo scorso ottobre ha superato Bill Gates, diventando la persona più ricca del mondo (99,6 miliardi di dollari contro i 91,3 miliardi del cofondatore di Microsoft). Gates però da tempo destina in beneficenza buona parte del suo patrimonio, tramite la Bill & Melinda Gates Foundation. Anche il finanziere miliardario George Soros ha donato una fetta della propria ricchezza, cosa che lo ha fatto scivolare al 195°posto della classifica di Bloomberg con un patrimonio netto di 8 miliardi.

Scorrendo la lista si trovano ben 38 miliardari cinesi (hanno aggiunto in totale 177 miliardi, il 65% in più rispetto al 2016 e l’aumento maggiore tra i Paperoni dei 49 Paesi in classifica) e ci sono 27 russi, che hanno aggiunto 29 miliardi a 275 miliardi. A far la parte del leone sono però gli americani: in lista ci sono 159 miliardari, che hanno visto salire il proprio patrimonio del 18%, ovvero di 315 miliardi, a un totale di 2.000 miliardi. In particolare, il fondatore di Facebook, Mark Zuckerberg, ha visto aumentare il proprio patrimonio di 22,6 miliardi, il 45%, ma ha fatto sapere che venderà il 18% della propria quota nel social network per tenere fede alla promessa di dare in beneficienza la maggioranza della sua ricchezza (72,6 miliardi).

Sono cinquantotto i miliardari che hanno visto calare il proprio patrimonio, perdendo in totale 46 miliardi: tra questi ci sono il magnate francese delle telecomunicazioni Patrick Drahi (-39% a 6,3 miliardi) e il principe saudita Alwaleed Bin Talal (-1,9 miliardi a 17,8 miliardi), che ha subito una batosta dopo lo scandalo corruzione che ha travolto il principe ereditario Mohammed bin Salman.

Commenti