Lourdes, ex militare spara e si barrica in casa con ostaggi: arrestato

L'ex militare ha tenuto tre persone in ostaggio per ore. L'uomo avrebbe alle spalle diverse denunce negli ultimi sei mesi per aggressioni all'ex moglie

Foto di repertorio
Foto di repertorio

Un uomo armato si è rinchiuso in una abitazione con alcuni ostaggi a Lourdes, località ai piedi dei Pirenei, meta dei pellegrinaggi religiosi. Il sequestro è avvenuto attorno alle 11 di questa mattina. Alcuni testimoni raccontano di aver udito dei colpi di arma da fuoco provenire dall’interno dell'abitazione, nel centro della cittadina francese.

Secondo le prime informazioni diffuse dalla gendarmeria locale, l’autore del blitz sarebbe un ex militare 50enne. Come riporta il Corriere, le persone tenute prigioniere sarebbero tre, due delle quali sono coniugi che abitano nello stesso caseggiato del militare.

Le forze speciali della polizia hanno subito circondato l’edificio e hanno avviato una trattativa con il sequestratore. I residenti sono stati allontanati dalle loro case e la zona è presidiata.

Secondo fonti locali, l'uomo avrebbe fatto irruzione nell’appartamento dell’ex moglie. Negli ultimi sei mesi, il militare sarebbe stato denunciato più volte per aggressioni proprio all'ex moglie.

L'arresto

Dopo sei ore di tensione, le forze speciali sono riuscite a entrare nell'abitazione. L'ex militare è stato arrestato e ammanettato dalla polizia. Nell'assalto è rimasta ferita l'ex moglie.

Commenti