Mosca, 638 arresti durante manifestazione anti-Putin

Tensione a Mosca in virtù dell'esclusione di 57 candidati alle comunali: nel corso della manifestazione odierna, sono state arrestate 638 persone

Il numero sale di aggiornamento in aggiornamento: ora il calcolo è fermo a 638. La cifra appena citata riguarda le persone tratte in arresto durante le proteste dirette nei confronti di Vladimir Putin e organizzate per la giornata odierna nella capitale russa, Mosca. Non è la prima volta che accade. Già nell'ottobre del 2017, per citare un caso, si era verificato qualcosa di simile.

La fonte che ha riportato l'escalation numerica dei soggetti fermati, stando a quanto si legge sull'agenzia Lapresse, è una Organizzazione Non Governativa, il cui nome è Ovd-info. Stando alle prime ed ulteriori informazioni, poi, c'è sempre l'universo politico prossimo ad Aleksey Navalin dietro quanto innescato nella città moscovita. Repubblica, per esempio, cita un episodio di qualche settimana fa, in cui è stata fermata un'esponente riconducibile a uno dei principali oppositori in patria dello Zar. Il tutto va quindi interpretato partendo da un presupposto: coloro che si oppongono al presidente della Federazione russa stanno conducendo una campagna di piazza. Gli scatti che stanno circolando, inoltre, immortalano anche tentativi di forzare dei blocchi tenuti dalle forze dell'ordine.

Poi, come sottolineato dall'Adnkronos, stanno emergendo altre statistiche. La prima riguarda coloro che hanno preso parte alle proteste: quasi quattromila manifestanti. Il motivo di questa contrarietà espressa, invece, deriva dal fatto che quasi 60 persone, sulla base di quanto disposto dalle autorità competenti, non sono state dichiarate in diritto di prendere parte alle elezioni amministrative di Mosca.

Da qui, insomma, è nato il dissapore, poi sfociato nelle rimostranze odierne.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

alox

Dom, 28/07/2019 - 00:00

Le proteste e gli arresti sono iniziati qualche settimana fa'...meglio tardi che mai.

alox

Dom, 28/07/2019 - 00:01

Ecco come si forma una solida base di consensi: Putin una disgrazia per I Russi ed il Mondo.

DemyM

Dom, 28/07/2019 - 18:26

Articolo russofobo a prescindere. Nessuno è stato arrestato, ma solo condotti negli uffici della polizia per essere identificati e poi rilasciati. Poi sarà la Magistratura ad emettere sanzioni ammnistrative, salvo eventuali reati commessi. Anche in Italia sono previste sanzioni per chi manifesta senza autorizzazione.

DemyM

Dom, 28/07/2019 - 18:29

Un articolo russofobo a prescindere. Nessuno è stato arrestato, ma solo condotti negli uffici della polizia per essere identificati e poi rilasciati. Poi sarà la Magistratura ad emettere sanzioni amministrative, salvo eventuali reati commessi. Anche in Italia sono previste sanzioni per chi manifesta senza autorizzazione. PS: Per maialox, pensa per te perchè tu non rappresenti ne i Russi e nemmeno il Mondo.