New York, sposini denunciano guasto aereo: United Airlines li fa dormire per terra

Due sposini hanno denunciato di essere stati abbandonati a dormire sul pavimento dell'aeroporto dopo aver segnalato un grave guasto sull'aereo di United Airlines

New York, sposini denunciano guasto aereo: United Airlines li fa dormire per terra

Lasciati a piedi e costretti a dormire sul pavimento dell'aeroporto: è la disavventura capitata a una coppia di sposini in partenza per la luna di miele dopo aver denunciato un gravissimo guasto nell'aereo che avrebbero dovuto prendere, salvando potenzialmente la vita dei membri dell'equipaggio e degli altri passeggeri.

L'episodio si è verificato all'aeroporto di Newark nello stato di New York. Mike e Rachel Brumfield si erano seduti sul volo 170 della United Airlines diretto a Venezia, da dove dovevano imbarcarsi nella nave da crociera prenotata per il loro viaggio di nozze. Ma, guardando fuori dal finestrino, si sono accorti di un'enorme perdita di carburante dall'ala del velivolo.

Mentre Rachel filmava la spaventosa scena con il cellulare, il marito si è precipitato ad avvertire l'equipaggio. Una hostess avrebbe prima tentato di tranquillizzarlo e gli avrebbe risposto di tornare al suo posto perché l'aereo stava per decollare, poi però, dopo aver guardato anche lei fuori dal finestrino, è subito corsa nella cabina di pilotaggio per allertare il pilota.

L'equipaggio, stando al racconto fatto dalla coppia ai media inglesi, non si era accorto di niente e i due sono stati invitati nella cabina per essere ringraziati personalmente dai piloti. "Quanto hanno visto il video, si sono guardati l'un l'altro e hanno detto di non aver mi visto niente del genere", ha raccontato la donna al New York Post (GUARDA IL VIDEO).

I passeggeri sono stati fatti scendere immediatamente ed eventualmente il volo è stato cancellato. Tuttavia, nonostante avessero appena salvato l'aereo da un probabile disastro, la United Airlines li ha "ringraziati" abbandonandoli da soli in aeroporto e senza assistenza, ha denunciato la coppia.

Secondo i due sposini, non essendoci posti liberi nei voli in partenza lo stesso giorno verso l'Italia, a loro e agli altri passeggeri è stato garantito un posto nel volo operato da Delta dallo scalo di JFK per il giorno successivo. Ma, sempre stando al racconto dei due, mentre agli altri passeggeri è stato offerto un voucher per dormire in una stanza di hotel, agli autori della denuncia è stato offerto solo un voucher per la cena e sono poi stati abbandonati e costretti a dormire sul pavimento dell'aeroporto, poiché non c'erano più stanze libere negli hotel delle vicinanze.

Frustrato dopo aver ricevuto solo "risposte maleducate" dal personale di terra della compagnia aerea e nessuna assistenza, Mike ha deciso di affidare la denuncia del loro trattamento ai social. L'uomo ha raccontato la loro storia, corredando il post con una foto della moglie mentre cerca di dormire sul pavimento con la testa appoggiata su una valigia. "La mia bellissima moglie durante la nostra luna di miele. Grazie Unite Airlines", ha commentato con rabbia.

I due sposini, però, hanno perlomeno raccolto la solidarietà e la gratitudine degli altri passeggeri: uno di loro ha offerto la sua camera d'albergo dopo averli visti dormire sul pavimento e un altro avrebbe pagato una limousine per il transfer della coppia all'aeroporto JFK, dove finalmente i due sono riusciti a partire.

Contattata dai media, la United si è finora rifiutata di commentare la storia degli sposini o la loro versione dell'incidente e ha rilasciato solo una dichiarazione generica a conferma della perdita di carburante e della cancellazione del volo diretto in Italia.

Commenti