Paura al JFK di New York, allarme bomba su aereo dell'American Airlines

Il Boeing 767 in arrivo da Amsterdam. Dopo l'atterraggio è stato trainato su un lato della pista

Paura al JFK di New York, allarme bomba su aereo dell'American Airlines

Un allarme bomba all'aeroporto internazionale Jfk di New York rigetta l'America nel panico. La mente corre a quel tragico 11 settembre del 2001 quando i 200 passeggeri e i nove membri dell'equipaggio dell'aereo della American Airlines in arrivo da Barcellona sono stati fatti sbarcare precipitosamente a causa di un "problema di sicurezza".

L'allarme bomba sul volo AA67 della American Airlines ha indotto le autorità del Jfk di New York a far evacuare l'aereo a titolo precauzionale. L’aereo è un Boeing 767 a aveva a bordo 200 passeggeri e 9 membri dell’equipaggio quando è atterrato alle 12,01 (le 18,01 in Italia). Pochi minuti dopo l’atterraggio è stato trainato su un lato della pista. Ai passeggeri è stato chiesto di abbandonare il velivolo per "una minaccia non meglio specificata". L’ispezione sull’aereo ha, però, dato esito negativo.

Commenti