Il sindaco di Chicago lancia un "bando anti Trump" pro-immigrati

Il sindaco della città sul lago Michigan dichiara una "Trump free zone" per protestare contro la decisione del presidente che colpisce i figli degli immigrati

Il presidente degli Stati Uniti bandito dalla città di Chicago? Sembra uno scherzo eppure è realtà. Il sindaco della città affacciata sul lago Michigan, riferisce The Independent, ha dichiarato una "Trump free zone" in segno di protesta contro la decisione diThe Donald di porre fine al programma voluto da Barack Obama per tutelare i figli degli immigrati (giornalisticamente noti come "Dreamers").

Il primo cittadino Rahm Emmanuel, parlando alla Solorio Academy High School, ha pronunciato un discorso che va nella direzione esattamente opposta a quella imboccata dalla Casa Bianca: "A tutti i Dreamers di Chicago: siete i benvenuti in questa città, qui siete a casa vostra e non avete nulla di cui preoccuparvi. Voglio che veniate a scuola e che inseguiate i vostri sogni. Questa è una Trump-free zone."

Il sindaco Emmanuel, democratico, ha lavorato come capo dello staff alla Casa Bianca dopo l'elezione di Barack Obama alla presidenza nel 2008. Lo stesso ex presidente si è rivolto al suo successore perché torni sui suoi passi, bollando la decisione di colpire i Dreamers come "una decisione politica sbagliata".

Una decisione clamorosa contro il nuovo corso voluto dal presidente in carica è arrivata anche dalla star di Hollywood George Clooney, che in queste ore ha annunciato pubblicamente di voler accogliere in casa un profugo iracheno yazida in segno di aperta protesta contro il tycoon divenuto presidente.

Commenti
Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 07/09/2017 - 12:33

questo è pazzo vede terroristi da tutte le parti mentre i terroristi sono loro questi maledetti yankees che terrorizzano il mondo con le loro guerre.

alox

Gio, 07/09/2017 - 12:54

E' risaputo che G. Clooney, e tutte o quasi le star di Hollywood sono finanziate da Soros, il deep state, la Cia Maria oopss la Zia...

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Gio, 07/09/2017 - 13:14

Trump pensava che bastava essere eletto (magari con meno voti della fetecchiona sua concorrente) per fare il presidente. E non aveva capito che un Presidente deve avere capacità e carisma riconosciuti in permanenza. E lui non li ha, lui non li ha, lui non li ha!!!!!!

Ritratto di Grifona

Grifona

Gio, 07/09/2017 - 13:19

Anche l'America, vive ciò che questo paese ha già vissuto con Silvio Berlusconi, e mi riferisco all'Ostracismo con il quale si uccide la Democrazia, che ha scelto Trump. Così come la storia Italiana insegna, non si và da nessuna parte.

il corsaro nero

Gio, 07/09/2017 - 13:52

Rahm Emmanuel,nome prettamente americano!

Gyro

Gio, 07/09/2017 - 14:08

Beh parliamo di un Democrat che ha passato la sua carriera giovanile politica nel CPUSA (Partito Comunista Americano), quindi non molto affidabile come politico...

giza48

Gio, 07/09/2017 - 14:57

Per certo Omar, Trump se ne frega, se ne frega etc, avanza come un buldozer sulle cose da fare che lo hanno fatto vincere le elezioni. Non ha problemi di essere antipatico , di sollevare tensioni, non cerca i consensi di chi (attori, midia, giornali, intellettuali, popolo democratico etc) gli è nemico a prescindere. Trum ricambia l'antipatia con i fatti smantellando il sogno obamiano. Un altra cosa sono i problemi internazionali, qui si dimostra molto meno sicuro, molto ondivago. continua.. .

giza48

Gio, 07/09/2017 - 15:05

continua.. La sua amministrazione deve ancora trovare la giusta misura di autorevolezza, anche per mancanza di una vera ed innovativa strategia internazionale per contrastare efficacemente i conflitti mondiali. Su questo versante si misurerà il suo valore di statista.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Gio, 07/09/2017 - 15:34

Se anche in Italia le città Democ fossero trasformate in riserve per i selvatici dreamer, autorizzando altrove la cattura dei bi-penetranti, tutti sarebbero felici anche nei comuni ad amministrazione leghista.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Gio, 07/09/2017 - 16:30

giza48: avanza come un buldozer? Intanto gli Islamici (che lui voleva mantenere fuori) continuano a entrare. Il Messico il muro non glielo costruisce, la riforma sanitaria di Obama rimane, non riesce a espellere gli irregolari e ora si fa anche espellere lui da Chicago!!!

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Gio, 07/09/2017 - 16:31

il corsaro nero. Trump NOME PRETTAMENTE:::TEDESCO:

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Gio, 07/09/2017 - 16:40

Hahhah, trump, una ne fa 100 ne sbaglia. Ancora stiamo aspettando una cosa promessa...

Ritratto di Nahum

Nahum

Gio, 07/09/2017 - 20:13

À meme Trump non piace ma questa è una boiata pazzesca!

alox

Gio, 07/09/2017 - 21:28

@gzorzi condivido l'unica cosa che fa' bene e' (come nella foto) puntare il dito e dare la colpa agli altri, compresi quelli della Sua amministrazione e perfino il Trump di ieri, assurdo! Difficile farsi un idea su Trump che cambia idea in funzione al pubblico che ha davanti...