Svastica sul pube, si dimette la Democratica Katie Hill

Negli Stati Uniti la deputata Democratica Katie Hill è stata travolta da uno scandalo enorme. Fatali le sue foto erotiche pubblicate dalla stampa

Un uragano si è abbattuto su Katie Hill, parlamentare americana democratica. La deputata si è dovuta dimettere dopo alcune scandalose rivelazioni sulla sua vita sessuale pubblicate, con tanto di immagini, dal quotidiano britannico Daily Mail.

Una foto la ritrae nuda in un triangolo sessuale con l’ex marito e la sua assistente personale durante la campagna elettorale. Nella stessa immagine si nota sul pube della Hill un tatuaggio che rimanda al nazismo. In un’altra si vede la ragazza spazzolare i capelli della sua amante, mentre in un’altra ancora la si vede fumare, sempre nuda, qualcosa che sembrerebbe marijuana più che semplice tabacco. Come se non bastasse, sulla Hill pende l’accusa di aver avuto una relazione con il direttore del suo ufficio legislativo. Una chiara violazione, questa, delle regole adottate dalla Camera statunitense, che ha vietato le relazioni tra deputati e dipendenti.

Katie Hill, dalle stelle alle stalle

Katie Hill, considerata un astro nascente della politica americana, vicinissima a Nancy Pelosi e vice presidente della Commissione di vigilanza della Camera (una delle tre commissioni che sta conducendo l’inchiesta di impeachment contro Donald Trump), ha alzato bandiera bianca, dimettendosi ancor prima che la commissione etica completasse l’inchiesta aperta la scorsa settimana. La politica si è difesa dicendo di aver avuto sì una relazione inappropriata, ma non con un proprio dipendente bensì con un collaboratore della sua stessa campagna elettorale.

Per quanto riguarda le foto, Hill ha accusato l’ex marito di aver intrapreso contro di lei una "campagna di fango". Stando alle versioni della donna, sarebbe stato il suo vecchio coniuge a diffondere le immagini riservate su siti di estrema destra, con l’intento di danneggiare l’ex compagna dalla quale si stava separando. In poche parole, si sarebbe trattato di revenge porn. Il problema è che il Daily Mail ha poi pubblicato foto ancora più spinte. Ma il danno, ormai, era già stato fatto.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Popi46

Mer, 30/10/2019 - 18:05

È proprio vero che non c’è limite al peggio

nunavut

Mer, 30/10/2019 - 18:35

Tutti bravi,onesti e senza peccato.Però sostengo che in privato puoi fare che cacchio ti pare, evitando SEMPRE di dare lezioncine ETICHE agli ALTRI.

0rl4nd0

Mer, 30/10/2019 - 20:21

Questo sono i dem locali e internazionali! Solo degli squallidi sporcaccioni abbandonati alla libidine (non "sana" in questo caso). Per forza poi prendono piede gli islamici i quali non stimo per nulla, ma devo riconoscere che a differenza di come siamo messi noi occidentali, loro hanno le palle.

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Gio, 31/10/2019 - 06:50

bISOGNA PROPRIO AVERE DELLE PIGNE IN TESTA PER FARSI DELLE FOTO DI CERTI MOMENTI "iNTIMI "

cecco61

Gio, 31/10/2019 - 09:23

Capre, capre, e ancora capre, direbbe Sgarbi. La signora ha una croce patente, poi denominata croce di ferro derivata dalle croci teutoniche medioevali, e non una svastica (che comunque è e resta uno dei simboli più sacri di tutte le religioni orientali). Croce di ferro che inizia ad essere usata dal Regno di Prussia all'inizio del 1800, diventa il simbolo dell'esercito tedesco e che viene usata tuttora dalla Germania (è tuttora la più alta onorificenza militare). Usata poi come simbolo da bikers, surfisti, heavy metal, ecc. ecc. E basta wikipedia per scoprirlo.

alberto_his

Gio, 31/10/2019 - 09:27

E le foto dove sono?

Anticomunista75

Gio, 31/10/2019 - 09:51

maledetti schifosi. Sono gli stessi a tutte le latitudini.