Arrestati capi di una milizia anti-migranti: "Volevano uccidere Obama, la Clinton e Soros"

Per la pianificazione degli attentati, l'Fbi ha arrestato i vertici del gruppo United Constitutional Patriots

Negli Stati Uniti, l’Fbi ha di recente sventato degli attentati all’incolumità di Barack Obama, di Hillary Clinton e di George Soros. Secondo gli investigatori, gli orditori di tali assassinii sarebbero i vertici di una milizia anti-clandestini.

L’agenzia federale ha infatti arrestato in questi giorni dei dirigenti dell’organizzazione United Constitutional Patriots, gruppo paramilitare del Nuovo Messico impegnato nel pattugliamento dei confini Usa e nel contrasto agli ingressi di stranieri irregolari in territorio americano. I membri di tale formazione, nelle scorse settimane, erano balzati agli onori della cronaca per avere costituito delle proprie prigioni per migranti, destinate a ospitare tutti i clandestini intercettati dai primi.

Ad avviso dell’Fbi, però, gli United Constitutional Patriots, oltre a collaborare con la polizia di frontiera nella sorveglianza del confine meridionale Usa, avrebbero anche pianificato atti terroristici contro esponenti del mondo liberal e pro-migranti. Obama, la Clinton e Soros sarebbero stati quindi designati dai vertici dell’organizzazione quali obiettivi da abbattere, in quanto additati come promotori dell’“invasione” degli Stati Uniti da parte dei migranti e come fautori di ideologie “antiamericane e anticristiane”.

L’istituzione investigativa, ha spiegato ai media americani l’agente speciale David Gabriel, avrebbe scoperto i piani omicidi della milizia grazie a diverse intercettazioni, che hanno determinato l’arresto di Larry Mitchell Hopkins, leader del gruppo United Constitutional Patriots, e di altri tre dirigenti di quest’ultimo. Tutti i soggetti fermati sono stati poi formalmente incriminati da un tribunale di Las Cruces, Nuovo Messico, per attività terroristica, detenzione illegale di fucili AK-47 ed esercizio abusivo di funzioni pubbliche. La pubblica accusa ha subito esortato la Corte a condannare gli imputati a 10 anni di detenzione e a infliggere a ognuno di loro una multa di 250mila dollari.

I legali di Hopkins e degli altri arrestati hanno invece rigettato le argomentazioni dell’Fbi ribadendo l’assenza di finalità terroristiche nello statuto degli United Constitutional Patriots. Tale associazione, a detta degli avvocati degli imputati, avrebbe sempre avuto come unico scopo la difesa degli Stati Uniti dall’immigrazione incontrollata e il ripristino dei valori tradizionali e patriottici all’interno della società americana.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

routier

Mer, 24/04/2019 - 09:52

Codesto trio non mi è mai piaciuto, tuttavia credo che il loro omicidio avrebbe aggravato i problemi anziché risolverli. In politica le idee degli avversari si combattono opponendo altre idee non con gli omicidi.

tosco1

Mer, 24/04/2019 - 10:17

Questo dimostra come sia pericoloso ,per i politici e gli affaristi, comportarsi da distruttori della verita' delle cose, e costruttori di falsita' pericolose. Di quelle persone nominate ne farei veramente a meno; non condivido nessuna forma di violenza, pero' capisco come ragionano gli uomini.

beowulfagate

Mer, 24/04/2019 - 10:30

Invece di inventarsi 'ste bufale pazzesche,l' Fbi farebbe meglio a combattere i criminali veri e lasciare le idiozie ai babbei da fiction.E poi è criminale arrestare chi si batte per un pianeta più pulito.

valerie1972

Mer, 24/04/2019 - 10:55

@routier D'accordissimo, poi certo se le idee con cui vuoi combatterli vengono continuamente censurate con attacchi alla libertà di espressione in nome di presunte violazioni di diritti umani, e tu vieni multato, arrestato, infangato da fake news e da campagne sovvenzionate da milionari, radiato dagli albi professionali etc etc, sono tutti incidenti di percorso su cui dovrai spremerti le meningi.

Ritratto di franco.brezzi

franco.brezzi

Mer, 24/04/2019 - 11:42

@routier. E facile dire "opporre altre idee", usando civilissima nobiltà, ma la gente cui ci si rivolge, sborsa miliardi di $, per sostenere ed aizzare le bande che ci vogliono morti. Le "idee" si trasmettono a chi è in grado di capirle, altrimenti vengon dette "suicidi".

Ritratto di Suino_per_gli_ospiti

Suino_per_gli_ospiti

Mer, 24/04/2019 - 11:45

Quindi secondo voi la Boomerwaffen di confine voleva portare l'attacco al cuore dello stato invece di arginare i migranti? Bravi, beato chi ci crede.

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Mer, 24/04/2019 - 14:04

non mi sembra una storia credibile