Usa, guardia giurata spara e uccide un uomo che "non portava la mascherina"

La guardia giurata è stata arrestata insieme alla moglie e i due si sono subito dichiarati non colpevoli davanti al magistrato locale

Negli Usa, la guardia giurata di un esercizio commerciale ha sparato contro un cliente, uccidendolo, per il fatto che il malcapitato “non indossava la mascherina”. Il presunto assassino, subito arrestato, è il trentottenne Umeir Corniche Hawkins, mentre la vittima si chiamava Jerry Lewis, sulla cinquantina. Il tragico episodio si è consumato domenica notte in un negozio ubicato nella città di Gardena, nei pressi di Los Angeles. In California, indossare la mascherina è un preciso obbligo imposto direttamente da una normativa statale in vigore da un mese.

Una volta notato che Lewis era entrato a volto scoperto all’interno del market, la guardia Hawkins gli ha immediatamente intimato di munirsi di un dispositivo di protezione anti-contagio. Tra i due, però, sarebbe cominciato un diverbio, infiammatosi rapidamente.

Al termine dell’accesa discussione, il vigilante, ricostruisce la polizia, decideva di allontanarsi, in preda alla rabbia, dal cliente indisciplinato, ma Lewis, rapper di successo negli anni Novanta, decideva di dare vita a un secondo litigio con la guardia giurata.

Proprio in quel secondo alterco sarebbe entrata in gioco la cinquantenne moglie di Hawkins, Sabrina Carter. La donna stata infatti aspettando allora il marito nel parcheggio della drogheria di Gardena. In attesa che il coniuga smontasse dal lavoro, la Carter aveva appunto notato che Lewis era rientrato nel negozio per scagliarsi una seconda volta contro il vigilante.

Di conseguenza, la donna accorreva in soccorso dello sposo, estraendo una pistola e puntandola contro il cliente privo di mascherina. Quest’ultimo finiva quindi per abbandonare il market e per dirigersi verso la sua vettura, ma allora Hawkins avrebbe tirato fuori una propria arma e fatto fuoco contro il rapper, uccidendolo.

La polizia ha in seguito arrestato entrambi i coniugi, che si sono subito dichiarati, davanti al magistrato del posto, non colpevoli. Se condannati, l’uomo rischia fino a 50 anni di carcere, mentre la Carter 3.

I due sono già noti alla giustizia californiana, dato che, nel 2013, erano stati condannati per aggressione e lesioni gravi.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

detto-fra-noi

Sab, 11/07/2020 - 11:45

Si parla sempre dei soprusi della polizia contro i (delinquenti) neri, che talvolta finiscono coi piedi davanti. Beh, questa storia riequilibria i ruoli: una guardia giurata - non un poliziotto - (e la sua metà) hanno ucciso a sangue freddo per motivi certamente seri, ma che non giustificano una simile escalation. Per fortuna nei civilissimi Stati Uniti c'è carcere duro e pure pena di morte. Non sentiremo la mancanza di questi due soggetti (peraltro recidivi).

pilandi

Sab, 11/07/2020 - 12:00

@detto-fra-noi non riequilbria proprio un bel niente, ne come numero ne come modalità!

Ritratto di Suino_per_gli_ospiti

Suino_per_gli_ospiti

Sab, 11/07/2020 - 12:01

Il "rapper" sarebbe la guardia giurata Hawkins. Jerry Lewis era bianco e pesava almeno 150 kg, gli hanno sparato alla schiena mentre se ne stava andando ed era totalmente disarmato. Se un bianco avesse sparato alla schiena ad un abbronzato disarmato cosa sarebbe successo?

ROUTE66

Sab, 11/07/2020 - 12:02

Si aspettano risposte da parte dei contestatori seriali.

Ritratto di Galahad12

Galahad12

Sab, 11/07/2020 - 12:45

Pensate cosa sarebbe successo se ad aver sparato fosse stato un bianco...

Malacappa

Sab, 11/07/2020 - 13:16

Adesso mi aspetto che si mettano in ginocchio

agosvac

Sab, 11/07/2020 - 13:47

Questi due tipi non mi sembrano troppo bianchi, anzi sono piuttosto scuri di pelle. Ammazzare uno che non porta la mascherina, mi sembra "leggermente" eccessivo anche perché non c'è né c'è mai stata una ricerca scientifica che riconosce la reale efficienza dell'uso della mascherina, anzi ci sono dati certi della pericolosità della stessa. Vedremo come i Dem americani potranno strumentalizzare questo assassinio a sangue freddo da parte di due neri verso un bianco.

GPTalamo

Sab, 11/07/2020 - 15:50

@Agosvac, hai ragione! Menomale che la guardia giurata era un nero. Vi immaginate cosa sarebbe successo se fosse stato un bianco? Altre statue di Colombo distrutte, altri commentari delkla CNN contro Trump, altri inginocchiamenti in parlamento, eccetera...

Dordolio

Sab, 11/07/2020 - 16:12

Commentando quanto giustamente scrivono altri qui, rilevo che c’è molto razzismo in giro..... Ma AL CONTRARIO e ben diverso da quello che ci raccontano....

killkoms

Dom, 12/07/2020 - 15:58

tra bl/ack non fa notizia?