Montagne e luci Tutti a caccia del Natale nei mercatini migliori

Dal Trentino-Alto Adige fino alla Lombardia in cerca dei luoghi più suggestivi e incantati dove trovare curiosità e vivere l'Avvento

Elena Pizzetti

L'Avvento evoca atmosfere ricche di luci, musica e sapori, ma soprattutto una particolare disposizione del cuore. Per incontrarla in città e borghi addobbati a festa ecco i più bei mercatini alpini.

Dal 24 novembre al 7 gennaio a Bolzano le melodie natalizie risuonano nel grande mercatino di piazza Walther che quest'anno presenta la nuova pista di pattinaggio e una suggestiva proiezione sulla facciata del Museion, il Museo d'Arte Moderna e Contemporanea, dell'artista svizzero John Almreder, oltre a una sua opera nel foyer. Le casette espongono solo prodotti locali, dalle statuette in legno alle pantofole, dalle candele decorate ai dolci tipici, mentre i soci della cooperativa Artigiani Atesini sono intenti a realizzare sculture in legno, decorazioni con cristalli e molto altro. I bimbi si divertono al Mercatino dei Bambini in piazza della Mostra con il «Mondo Loacker», tra animazioni e giochi. Ritorna «Un Natale di Libri», passerella di una dozzina di scrittori di best seller con tanti appuntamenti fino al 23 dicembre, mentre il 25 novembre è la volta della «Lunga Notte dei musei» con visite e spettacoli. Per i pacchetti soggiorno: www.mercatinodinatalebz.it.

Dalla magia dei mercatini si passa ai profumi dei vini altoatesini con «Vino & Avvento»: per quattro fine settimana fino al 18 dicembre, 21 cantine della Strada del Vino dell'Alto Adige aprono le loro porte offrendo visite e degustazioni. Un'occasione unica per scoprire l'ecclettico terroir altoatesino, ma anche mercatini di Natale molto tipici come quello di Sarentino dove comprare la Sarner Jangger, giacca tradizionale in lana cotta, e il Trenatale del Renon (ogni fine settimana fino al 19 dicembre) con originali stand a forma di carrozze nei pressi delle stazioni di Soprabolzano e Collalbo (www.bolzanodintorni.info).

Spettacolare l'esperienza di volare dall'ippodromo sopra Merano addobbata per il Natale durante il Festival delle Mongolfiere il 26 e 27 novembre e il 3 e 4 dicembre. Un modo originale per ammirare le romantiche casette di legno lungo il Passirio e le colorate sfere natalizie, le Kulgln, di Piazza Terme che, previa prenotazione, offrono piatti altoatesini. Incanta il maxi calendario dell'Avvento sulla facciata del Palais Mamming Museum realizzato da Thun ( www.mercatini.merano.eu). Ma anche i dintorni di Merano sono ricchi di atmosfera. Lana, ad esempio, con il suo mercatino «Polvere di Stelle» che propone golosità, giochi di luce e la «Bottega delle scintille» alla Tenuta Rosengarten, dove i bimbi confezionano il sacco di Babbo Natale. Imperdibile la magia di Castel Tirolo e del suo maniero del XII secolo che ospita il mercatino e la mostra dei presepi, mentre i piccoli si tramutano in dame e cavalieri ( www.meranodintorni.com).

Anche in Trentino i mercatini impreziosiscono ogni valle. A cominciare da quello storico di Trento in piazza Fiera e Cesare Battisti, dove fino al 6 gennaio 90 casette espongono il meglio dell'artigianato e dell'enogastronomia locali. Spunti per regali originali ai mercatini del «Natale fra i popoli» di Rovereto, con l'artigianato di Betlemme e della Bielorussia, i prodotti tipici trentini e i dolci ungheresi, gli oggetti di tendenza di giovani creativi e le idee regalo bio. Un tuffo nel passato in Valsugana con i «Mercatini asburgici» di Levico Terme, allestiti nel suggestivo Parco secolare degli Asburgo con tanto di corte imperiale e di figuranti rigorosamente in costume.

Nella Rocca di Riva del Garda è possibile visitare la Casa di Babbo Natale, mentre ritorna il mito di antiche streghe a Cimego, in Valle del Chiese. E' invece a lume di candela il suggestivo mercatino di Cavalese in Val di Fiemme. Senza dimenticare i «Borghi più belli d'Italia», come a Rango, con le casette allestite sotto portici e androni, e a Canale di Tenno che propone le ricette della tradizione (www.visittrentino.it).

Non solo artigianato locale ma laboratori, concerti e dimostrazioni di antichi mestieri in Lombardia a Castione della Presolana, con la casa di Babbo Natale, il trenino, la mostra fotografica «Castione nel Tempo». Magiche atmosfere anche a Bratto, Dorga e Rusio, dove è di scena la mostra dei presepi. Speciali pacchetti da 55 euro a persona per una notte in mezza pensione (www.mercatinidinatalepresolana.it).

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento