Monza Miglioramento per il 24enne al San Gerardo

È ancora in condizioni critiche, ma i miglioramenti delle scorse ore si sono stabilizzati. Ed è già una buona notizia per i medici dell’ospedale San Gerardo che ieri hanno diffuso l’ultimo bollettino sullo stato di salute di F. F., il 24enne ricoverato da martedì scorso nel reparto di Rianimazione dopo avere contratto l’influenza da virus H1N1. «Al momento non possiamo esprimerci più di tanto – ha spiegato Roberto Fumagalli, direttore dell’unità di Terapia intensiva –. In queste condizioni si fa una media di miglioramenti e peggioramenti e per ora il miglioramento si è stabilizzato». La prognosi resta riservata, così come scontato è il fatto che il giovane non è ancora in condizioni tali da poter sopravvivere senza l’aiuto dei macchinari. Oggi una delegazione del San Gerardo parteciperà alla riunione del comitato di crisi allestita dal ministero della Salute, ma sulle modalità di affrontare la nuova influenza la posizione è chiara. «Sarebbe inutile procedere con dei test a tappeto - ha spiegato Antonio Pesenti, direttore del dipartimento di Terapia intensiva -. L’ultima linea guida internazionale prevede che in caso di sospetta influenza i pazienti che non richiedono l’ospedalizzazione vadano a casa senza test, salvo ripresentarsi in caso di peggioramento».

Commenti

Grazie per il tuo commento