Mattarella ai magistrati: "La toga non è abito di scena"

Il monito del presidente della Repubblica Sergio Mattarella ai magistrati: "Non siate guidati da opinioni personali"

La toga dei magistrati "non è un abito di scena, non si tratta di un simbolo ridondante o soltanto frutto di tradizione. Rappresenta invece il senso della funzione che vi appresta a svolgere". È il monito del capo dello Stato Sergio Mattarella che ha incontrato al Quirinale i magistrati ordinari in tirocinio nominati a febbraio. Un duro intervento contro i giudici star che arriva a pochi giorni dalla critica da parta del vicepresidente del Csm Giovanni Legnini contro il protagonismo dei giudici.

Il presidente della Repubblica poi ha dichiarato: "La toga viene indossata per manifestare il significato di "rivestire" il magistrato, che deve dismettere i propri panni personali ed esprimere così appieno la garanzia di imparzialità, la quale si realizza mediante l'esclusiva soggezione alla legge e, quindi, la conformità ad essa".

Dopo aver sottolineato che il magistrato non è "uno strumento meccanico", il capo dello Stato ha però affermato che egli "non deve né perseguire né dar l'impressione di perseguire finalità estranee alla legge ovvero di elevare a parametro opinioni personali quando fa uso dei poteri conferitigli dallo Stato" perché questo metterebbe "a rischio la credibilità della funzione giudiziaria che è un bene prezioso e fondamentale nella società democratica e nel disegno della nostra Costituzione".

E ancora: "L'irrinunciabile principio dell'autonomia e della indipendenza non può essere, in alcun modo, una legittimazione per ogni genere di decisione anche arbitraria, bensì rappresenta la garanzia di difesa da influenze esterne affinché il magistrato utilizzo il suo bagaglio culturale per applicare il diritto nel caso concreto".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

baronemanfredri...

Lun, 09/10/2017 - 18:52

MATTARELLA ORA NEL 2017 INTERVIENI? PECHE' NON INTERVENIVI COME MAGISTRATO, COME POLITICO PRIMA? NON SAREBBE PIU' UTILE CHE TU PENSI AL PENSIONAMENTO? QUANDO I MAGISTRATI SI FACEVANO INTERVISTARE IN QUALSIASI MOMENTO, ORA, SECONDO E TUTTI I GIORNI DELL'ANNO TU CHE FACEVI DORMIVI OPPURE STAVI ZITTO IN QUANTO TACITAMENTE ACCETTAVI?

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 09/10/2017 - 18:54

è una critica a davigo? o all'altro giudice che sosteneva le ragioni della legittima difesa? :-=

steacanessa

Lun, 09/10/2017 - 18:54

Taci, il capo del csm inizia a vagire. Faccia come Cossiga invece di miagolare.

ESILIATO

Lun, 09/10/2017 - 18:57

Vallo a dire a Violante e DiPietro......

ilbarzo

Lun, 09/10/2017 - 19:00

Molto apprezzabile, anche se non mi rappresenta.

Libero 38

Lun, 09/10/2017 - 19:03

Sembra che il siculo voglia giocare con il fuoco.Com'e' possibile che malgrado si sia fatto vecchio ancora non ha imparato che gran parte dei magistrati sono sinistroidi pronti a farti fare la fine che hanno fatto fare a Craxi e Berlusconi.

Giorgio Colomba

Lun, 09/10/2017 - 19:12

Pretendere "garanzia d'impazialità" dalla nostra magistratura? E' più facile che Dracula diventi presidente dell'Avis.

isaisa

Lun, 09/10/2017 - 19:12

THO SI E' SVEGLIATA LA MUMMIA !!

vale.1958

Lun, 09/10/2017 - 19:35

Grande DAVIGO...fregatene delle parole di questo essere inutile!!!

Cheyenne

Lun, 09/10/2017 - 19:37

matty vatti a coricare a nessuno (specie ai magistrati) gli frega di quel che dici

MOSTARDELLIS

Lun, 09/10/2017 - 19:40

Ormai i buoi sono scappati da un pezzo. L'unico modo per riacchiapparli è fare subito la riforma della magistratura

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Lun, 09/10/2017 - 19:41

Parole Sante ! : il problema è che manca il bagaglio ...culturale!. Yeahh .

giovanni235

Lun, 09/10/2017 - 19:42

Ancora una volta,come tutte le altre volte,il nostro presidente è riuscito a dire banalità,alla portata anche degli ubriachi d'osteria.Di Pertini ce ne è uno solo,tutti gli altri son nessuno.

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Lun, 09/10/2017 - 19:42

... e anche quello morale! . Yeahh .

Ritratto di vkt.svetlansky

vkt.svetlansky

Lun, 09/10/2017 - 19:43

Corte Costituzionale per il porcellum dichiarato anti-costituzionale, ne consegue eletti PD quantità maggiore del dovuto fottendo at altri partiti i seggi a camera più senato. Costui membro di quella corte che sancì questo poi ha accettato di ricoprire incarico attribuito essendo stato votato da coloro che ricoprivano posti per i quali erano stati assegnati abusivamente....Massene rende conto?

sparviero51

Lun, 09/10/2017 - 19:44

....." EPPUR SI MUOVE " !!!!!!!!!!!

mifra77

Lun, 09/10/2017 - 20:00

Commovente! Peccato che nessun magistrato lo ascolta e come lui stesso ha fatto finiscono tutti in politica direttamente ed indirettamente.

papik40

Lun, 09/10/2017 - 20:08

Bellissime parole sig. Presidente che anche Lei, mi permetta, dovrebbe far rispettare con i fatti principalmente dando voce ai tanti signor nessuno che subiscono le ingiustizie/incapacita' dei magistrati che insabbiano le malefatte dei "potenti" specie quando, come nel mio caso, si sono rivoti a Lei per aver giustizia!

Ritratto di falso96

falso96

Lun, 09/10/2017 - 20:10

Sveglia!!!! rispondi a nonna Peppina!! e dategli quella casetta. Siete ....... Ha più dignità Lei in un unghia del piede che TUTTI voi messi insieme. Quando vi penso provo NAUSEA E SPUTO PER TERRA!!

tRHC

Lun, 09/10/2017 - 20:18

il dubbio(piu' di un dubbio)e' che davigo in questo periodo si sta' spostando verso le stelle (5) e fa delle dichiarazioni a campo aperto,dimenticandosi che non puo' usufruire del paracadute rosso...insomma e' anni che esterna a ruota libera il suo modo di fare giurisprudenza e solo adesso lo bacchettano????C'e' qualcosa che non quadra!!!!

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Lun, 09/10/2017 - 20:26

Arrivi fuori tempo massimo caro mattarella,ma potresti (e non lo fai)dare una mano a nonna Peppina Fattori di 95 anni frattata dalle tue istituzioni dopo il terremoto.Solertemente il Tribunale del Riesame l'ha cacciata da casa sua e l'Italia tutta è sdegnata.Se proprio vuoi esternare fallo da qui.GENTILMENTE PASSATEMI QUESTO COMMENTO ,GRAZIE DA TUTTI.

8

Lun, 09/10/2017 - 20:27

Intervento molto duro

Ritratto di moshe

moshe

Lun, 09/10/2017 - 20:48

Anzichè dire parole al vento, devi dire a lor signori che devono fare i magistrati, se vogliono fare politica devono rinunciare alla carriera di magistrato DEFINITIVAMENTE !!!!! TUTTE LE ALTRE SONO PAROLE AL VENTO !!!!!

jaguar

Lun, 09/10/2017 - 20:52

Dopo questo duro monito, chissà quante risate si sono fatti i magistrati.

Ritratto di jasper

jasper

Lun, 09/10/2017 - 21:25

E i corrazzieri impennacchiati che lui si porta sempre dietro sono da operetta o cosa?

Ritratto di malatesta

malatesta

Lun, 09/10/2017 - 21:35

Non sono le scene di protagonismo...sono certe sentenze assurde fuori da ogni logica..e' la corruzione che e' arrivata anche li..e' la lentezza della giustizia ..sono gli errori giudiziari che indignano e dimostrano che il sistema giustizia fa acqua da tutte le parti...non e' Davigo che va in TV a dire cose piu' o meno interessanti che mi disturba ..e' tutto il resto su cui Lei Presidente, GLISSA con elegante conformismo.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 09/10/2017 - 23:01

Se ne è accorto?

paolonardi

Mar, 10/10/2017 - 01:37

L'ameba ha parlato a chi non vuol sentire per disciplina di partito rosso. Troppo tardi dopo aver corteggiato i magistrati maoisti post sessantottini.

Popi46

Mar, 10/10/2017 - 04:53

Mummia dixit, senza spiegare però come rendere fattibile ubbidire alle leggi in un paese dove le stesse si interpretano

Ritratto di CONTRO68

CONTRO68

Mar, 10/10/2017 - 06:56

Sonnifero Presidenziale !!! Ma sulla catastrofe politica e sociale, la corruzione dilagante gli scandali bancari, Consip (coinvolgono i vertici dello stato) non ha nulla da dire ?? Su un parlamento il cui unico compito era una nuova legge elettorale e invece si è dedicato su "tutto"(matrimoni gay, ius soli,) dando uno spettacolo ridicolo non ha nulla da dichiarare ? Ergo, in Italia vengono premiati i dormiglioni che fa rima con ....

Ritratto di CONTRO68

CONTRO68

Mar, 10/10/2017 - 07:02

Ottimo grande ringraziamento al Dott. Davigo ha colpito nel segno, spero continui con l'opera di verità, anche se so per esperienza che dire la verità in italia presuppone di pagare dei costi personali altissimi.Magari se qualche giornalista libero ....

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Mar, 10/10/2017 - 08:15

e quindi?? allora vuol dire che ce del marcio nelle toghe...a geppe'...che intendi fare??

frank173

Mar, 10/10/2017 - 08:37

Il bue che da del cornuto all'asino! ahahah

VittorioMar

Mar, 10/10/2017 - 08:49

...AL MOMENTO HA PARLATO AD UNA ASSOCIAZIONE DI SORDI SENZA IL TRADUTTORE SIMULTANEO !!..SAREBBE GRADITA UNA PAROLA DI CONFORTO ,SOSTEGNO E DI VICINANZA ALLE FORZE DELL'ORDINE CHE RAPPRESENTANO LO "STATO"....IL SUO "STATO" !!!

giovanni PERINCIOLO

Mar, 10/10/2017 - 08:58

...." quando fa uso dei poteri conferitigli dallo Stato" perché questo metterebbe "a rischio la credibilità della funzione giudiziaria".... Scusi l'ardire signor presidente, a lei risulta che la funzione giudiziaria, con le dovute eccezioni, abbia ancora una credibilità??? il comune sentire del cittadino qualunque vorrebe che no!

arkangel72

Mar, 10/10/2017 - 09:24

Il bagaglio culturale di cui parla sarebbe la tessera del PD!!!

DIAPASON

Mar, 10/10/2017 - 09:45

la casa va a fuoco e questo la vuol spegnere con un secchio

gabriella.trasmondi

Mar, 10/10/2017 - 09:51

Da un presidente messo da renzi che ci si poteva aspettare?

Beaufou

Mar, 10/10/2017 - 11:07

"...esprimere così appieno la garanzia di imparzialità, la quale si realizza mediante l'esclusiva soggezione alla legge e, quindi, la conformità ad essa". Ahahahahahahah! Lo dica forte, presidente, molto forte...ma non ci crede nessuno lo stesso. Ri-ahahah.

Alessio2012

Mar, 10/10/2017 - 11:09

Dopo 25 anni se n'è accorto...

GioZ

Mar, 10/10/2017 - 14:35

Paradossale che un politico di professione dia direttive deontologiche proprio in nome della separazione dei poteri che dovrebbe impedirglielo. Mattarella, ristudiati la Costituzione.