Napoli, sgominata banda di rapinatori di supermercati

Una banda composta da tre rapinatori seriali è stata sgominata dai carabinieri a Napoli: in due mesi il gruppo criminale aveva messo a segno sette rapine quasi tutte all'interno di supermercati

Una banda di rapinatori seriali è stata bloccata e catturata a Napoli dalle forze dell'ordine. Il gruppo criminale, formato da 3 uomini, aveva preso di mira i supermercati dell'hinterland di Napoli, che venivano rapinati tutti con lo stesso modus operandi. I rapinatori, infatti, agivano sempre seguendo lo stesso metodo: giungevano sul posto da derubare a bordo di uno scooter e irrompevano nel locale armati e con il volto coperto. Una volta dentro portavano via tutti i soldi che trovavano, nella paura e nel terrore generale di clienti e dipendenti.

I tre rapinatori seriali hanno messo a segno numerosi colpi in poco tempo. Nell'arco di soli due mesi, infatti, da marzo ad aprile 2018, hanno rapinato diversi supermercati di Napoli e della provincia. Il 5 aprile hanno portato via oltre 2000 euro da un'attività commerciale di Ercolano, il giorno successivo invece hanno rapinato un supermercato di Portici. In totale, le rapine organizzate e portate a termine dal gruppo sono sette e tra queste solo una non è avvenuta in un supermarket, bensì in uno studio legale di Portici, dove si sono fatti consegnare soldi, orologi e smartphone dal titolare.

Nella mattinata di oggi, dopo una serie di indagini, i carabinieri della stazione di San Giorgio a Cremano hanno arrestato i 3 componenti del gruppo. Uno di loro, un uomo di 42 anni, ha commesso le rapine in stato di semilibertà: la sera, infatti, dopo le rapine, rientrava nell'istituto penitenziario dove era detenuto.

La banda di rapinatori di Napoli è stata sgominata grazie alle immagini della videosorveglianza, ma anche con operazioni di controllo e pedinamento dei sospettati e con successive perquisizioni.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.