Trasporta il pony nel bagagliaio dell’auto: il video choc

Il video è stato diffuso in rete dal consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli. Il pony era chiuso nel portabagagli di una vettura che transitava nella frazione di Tavernanova a Casalnuovo

Non è difficile dedere cose strane e, qualcuna, anche fuori dalla legalità sulle strade di Napoli e provincia. Persone che trasportano frigoriferi sui motorini come se fossero semplici buste della spesa, altre che viaggio a bordo di scooter anche in 4 e senza casco. Eppure quanto è accaduto a Casalnuovo, nell'hinterland nord di Napoli, lascia senza parole anche chi crede di aver visto tutto nella propria vita. Un automobilista ha notato, e filmato, un pony chiuso nel bagagliaio di una vettura che circolava tra le strade del comune campano.

Non un pupazzo destinato, magari, ad un bambino ma un vero e proprio animale posto nel portabagagli in condizioni disumane. Si può solo immaginare la sofferenza provata dal povero pony che si trovava in uno spazio angusto nel totale disinteresse del conducente dell’utilitaria. Il video girato dall’automobilista rimasto basito dalla inconsueta scena è stato girato a Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale dei Verdi, che ha successivamente diffuso le immagini in rete.

"Siamo rimasti letteralmente basiti", ha scritto lo stesso Borrelli in un post pubblicato su Facebook, "dinnanzi alla segnalazione di un cittadino che ci ha inviato un video che mostra un’automobile che trasporta un pony nel bagagliaio lungo le strade della frazione di Tavernanova, a Casalnuovo. Un pony, lo sottolineiamo. Una scena da non credere", ha ribadito ancora Borrelli, "che supera anche le più assurde fantasie”.

Il consigliere regionale sottolinea che il responsabile di tale azione non sono ha compiuto una atto di disumanità nei confronti dell’ animale costretto a viaggiare praticamente incastrato nel bagagliaio ma ha creato anche un serio pericolo per la circolazione in quanto il quadrupede “occlude la vista dello specchietto retrovisore".“Questa scena – ha proseguito Borrelli – non è altro che l’ennesimo capitolo di una triste serie, fatta di merci e animali trasportati in maniera pericolosa, a bordo di mezzi che non sono assolutamente concepiti per un tale uso”.

Segui già la pagina di Napoli de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.