Novara Fa da paciere durante una lite: lo uccidono

Sono stati arrestati i tre presunti assassini di Vincenzo Oropallo, 47 anni, assassinato l’altra sera davanti alla trattoria della sorella e del cognato, a Novara: accoltellato perchè si era intromesso in un litigio. I fermati sono due italiani e un marocchino, di età compresa tra i 23 e i 40 anni, già noti alle forze dell’ordine.
La vittima impiegato come casellante sulla A26 (al casello di Vercelli Est), nel tempo libero dava una mano all’osteria. . La vittima si trovava nel locale, che stava chiudendo, e ha deciso di uscire quando ha sentito le urla provenire dalla strada: sul marciapiede, tre individui stavano litigando furiosamente. Cosa sia successo dopo, non è ancora al momento chiaro. Forse Oropallo ha cercato di fare da paciere o più probabilmente ha invitato i tre ad allontanarsi. I tre, che erano reduci da un altro bar e che forse avevano alzato un pò il gomito, a questo punto se la sono presa con lui. Improvvisamente, uno ha estratto un coltello e ha colpito con alcuni fendenti il poveretto: un colpo l’ha preso all’inguine recidendo l’arteria femorale.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti