Nuovo record del Barcellona ma Ibra continua la sua astinenza

Il Barcellona per la prima volta nella sua storia chiude il girone di andata senza neanche una sconfitta. Unico neo Ibrahimovic che prosegue la sua assenza dal tabellino dei marcatori.

Il Barcellona non si ferma, supera anche il Valladolid con un 3-0 senza storia e si porta a +8 sul Real Madrid che ospita il Malaga. I blaugrana espugnano il campo di Valladolid in due minuti grazie ai gol di Xavi al 20' e Dani Alves al 22' del primo tempo. Terza rete di Leo Messi all'11' della ripresa. Adesso in classifica il Barcellona ha 49 punti, il Real 41, ma non è questa la grande notizia bensì l'ennesimo record della squadra di Guardiola che per la prima volta nella sua storia chiude il girone di andata senza neanche una sconfitta. Unico neo Ibrahimovic che prosegue la sua assenza dal tabellino dei marcatori. Dopo lo shampoo di Guardiola: «Ibra deve fare meno la diva e più il calciatore», e dopo le ammissioni del giocatore che hanno preceduto il match con il Valladolid: «Devo giocare meglio», ancora una partita a secco per lui. In realtà a Barcellona sono preoccupati per lo stato di forma di Zlatan che dopo un inizio spumeggiante sembra accusare un momento di preoccupante flessione proprio in vista degli ottavi di Champions. Conoscendo Zlatan Ibrahimovic è escluso che non stia pensando con grande intensità all'Europa e certamente spunterà al momento opportuno. Ma intanto il Barca ha già ampiamente dimostrato di poter vincere anche senza il contributo del mago di Malmoe.
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.