Paese per paese cosa succede (di folle) nel mondo quando si giocano i Mondiali

Non si va al lavoro, si mettono al mondo più figli, ci si suicida di meno. La febbre che contagia ogni quattro anni il pianeta cambia le abitudini delle persone. Con effetti spesso paradossali

Paese per paese cosa succede (di folle) nel mondo quando si giocano i Mondiali

1 In Scozia smettono di suicidarsi. Una ricerca sul campo ha stabilito che il numero di suicidi si dimezza quando si disputano i campionati del mondo soprattutto, e non è questo il caso, quando gioca la Scozia. Più gli uomini che le donne.
2 In Brasile autorizzano l'assenteismo. Da sempre le aziende chiudono per legge durante le partite del Brasile o ridisegnano gli orari di lavoro sulla base del calendario degli incontri della Selecao. Sempre che il fuso non sia diverso.
3 In Siria durante i mondiali si può chiedere di rinunciare a fare sesso per legge. Nelle clausole di matrimonio il marito può inserire questo divieto in caso di partita in tv. Il Corano non lo vieta. Anche perchè a quei tempi manco c'era la tv.
4 In Inghilterra c'è un considerevole aumento delle gravidanze. Ma solo in caso di vittoria: il successo, spiegano gli studiosi, moltiplica la libido. Capello è avvertito.
5 In Italia si moltiplicano le casalinghe disperate. Ogni sconfitta della squadra si riflette pesantemente sulla qualità della vita di coppia. Ma anche il risultato in bianco però.
6 In Thailandia finiscono le risse religiose. Il governo ha chiesto di trasmettere più calcio in tv per sedare l'odio tra etnie. E poi dicono che il guaio del calcio è la violenza negli stadi.
7 In Inghilterra ci si assicura contro le delusioni. Per paura di soffrire per le sconfitte e per i rigori sbagliati c'è chi si fa risarcire dall'assicurazione. Male che vada uno fa i soldi.
8 In Austria se va male confezionano bare a forme di palla. Le hanno provate agli Europei e sono piaciute molto. Aanche perchè se la tua squadra ha perso che senso ha vivere?

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti