La politica in divieto di sosta

Gentile Giornale, scrivo perché sono davvero inc..., sono un corriere che consegna tutti i giorni nel centro di Genova pacchi per una compagnia di trasporti (zona via XX Settembre), e come ogni giorno cerco parcheggio in via 5 Dicembre vicino al Tribunale nella zona dello scarico merci. Altri spazi non ce ne è. Se sono occupati sono a rischio multa.
Ogni giorno è un casino, con i vigili che ti corrono dietro se non ti sbrighi o se sei fuori dalle strisce gialle.
Spesso una multa sul cruscotto del furgone perché ce lo hai lasciato troppo, e spuntava fuori dalle strisce.
E mi devo vedere: un bel furgone del Sig. Benzi della Rifondazione comunista dalla parte dei lavoratori che è tutto il tempo parcheggiato nella zona merci e nessuno gli dice niente. Niente multe, i vigili niente, ed io che cerco parcheggio come un idiota per vivere e prendo multe.
Questa mattina mi sono preso la macchina fotografica. Andate a controllare se volete. Andate domani mattina o quella dopo. E quella dopo.
Questo signore parla del lavoro ma vi sembra giusto che io che lavoro e scarico le merci trovo lo spazio occupato dal Sig. Benzi in campagna elettorale quando lui difende i lavoratori. Perché ha un mezzo e occupa gli spazi di scarico merci. Lui scarica merci? A me sembra una presa in giro.
Chiedo a voi di controllare, magari ho le allucinazioni. La foto è di oggi.

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento