Alleanze e terzo mandato. Il M5s tradisce se stesso e scatena i parlamentari

Oggi il voto su Rousseau per il via libera alla Raggi. Ma la deroga già crea molti malumori

Cadono fragorosamente gli ultimi due pilastri sui cui si reggeva il M5S: stop alla regola dei due mandati e via libera alle alleanze con i partiti.

La metamorfosi è compiuta: da movimento anti-sistema a Italia dei Valori 4.0. In piena estate Vito Crimi, capo politico reggente dei Cinque stelle, in un post sul blog chiama al voto gli attivisti. Due i quesiti che segnano la trasformazione del M5S: la deroga al limite dei due mandati per i consiglieri comunali e il via libera alle alleanze con i partiti tradizionali nelle elezioni amministrative. E poi: nel primo quesito si autorizza un consigliere anche a dimettersi per candidarsi altrove. La piattaforma Rousseau aprirà i seggi virtuali dalle ore 12 di giovedì 13 agosto alle ore 12 di venerdì 14 agosto: il verdetto arriverà alla vigilia di ferragosto. Crimi chiede di spazzare via la regola cardine del Movimento: il limite del doppio mandato. Una modifica che ora varrà solo per i consiglieri comunali. Ma che apre la strada al mandato illimitato per deputati e senatori.

Una deroga necessaria per dare il via libera alla ricandidatura di Virginia Raggi (ha già fatto un mandato da consigliere comunale) a sindaco di Roma nel 2021. Mentre sarebbe orientata verso il ritiro Chiara Appendino, sindaco di Torino del M5S. La seconda deroga (le alleanze) su cui gli iscritti voteranno è un assist per Dario De Falco, braccio destro del ministro degli Esteri Luigi di Maio. De Falco è ufficialmente candidato sindaco di Pomigliano d'Arco, la città dell'ex capo dei Cinque stelle: con il via libera alle alleanze, De Falco potrà presentarsi con una coalizione che va dal Pd a Italia Viva. L'ok alle alleanze riapre le trattative in due Regioni che andranno al voto il prossimo 20 e 21 settembre: Puglia e Marche. Il M5s potrebbe decidere di sostenere i candidati dem. Le deroghe scatenano malumori e polemiche nel M5S. Il fronte dei dissidenti è guidato da Stefano Buffagni: «Ogni volta che deroghi ad una regola praticamente la cancelli», attacca su Facebook il viceministro dello Sviluppo Economico, postando una foto di Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio.

Crimi prova a tranquillizzare la base che ribolle: «Un eventuale cambiamento non è da intendersi come una deroga o passo indietro sui nostri principi (per noi la politica sarà sempre essere al servizio dei cittadini e del Paese e non per se stessi), ma il riconoscimento di una realtà di fatto, che può aiutarci a crescere, maturare e migliorarci». E nel giorno in cui in rete monta la rabbia per la svolta, Beppe Grillo torna a farsi vivo. In un videomessaggio sul suo blog il comico si tira fuori dalle polemiche: «Non voglio apparire perché si dicono un sacco di cose e preferisco non essere invischiato. Io ho fatto parte di un sogno che si è realizzato, il M5S, che oggi governa, partendo da un'idea di rete, di un Movimento senza sedi, tesori, soldi». Esulta per il Recovery Fund. Ma precisa: «Si è aperto questo spiraglio forse per la debolezza della Germania, non so, o per la grandezza di Conte». Grillo poi si occupa del business che gli sta davvero a cuore, e chiede un'inversione di rotta di Tim, proponendo una divisione in due della società: da una parte i servizi, dall'altra le infrastrutture. Dopodiché lancia «la creazione di una società unica nazionale delle reti e delle tecnologie» da realizzare «sotto la guida di istituzioni pubbliche, in cui sia presente come azionista la Cassa depositi e prestiti». In serata la replica della società: disponibili alla rete unica, ma con Tim al 51%.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 13/08/2020 - 10:20

RIDICOLI !!!!! :-)

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 13/08/2020 - 10:34

Virginia Raggi vuole continuare a fare la sindaca di Roma, in spregio sia ai “criteri politici” (stabiliti dal Padrone del M5S) sia alla logica, dato che la “sindaca” non potrà mai “rivincere”. Per cominciare non riceverà il mio voto e quello di altri miei parenti ed amici, che la votammo solo in funzione anticomunista, dato che lei allora era nemica della sinistra. Ma questa volta il centro destra si presenterà compatto, per rivincere ancora, dopo i nostri numerosi recenti successi.

arilibellula

Gio, 13/08/2020 - 10:43

ma considerate anche le figuracce che la Raggi ha fatto, ma non possono candidare un altro nome? Non mi sembra che la raggi possa offrire chissà quali garanzie di vittoria.

Ilsabbatico

Gio, 13/08/2020 - 10:54

Invece di pensare al voto "rousseau" , pensate a quello che avevate promesso agli italiani...fate ridere

Ritratto di Iam2018

Iam2018

Gio, 13/08/2020 - 11:02

Saranno contenti quei fessi che li hanno votati, non c'è nulla da fare. Tutti allocchi che credono alle favole, come quella di monti che dichiarò che lui non era un politico e finito il suo mandato sarebbe sparito dal parlamento. Si si, infatti si è fondato il suo bel partitino. Fatevene una ragione, non esiste essere al mondo che una volta arrivato lì non arrivi a dire esattamente il contrario di ciò che aveva detto inizialmente pur di rimanere incollato alla sedia e prendersi il suo favoloso stipendio.

gianf54

Gio, 13/08/2020 - 11:07

Vergogna!!!

Ritratto di 98NARE

98NARE

Gio, 13/08/2020 - 11:12

NON vi crede + nessuno, siete uguali o peggio di qualsiasi altro Partito, non siete + un movimento, siete diventati come gli altri, quindi NON servite + a nulla. Finirete presto di esistere .

RolfSteiner

Gio, 13/08/2020 - 11:13

Il politichese usato nella prima Repubblica imperversa anche nella presunta seconda. A quando le famose "convergenze parallele"?

Ritratto di Willer09

Willer09

Gio, 13/08/2020 - 12:14

chi erano questi? l'anticasta? pagliacci!

aldoroma

Gio, 13/08/2020 - 12:23

Sono solo fuffa... Tanta fuffa

titina

Gio, 13/08/2020 - 12:24

Sono convinta che alle votazioni risulterà che vogliono abolire il limite dei due mandati. Così grillo dirà: ce lo chiede Rousseau. Che parac.!

agosvac

Gio, 13/08/2020 - 12:28

Non credo che i 5 stelle tradiscano sé stessi, credo piuttosto che stiano tradendo tutti quelli che hanno votato per loro pensando fossero persone serie e non addirittura peggio del PD!!!

Calmapiatta

Gio, 13/08/2020 - 12:35

Oramai il M5s non può più fare altro per dimostrare che la poltrona, il potere e ciò che da essi deriva è la cosa più importante. Per ottenerli, si può tranquillamente calpestare ogni ideale, promessa, impegno. Si può rimangiare e rinnegare tutto, anche se stessi. Prima spariscono dal panorama politico, meglio sarà per questo povero paese.

dallebandenere

Gio, 13/08/2020 - 12:44

Il grillino comune ha scoperto oggi,1200 anni dopo la sua invenzione,l'esistenza dello zero(0).Prima contava i mandati elettorali (1,2 e non di più) facendo semplici associazioni mentali con le prime due dita della mano oppure con sassi o biglie.Oggi,aggiungendo il mandato 0,in realtà può arrivare a 3 (0,1,2 mandati) con sommo stupore dei restanti elementi della sua tribù politica,e generali urla di giubilo.Bene,bene....la specie si evolve.

fjrt1

Gio, 13/08/2020 - 12:48

Io non sono romano per cui non posso votare ne per la Raggi ne contro. Ma a quanto sentito nei media in questi anni di governo Raggi sono convinto che la candidatura Raggi da parte dei 5s sia un autogol. Comunque i grillini hanno già dato ampia dimostrazione della loro incapacità a governare sia a livello locale che a livello nazionale, pertanto, anche qualsiasi altro candidato dei 5s è destinato all'insuccesso.

bernardo47

Gio, 13/08/2020 - 12:57

grillini solo ridicoli cialtroni.Dei poveracci autentici.Al referendum voto NO! vanno buttati fuori dal Parlamento proprio loro! E col NO, vanno fuori eccome!Viva la rappresentanza, quella vera!

Nes

Gio, 13/08/2020 - 13:21

I 5 ***** non hanno tradito loro stessi ma bensi il loro elettorato che é cosa diversa...

2milan

Gio, 13/08/2020 - 13:29

Bellissima questa: i pm indagano quelli "dalla parte giusta" e in pratica si scusano. Indagano quelli "dalla parte sbagliata" e li si pesca nelle intercettazioni dire le peggior cose sugli indagati. E smettiamola di chiedere l'intervento di Mattarella: se non lo ha fatto fino ad ora significa che le cose, a lui, stan bene così. Non è imparziale, pocch de fa'...

Ritratto di andraTuttoA...

andraTuttoA...

Gio, 13/08/2020 - 13:54

CIALTRONI 5 POLTRONE, (l'ennesima) VERGOGNA iTaGliana

Gio56

Gio, 13/08/2020 - 14:44

Proviamo a vederla così.Il Pd se candida un suo iscritto potrebbe non prendere i voti del 5stelle,mentre se il pd sostiene la Raggi e vince,puo ricattarli,che senza il loro voto non sarebbe stata eletta,perciò adesso fate come diciamo noi.

Capricorno29

Gio, 13/08/2020 - 14:58

Buffoni guidati da un pagliaccio .....complimenti a quei creduloni che li hanno votato sperando nel cambiamento io direi più peggioramento

inventocolori

Gio, 13/08/2020 - 15:08

fatti una birra luigino.........

Cosean

Gio, 13/08/2020 - 15:55

Ancora una volta a vinto il sistema! Ma la cosa più divertente è che il Sistema, li ridicolizza perche sono diventati come loro! Evidentemente il "Sistema" va bene! Per molti Italiani compiaciuti

Ritratto di tomari

tomari

Gio, 13/08/2020 - 15:55

Gli anticasta si sono inCastrati! È bello e comodo, ricevere 12.000, o più, euro senza fare un ca@@o!

jaguar

Gio, 13/08/2020 - 16:12

Su Rousseau votano pure quante volte si va in bagno?

lawless

Gio, 13/08/2020 - 17:08

e' tutto in regola, si ride, proprio come fa ridere il comico, suo capo, che ne ha tessuto le lodi!

Alessio2012

Gio, 13/08/2020 - 17:16

IL VERO SCHIFO E' IL CDX, CON SALVINI CHE HA PAURA DI FAR ARRABBIARE LA SINISTRA, E PER QUESTO MANTIENE UN BASSO PROFILO.

Cosean

Gio, 13/08/2020 - 18:28

tomari Gio, 13/08/2020 - 15:55 Ma 12000 euro li prendono solo chi è anticasta?

brunicione

Gio, 13/08/2020 - 19:53

Dovrebbero gli stessi Grillini, difendere le loro regole per serietà e per prestigio, se poi il problema è trovare una poltrona e farsi mantenere, allora capisco il referendum interno, fanno una pena miserabile, però......contenti loro !!!!

g.barnes

Ven, 14/08/2020 - 11:47

Avanti con il circo. Da un teatro tragicomico politico come il mov5stars cosa aspettarsi. Il tradimento del mandato elettorale comincia ad essere una caratteristica del parlamentare grillino. Dubito che la sinistra voti questa signora dalle indubbie capacità organizzative ed amministrative, anche se sono abituati a votare di tutto e di più, basta vedere il nulla cosmico della segreteria.