Un altro regalino ai deputati: ​ora il commercialista è gratis

Prevista un'assistenza fiscale a onorevoli in carica e anche a ex. Costo: 63mila e 400 euro

Dall'elenco delle consulenze per il 2016 della Camera dei Deputati ne spunta una da 63.400 euro che durerà circa un anno, ovvero dal prossimo 2 dicembre al 1 dicembre del 2017. Quale servizio viene appaltato all'esterno? Un'attività di «assistenza fiscale e tributaria ai deputati in carica e cessati dal mandato». Tradotto: gli onorevoli contribuenti - e pure gli ex - verranno aiutati nella compilazione della loro dichiarazione dei redditi, saranno esonerati dal compilare moduli, registri e bollettini vari, e avranno un supporto tecnico anche nel caso di eventuali contenziosi col fisco. Gratis. Tanto paga Pantalone, ovvero noi. Che per lo stesso servizio dobbiamo rivolgerci a un commercialista, saldando a fine anno laute parcelle, o metterci in fila agli sportelli dei Caf (Centri di assistenza fiscale) che comunque vanno pagati. I deputati possono invece comodamente rivolgersi ai professionisti dello Studio Puoti, Longobardi, Bianchi cui è stata affidata la consulenza. Si tratta di un avviato studio capitolino con sede ai Parioli e uffici a Milano e a Istanbul che tra le prestazioni offerte, oltre all'advisory fiscale, garantisce anche l'assistenza e la rappresentanza davanti alle giurisdizioni superiori (Cassazione, Consiglio di Stato, Corte dei Conti) e alla Corte Costituzionale.

Ma alla Camera, fra chi beneficerebbe di questo servizio, c'è anche chi non ci sta: «È profondamente immorale che mentre il Paese continua ad arrancare la Camera regali questi privilegi ai deputati, a spese dei cittadini. Pagare le consulenze fiscali persino agli ex parlamentari rende il tutto ancora più folle. Dovremmo concentrarci su come rendere migliore la vita dei cittadini italiani invece di continuare erogare odiosi privilegi che aumentano il distacco tra le istituzioni e le tante persone che con difficoltà riescono a tirare a campare», commentano i deputati di Alternativa Libera, Massimo Artini, Marco Baldassarre, Eleonora Bechis, Samuele Segoni e Tancredi Turco.

Fra l'altro, il benefit dei consulenti fiscali arriva a poco più di un anno dall'introduzione del nuovo modello 730 precompilato messo in pista dall'Agenzia delle Entrate a giugno 2015. Ma subito diventato un boomerang: a migliaia di contribuenti sono infatti arrivati nei mesi scorsi «avvisi bonari» per anomalie da sanare, pena sanzione. Dimostrando che il «fai da te», insomma, è rischioso. Anche perché il modulo spesso va integrato in quanto i modelli proposti non contengono ancora molti degli oneri deducibili più comuni.

Come dimostra l'aumento del numero di contribuenti che si affidano ai Caf, per la propria dichiarazione dei redditi: dai dati dell'ultima campagna di assistenza fiscale conclusasi lo scorso 22 luglio, sono oltre 17,6 milioni i lavoratori dipendenti e pensionati che nel 2016 hanno scelto i centri di assistenza fiscale per l'elaborazione e l'invio del proprio modello 730, con un incremento di oltre 300mila dichiarazioni rispetto all'anno precedente.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

egi

Gio, 15/09/2016 - 08:56

Mai così spudorati l'associazione a delinquere Tosco Emiliana fa veramente schifo.

Gaeta Agostino

Gio, 15/09/2016 - 09:09

E poi quando li chiamano casta di parassiti inetti si offendono pure. Io direi che sono anche ladri sociali, si fanno le leggi a loro favore in quattro e quattrotto senza tema di essere criticati. Noi siamo il paese che paghiamo più tasse e con meno servizi, ma abbiamo una casta politica che gode di privilegi che in tutto il mondo si sognano e poi non sapendo dove trovare i soldi tagliano le pensioni a chi già ce l'ha e la tolgono a chi non ancora l'ha maturata. che schifo questo paese

aldoroma

Gio, 15/09/2016 - 09:17

Ai pensionati Italiani invece la FAME....

Ritratto di Turzo

Turzo

Gio, 15/09/2016 - 09:18

A QUANTO ANCHE LO IUS PRIMAE NOCTIS?

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 15/09/2016 - 09:27

Vergognoso!!! Neanche in Corea del Nord!

Ritratto di nando49

nando49

Gio, 15/09/2016 - 09:27

La "casta" non si smentisce mai. Privilegi solo privilegi! Io per fare il 730 vado all'Acli e fra Imu e palle varie ci lascio circa 160 euro e non ho certo il reddito di un parlamentare visto che sono pensionato metalmeccanico.

unosolo

Gio, 15/09/2016 - 09:43

questo dimostra solo che si possono comprare , comprare adesioni per far passare certi diritti rubati al popolo che paga le tasse per avere i servizi ma non li ha per quel che paga ed ecco che come sempre i politici si fanno regali con i nostri soldi specie quelli rubati ai pensionati che resero ricca la Nazione e continuamente derubati ecco chi sono i LADRI seduti a rubare e non a far crescere la intera economia questi se la mangiano , conviene è d'accordo che seguitano a rubare ?.

unosolo

Gio, 15/09/2016 - 09:47

rubano e non rispettano le sentenze ecco chi sono i politici e chi governa il Paese , ladri che si prendono soldi a iosa per i soli loro interessi , ladri specializzati e nessuno osa mettere un freno o a far rispettare la sentenza sul furto Fornero ai danni dei pensionati ladri e titti coesi a proteggere i loro interessi e diritti che come questo si sono regalati , non bastano 15,000 euro al mese e rimborsi , ladri.

maurizio50

Gio, 15/09/2016 - 10:12

Ecco le scelte "proletarie" di Boldrini e compagnia: benefit a non finire per i mestieranti della politica, negri raccolti a carrettate in ogni dove, Italiani che frugano nell'immondizia per sopravvivere. Che bello il governo della sinistra INTELLIGENTE!!!!!!!!!

Ritratto di moshe

moshe

Gio, 15/09/2016 - 10:29

sempre più luridi e vergognosi; l'unico risparmio che vogliono fare è sulla pelle del popolo italiano !

eddie02

Gio, 15/09/2016 - 10:32

egi@ Ne fai ancora una questione di colore politico. Non farti fregare. Non esiste né destra né sinistra. Questi ovunque siano schierati fanno man bassa. Infatti spesso passano da un partito all'altro senza colpo ferire. Saluti

Giulio42

Gio, 15/09/2016 - 10:44

Mi sembra strano, 63000euro per diciamo 1000 deputati farebbero 63 euro per persona. Con quella cifra un commercialista muore dalle risate ma non vi da consulenza.

Perlina

Gio, 15/09/2016 - 10:50

C'è rimasto solo da sperare che non sia "gratis" anche la vita, e che si ammalino e crepino come tutti i poveracci che sono riusciti a fare con i loro furti e bagordi.

Ritratto di Flex

Flex

Gio, 15/09/2016 - 10:51

Che grande pensata dei "predatori" politici a loro di tutto e di più naturalmente gratis. Il comune Cittadino solo per pagare le tasse si deve rivolgere come minimo al CAF pagando, come il sottoscritto, 120 euro. Tutto questo grazie a leggi e burocrazia incomprensibili, a volte, anche per gli addetti ai lavori.

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 15/09/2016 - 12:24

Siamo in democrazia. Certamente, con un Presidente che ha a sua disposizione una villetta per andare al mare: la tenuta di Castelporziano che si estende per soli 5982 ettari, praticamente da Roma al mare. Però se va a Napoli ha un'altra prestigiosa villa a Mergellina. Poi abbiamo un presidente del consiglio che annulla un suo intervento nel meridione per prendere l'aereo di stato ed andare a New York per vedere una partita di tennis, con una spesa che dovrebbe aggirarsi sui 150mila euro più soggiorno. Viva la democrazia!

Ritratto di ...padrePadròn.

...padrePadròn.

Gio, 15/09/2016 - 12:46

PAPPONI!!!!

Ritratto di Zizzigo

Zizzigo

Gio, 15/09/2016 - 13:05

In compenso, ai contribuenti (quelli veri), non viene nemmeno fornito un modulo compilabile (con il PC), né un programma per la compilazione, insomma nulla se non centinaia di pagine di istruzioni (incomplete e in burocratese), messe insieme a bella posta per potere, poi, infliggere tutte le sanzioni che vogliono. Non qualificabili.

Malacappa

Gio, 15/09/2016 - 13:43

Che schifo,si premiano gli inutili parassiti,la chiamano camera dei deputati io la chiamerei la camera dei ladri o come ha detto egi.

dadorso

Gio, 15/09/2016 - 13:44

EVVIVA IL COMUNISMO !!!!!

il sorpasso

Gio, 15/09/2016 - 13:54

Ma a chi vengono queste idee?

uberalles

Gio, 15/09/2016 - 14:18

Il commercialista, in questo caso, non serve: nessuno degli "onorevoli" paga le tasse, "a prescindere"

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 15/09/2016 - 14:21

Ma li votano pure, e' questo che e' sconcertante.

Giulio42

Gio, 15/09/2016 - 14:34

"x il sorpasso" Queste idee, vengono a quelli che non sono metalmeccanici e con 12000euro al mese non riescono a vivere. Allora, non avendo anche niente da fare, si riuniscono e si votano un privilegio.

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Gio, 15/09/2016 - 14:53

Braviiiiii. Poi a cosa vi serve? Fate voi tutto, dovreste essere super esperti, no???

titina

Gio, 15/09/2016 - 16:09

pezzenti e sfruttatori dei cittadini. Quindi io ho pagato 50 euro il commercialista per me e ho contribuito anche per loro. Ma il rimborso irpef se lo prendono tutto loro o lo distribuiscono ai cittadini che hanno contribuito? ( so la risposta)

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Gio, 15/09/2016 - 16:20

Ma qualcuno avrà deciso?? o come al solito si dissociano sempre tutti ma poi alla fine si fa??? Come se ne avessero bisogno...che pidocchi!

carlottacharlie

Gio, 15/09/2016 - 16:48

Che gente schifosa quella dei parlamentari, tutti.

PerQuelCheServe

Gio, 15/09/2016 - 16:48

@eddie02 - Ha perfettamente ragione. Destra e sinistra sono due maschere che questi spudorati delinquenti usano per prendere più voti degli altri. Tanto, specie in democrazia, a turno lo scranno più remunerativo lo raggiungono tutti. E noi - fessi e onesti - litighiamo come allo stadio per gentaglia parassita per cui noi siamo in realtà meno importanti della polvere sotto lo zerbino.

PerQuelCheServe

Gio, 15/09/2016 - 16:54

Cari de(menti)putati, io avrei una proposta migliore: le risorse per pagarvi il commercialista le girate su pensionati ed esodati, e il prestito bancario del kaiser che volte far sottoscrivere ai pensionati ve lo accollate voi per pagarvi il commercialista. Rate del prestito da restituire in 30 anni. Vi piace l'idea? A me molto

unosolo

Gio, 15/09/2016 - 17:30

di questo Conviene cosa ne pensa o fa parte di quei ladri ? i nostri soldi che creano ricchezza solo ai parlamentari e governo in modo speciale ecco come si crea il debito enorme con tutti i diritti che si sono regalati negli anni ora mettiamoci anche questo , ditemi chi ruba ora , spending review per il popolo che paga le tasse e loro si sentono il dovere di prenderseli ? ladri allora è vero , invece dei servizi a noi solo fregature e paroloni alle feste della sua unità.

semprecontrario

Gio, 15/09/2016 - 17:47

anche questo? sono senza dignità, parassitiiiiiiiiiiiiii

semprecontrario

Gio, 15/09/2016 - 17:47

fate schifo

luna serra

Gio, 15/09/2016 - 17:56

appaltato all'esterno vuol dire lavoro per qualche coop Emiliana

luna serra

Gio, 15/09/2016 - 17:57

come mai Renzi non interviene

Ritratto di Leonida55

Anonimo (non verificato)

alby118

Gio, 15/09/2016 - 18:25

Che crepassero tutti, dal primo all'ultimo, la peggior classe politica dal dopoguerra ad oggi.

alessandrogiordano

Gio, 15/09/2016 - 19:01

In una vera democrazia diretta (in cui tutte le leggi, decreti, spese, bilanci, a liv. nazionale, regionale, provinciale e comunale) ai cittadini sarebbe stato chiesto mediante referendum elettronico: volete che i parlamentari abbiano il commercialista gratuito? Gli italiani avrebbero risposto al 99.99%: "col cavolo!". Con una vera democrazia diretta tutti i corrotti (parlamentari, governanti, ministri) non avrebbero potuto esprimere ed ottenere le loro porcate: il popolo avrebbe avuto l'ultima parola in tutto. E l'Italia da corrotta si sarebbe trasformata nella nazione piu onesta e virtuosa del mondo. Ecco perché quando qualcuno in Italia osa solo parlare di democrazia diretta viene subito taciato come un sognatore irrealista.