Arrestata anche la moglie di El Chapo

Accusata di traffico di droga e complice della fuga del marito nel 2015

Emma Coronel Aispuro, moglie di El Chapo, è stata arrestata in Virginia, negli Stati Uniti, con l'accusa di traffico di droga. Il Dipartimento di Giustizia ha dichiarato che Coronel, 31 anni, con doppia cittadinanza americana e messicana, è stata arrestata all'aeroporto internazionale di Dulles, e che dovrà comparire per la prima volta dinanzi a un giudice federale. Coronel è accusata di cospirazione per la distribuzione di cocaina, metanfetamina, eroina e marijuana destinata all'importazione negli Stati Uniti. È accusata, inoltre, di complicità nell'organizzazione della fuga del marito, il boss dei boss del narcotraffico, attraverso un tunnel lungo un miglio, dalla prigione di massima sicurezza di Altiplano, in Messico, nel luglio 2015. Secondo l'accusa, Coronel ha collaborato con i figli di El Chapo, acquistando un appezzamento di terreno vicino alla prigione, armi da fuoco, un camion blindato e facendo arrivare al marito un orologio munito di Gps. Nel 2019, Guzmán è stato condannato all'ergastolo. Durante il processo a New York, Coronel è andata in tribunale ogni giorno, anche quando tra le prove mostrate c'erano scambi di messaggi tra suo marito e una delle sue amanti. Prima della condanna, intervistata in tv, descrisse Guzmán come un uomo «umile», lamentandosi dei media che avevano reso El Chapo «troppo famoso». Emma Coronel è nata a Santa Clara, in California, ed è la figlia di Ines Coronel Barreras, luogotenente di medio rango del cartello messicano di Sinaloa, stato di origine di Guzman. Coronel è cresciuta nel «triangolo d'oro» della Sierra Madre messicana e, secondo quanto riferito, incontrò Guzmàn, all'epoca 51enne, quando aveva solo 17 anni. La coppia ha due figlie gemelle di nove anni. Mentre El Chapo ha sempre mantenuto un basso profilo nonostante la fama, la moglie ha spesso cercato l'attenzione dei riflettori. Ha lanciato una linea di abbigliamento, con alcuni articoli decorati con il volto di El Chapo, e ha tentato di affermarsi come influencer sui social media con un profilo Instagram attentamente curato. È anche apparsa brevemente in un reality show americano. Joaquin Guzman Loera, più volte indicato come il narcotrafficante più potente al mondo e condannato oggi all'ergastolo in Usa, si starebbe pentendo. Ed ecco perchè secondo alcuni l'arresto della moglie potrebbe essere una finta.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di cicciomessere

cicciomessere

Mer, 24/02/2021 - 14:48

C'e una una bella cella di massima sicurezza occupata dell'ominchio a nome chapo ( tappo) , li mettete insieme, e vissero per sempre felici e contenti.

zingozongo

Mer, 24/02/2021 - 17:48

secondo saviano, el chapo si starebbe pentendoe questo arresto e' finto, solo per mettere in salvo la moglie da eventuali vendette per il pentimento del marito..