Arriva un altro decreto. E l'esecutivo già litiga

Non c'è accordo su appalti "modello Genova". Sul diritto societario allo studio il caso Olanda

Gli amministratori di Ferrovie e Anas commissari straordinari per accelerare le opere già finanziate. Poi una riforma del diritto societario per rendere l'Italia un po' più simile all'Olanda e quindi evitare che le aziende se ne vadano dal Belpaese alla ricerca di legislazioni più favorevoli. Il governo non ha ancora archiviato il decreto rilancio, pubblicato in Gazzetta Ufficiale, ma già oggetto di trattative nella maggioranza su modifiche durante l'Iter di conversione.

Ma all'orizzonte c'è già un altro provvedimento in arrivo, un decreto semplificazioni (nessun riferimento al mese del varo questa volta). In una bozza già in circolazione, consultata dall'agenzia Public policy, si nominano gli amministratori delegati di Rfi e Anas, rispettivamente Maurizio Gentile e Massimo Simonini commissari straordinari per tre anni durante i quali dovranno eseguire gli appalti delle opere interamente finanziate. Potranno operare in deroga a ogni legge o regolamento che non prevedano sanzioni penali, fatta eccezione per le normative antimafia e le norme europee. Si tratta quindi del «modello Genova», sul quale in realtà non c'è accordo nella maggioranza. Ieri il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli, ha spiegato che l'obiettivo è semmai quello di «prorogare lo stato di emergenza fino alla fine dell'anno». Quindi utilizzare gli strumenti già previsti dal Codice appalti. A proposito dei commissari il ministro Pd ha spiegato che si tratta di utilizzarli solo per «opere che hanno progetti e contenzioni che si sono stratificati. Per il resto - ha precisato - si può andare per gare e ordinaria amministrazione».

La risposta dei renziani è arrivata con un tweet del ministro dell'Agricoltura Teresa Bellanova: «Genova, Expo, chiamatelo come vi pare: il problema non è il nome. Il problema è dare all'Italia un modello agile e veloce». Un modello «che le tragedie le previene».

Un tema che continua a dividere, quindi, nonostante le rassicurazioni date ieri dal premier Giuseppe Conte sull'accoglimento delle proposte di Italia viva.

Tra i provvedimenti che potrebbero entrare nel nuovo decreto c'è anche una riforma del diritto societario, allo studio del ministero dell'Economia guidato da Roberto Gualtieri. Già nel decreto rilancio c'era un articolo che introduceva nelle Spa italiane il voto plurimo. Un regime che caratterizza e rende attraente l'Olanda. Articolo poi eliminato perché non legato alla crisi da coronavirus, ma anche perché restano da sciogliere nodi tecnici di non poco conto. Il governo intende comunque riproporlo.

Nel pacchetto di norme per la semplificazione sarebbe anche dovuta entrare una norma sulle responsabilità delle imprese nei casi di coronavirus, che è stata invece trasformata in un emendamento al decreto liquidità nel quale si specifica che l'obbligo di tutela delle condizioni di lavoro fissate dal Codice civile viene assolto, sia nel settore pubblico, sia in quello privato, «mediante l'applicazione delle prescrizioni contenute nel protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus negli ambienti di lavoro», sottoscritto da Governo e parti sociali, o attraverso l'applicazione delle «misure contenute nei protocolli o accordi di settore stipulati dalle organizzazioni sindacali e datoriali comparativamente più rappresentative sul piano nazionale».

Ora si apre la fase delle modifiche al decreto rilancio. Oltre al tema dei finanziamenti alle regioni e ai comuni e quindi sulle «zone rosse», con la minaccia del governatore Veneto Luca Zaia di «portare in tribunale» il provvedimento, altre misure possono essere modificate.

Sono possibili ritocchi al bonus vacanze, troppo complesso nella formulazione del decreto pubblicato in Gazzetta Ufficiale. Poi un rafforzamento dei bonus per le aziende dei settori in crisi (turismo e ristorazione) e delle detrazioni per le ristrutturazioni.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

leopard73

Sab, 23/05/2020 - 11:03

Abbiamo un governo di ciarlatani della politica con la totale INCAPACITÀ di governo!!!

magnum357

Sab, 23/05/2020 - 11:05

Che pagliacci tra tutti !!!!!!!!!!!!!

mimmo1960

Sab, 23/05/2020 - 11:34

Copiate dai tedeschi per non sbagliare, loro sono capaci, sono piu' avanti di noi di qualsiasi modello.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 23/05/2020 - 11:37

Per di più sono anche abusivi.

moichiodi

Sab, 23/05/2020 - 11:46

Sì, il governo sta per cadere. Almeno così sembra leggendo questi articoli.

agosvac

Sab, 23/05/2020 - 12:01

E' veramente assurdo che un'azienda vincente ed importante come FCA sia dovuta andare in Olanda. Se l'Italia facesse ad FCA ed alle industrie italiane le facilitazioni che fa l'Olanda, penso che sarebbero più che disposte a tornare in Italia: ma ci vorrebbe un minimo di coraggio e di intelligenza da parte di questo Governo di incompetenti.

Iacobellig

Sab, 23/05/2020 - 12:07

analfabeta al governo!

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Sab, 23/05/2020 - 12:09

^(*@*)^ Con i governi BERLUSCONI fecero qualche sporadico decreto legge, diciamo un non nulla ma tanto bastò per scatenare l’ira ( fasulla atta solo a fare casinò) del COMUNISTAME, vomitavano ai quattro venti : non siamo più in democrazia, si va verso una dittatura, si sta instaurando il fascismo ,FESCISTI FESCISTI, ed ora come la mettiamo cari compagni con questo governicchio che NESSUNO HA ELETTO ? GOVERNICCHIO CHE ARRANCA SOLO CON I DECRETI LEGGE? QUESO GOVERNICCHIO CHE SI È DIMENTICATO ESISTA IL PARLAMENTO? Che critica l’ungherese Orban per avere pieni poteri MA CONFERITEGLI DAL LORO PARLAMENTO e non alla UMMA UMMA COME IL vostro GOVERNICCHIO ? Ahhhh !!!! CAPITO , SUCCEDE TUTTO QUESTO PERCHÉ SIAMO IN EMERGENZA COVIDAROLA , bè allora tutto a posto , come non detto.

justic2015

Sab, 23/05/2020 - 12:17

284 maocchini giunti in aiuto nel bel paese per raccogliere le bannane dopo lo sforzo e le lacrime di legalizzare 600000 clandestini voluto dalla minestra bella Nova non sono bastate per il far bisogno e così siamo stai favoriti dal Marocco,mentre lo scompiglio continua sulla nave in quarantena al largo delle coste siciliane bravi.

jaguar

Sab, 23/05/2020 - 12:29

Questo governo sta seguendo le orme del precedente, liti tutti i giorni finchè qualcuno si stufa e fa cadere il governo.

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 23/05/2020 - 12:34

In Italia gli Italiani saranno soppiantati da gente di provenienza africana, ovviamente di colore, spesso di religione islamica? Il timore é forte, determinato soprattutto dalla confusione dei politici attualmente al potere, con in testa il Conte, ormai tanto inutile quanto dannoso.

marinaio

Sab, 23/05/2020 - 12:42

Da una trentina d'anni a questa parte, fare il/la sindacalista significa prepararsi alla carriera parlamentare. Infatti 53 ex sindacalisti occupano una poltrona a Montecitorio, altri 27 al Senato. Insomma se sei un parassita della società hai la carriera assicurata.

Malacappa

Sab, 23/05/2020 - 12:44

Un'altro,o porca miseria ho perso il conto

bernardo47

Sab, 23/05/2020 - 12:52

leopard73 Lei ricorda il governo gialloverde vero? ci rifletta su'....

Nicola48ino

Sab, 23/05/2020 - 13:09

Gli avete dato il dito ora fonzie vuole tutto il braccio. I politici o non leggono o fanno finta,se leggevano i sondaggi che vengono sfornati ogni ora vedevano il quattro romano allo 2 3% e gli dicevano vuoi far cadere il governo? Accomodati e vedevate la ritirata strategica, invece del dito si prenderà quel poco che è rimasto da prendere.

ex d.c.

Sab, 23/05/2020 - 13:30

Troveranno sempre un accordo. Sono tutti di SN le idee base sono le stesse. Salvini non se me era reso conto ed ha preferito in Ministero con il M5S Anziché con FI. Ed in tanti hanno ancora fiducia!

Duka

Sab, 23/05/2020 - 13:38

Questo succede quando le persone vogliono fare un mestiere di cui non capiscono NULLA !!!!

SemprePiùBasito

Sab, 23/05/2020 - 14:07

Volete salvare l'ITALIA la Bellanova a CASA !!!!!!!!!

Popi46

Sab, 23/05/2020 - 14:58

Ma che volete commentare...., di virus si muore e di decreti moriremo. Non si scappa.

filder

Sab, 23/05/2020 - 16:11

Se la madonna delle lacrime in oggetto avrebbe qualche cosa da dire con i sopracitati decreti non escluderei che vorrebbe fare dalla nostra sfortunata Italia terra sotto il protettorato marocchino, purtroppo siamo caduti nelle mani di gente che si referisce da sola pensando di essere la crema dell'intelligenzia, ci porteranno alla rovina.