Berlusconi contro i giallorossi: "Governo debole davanti a scenari da noi previsti"

Il leader di FI attacca la politica estera giallorossa: "I gravi sviluppi nel Mediterraneo, in Libia e nel Medio Oriente rendono evidente la debolezza del governo"

Un incontro ad Arcore con i vertici di Forza Italia per fare il punto sulla situazione politica. Ma con i suoi, Silvio Berlusconi non ha parlato solo di come "rilanciare e rendere più incisiva l'azione di Forza Italia". Ampio spazio è stato infatti dedicato "ai temi della politica internazionale, alla luce soprattutto dei preoccupanti scenari internazionali che coinvolgono direttamente l'Italia".

La tensioni tra Stati Uniti e Iran e il caso libico stanno creando fratture e spostando gli equilibri mondiali. E affrontando questi temi, il leader di Forza Italia non ha risparmiato alcune frecciatine al governo giallorosso. "I gravi sviluppi nel Mediterraneo, in Libia e nel Medio Oriente - ha dichiarato Berlusconi al termine del vertice - rendono evidente da un lato la debolezza del governo italiano di fronte a scenari di crisi da noi ampiamente previsti e sui quali da anni tentiamo di mettere in guardia l'Italia e l'Europa, dall'altro la necessità che l'Europa diventi un soggetto politico capace di svolgere davvero un ruolo a tutela della sicurezza complessiva e dei singoli paesi, soprattutto quelli più esposti come il nostro".

Ed è così che si è tornato a parlare di un esercito europeo. "L'Europa deve da un lato completare l'integrazione economica, dall'altro darsi una politica estera e di difesa comune, mediante la costruzione di un esercito europeo, integrato e non alternativo all'Alleanza Atlantica. L'Europa così potrebbe davvero diventare un soggetto politico dotato di capacità militare autonoma in grado di esercitare un ruolo nelle grandi sfide del 21° secolo, a cominciare dal terrorismo, dall'integralismo islamico, dall'instabilità del Medio Oriente che rischia di coinvolgere le due sponde del Mediterraneo e l'intera Africa. Un continente che del resto è esposto alla massiccia penetrazione economica cinese favorita dall'assenza dell'Europa dagli scenari africani".

Una Europa unita a difesa dell'Europa stessa quindi visto che "è l'unico soggetto con la forza contrattuale necessaria nel confronto con i nostri amici e alleati americani. Per esempio la politica selettiva dei dazi adottata dall'amministrazione Usa, che verrà formalizzata fra pochi giorni, il 13 gennaio, con la lista dei prodotti colpiti, va superata nel quadro di un accordo complessivo con l'Unione Europea". Dazi che andranno a penalizzare la produzione italiana: "Come tutte le guerre commerciali - ha concluso il Cav - anche questa fa male a tutti ma penalizza in particolare le nostre produzioni agroalimentari di pregio e potrebbe estendersi al resto del Made in Italy".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di FraBru

FraBru

Ven, 10/01/2020 - 19:05

Che ci racconti, piuttosto, di quando lui calò le brache davanti a Sarkozy e alla Clinton, non al "dessert" di una delle sue "cene eleganti", mandando gli aerei della aviazione italiana a bombardare il suo ex-amico Gheddafi, accodandosi alla lunga fila di Maramaldi italini, novello Badoglio in formato brianzolo...

Popi46

Ven, 10/01/2020 - 19:15

Cav,le è stato riservato il ruolo di Cassandra, la quale,però, ci aveva visto giusto...., ma sa com’è, il mondo è popolato da uomini,mezzi uomini,ominicchi e quacquaracqua (questi ultimi in genere maggioranza)

Ritratto di wilegio

wilegio

Ven, 10/01/2020 - 19:17

Forse, prima di rilanciare, sarebbe il caso di capire cosa è e dove si colloca in questo momento Forza Italia! Un partito che corre unito agli altri due del centro-Destra per sostenere la Borgonzoni alle elezioni regionali in E.R. non mi sembra che possa avere al suo interno qualcuno che si rifiuta di firmare la richiesta di referendum e si dichiara apertamente contro Salvini! Silvio, se vuoi "rilanciare", fai prima un po' di chiarezza... che forse è meglio.

pv

Ven, 10/01/2020 - 20:08

E parla proprio chi dopo avere baciato le mani a Gheddafi è andato a bombardarlo. Che pena...

HARIES

Ven, 10/01/2020 - 20:08

La grande debolezza del Governo ci fu nel 2011, quando l'allora capo era proprio Berlusconi. E mi dispiace dirlo, ma allora il caro Silvio doveva essere più duro e mettersi di traverso a quel complotto che poi portò anche alla destabilizzazione della Libia con la cacciata di Gheddafi. Certamente la colpa principale fu della sinistra (Re Giorgio) e di tutta l'Europa anti dittatore, e lo scotto lo stiamo pagando ancora adesso.

forbot

Ven, 10/01/2020 - 20:55

Gent.mo Sig. Berlusconi- Stamani ho ascoltato alla TV il Suo discorso su quello che potrebbe fare se andasse al Governo della Nazione. Tutte cose necessarie, allo stato attuale delle cose, per l'Italia e gli italiani. Io che sin dal 1992 sono stato un suo elettore; che garanzie mi può offrire adesso, se ritornasse al Governo della Nazione, che quello che ha detto realmente lo tramuta in fatti; o se alla comparsa di un altro qualunque personaggio, tipo Napolitano, si rifà mettere dietro la lavagna? E' perdiamo così ancora una diecina di anni? Sappia bene quello che può fare e non faccia più promesse se non può mantenerle. Lei ha anche una reputazione di bravo e capace imprenditore da salvaguardare. Comunque riceva i miei più fervidi Auguri perchè riconosco in Lei, sani principi, conoscenze reali dei problemi e come risolverli, e amore genuino per la nostra Patria...

Ritratto di Quintus_Sertorius

Quintus_Sertorius

Ven, 10/01/2020 - 21:14

Se l'esercito europeo non dovesse essere alternativo alla NATO dove starebbe la capacità militare autonoma? Inoltre, caro Silvio, grazie alla riforma costituzionale fatta dal tuo governo nel 2001, ora l'Italia non ha neanche facoltà di legiferare autonomamente. Come suggerisci che ci muoviamo?

peter46

Ven, 10/01/2020 - 21:17

Speriamo che il 'canto del gallo' di domattina si faccia sentire...e non come successo finora.

WSINGSING

Ven, 10/01/2020 - 21:38

Quando leggo: "Incontro ad Arcore con i vertici di Forza Italia per fare il punto sulla situazione politica" mi viene in mente la scena del film "La caduta, gli ultimi giorni di Hitler", appunto un incontro in una ristretta stanza......

vottorio

Ven, 10/01/2020 - 22:00

Pensavo che si fosse definitivamente ritirato ai giardinetti e avesse, così, finito di fare danni. Invece arieccolo!

cuoco

Ven, 10/01/2020 - 22:13

Com'era la storia dei cavalli recapitati in un hotel a Milano, su cui indagava Borsellino che dopo poco è saltato per aria?

Ritratto di wilegio

wilegio

Sab, 11/01/2020 - 00:12

Ma quale azione incisiva, se non tiene in mano ormai che un gruppuscolo residuale dei suoi? Se ne sono andati tutti quelli che avevano vita propria, altri se ne stanno andando. Gli contestano le alleanze, non gli obbediscono più, votano in ordine sparso su ogni provvedimento, forniscono appoggi al governo quando è in difficoltà. Ma è un partito questo? Sono rimaste solo le "cozze" che staranno lì finché lo scoglio non si sgretolerà, perché incapaci di sopravvivere senza la sua protezione.

ex d.c.

Sab, 11/01/2020 - 00:19

Come sempre i commenti di Verusconi sono gli unici di buon senso. Contrariamente a quelli pubblicati dai quali si capisce la poca conoscenza della politica e giustifica il successo del M5S

mcm3

Sab, 11/01/2020 - 05:52

Se e' vero che da anni tenta di mettere in guardia l'Italia e L'Europa da queste situazioni, che lui dice aver previsto, conferma che non e'il Governo debole, ma che nessuno in Europa lo ascolta