Berlusconi: "Esercito comune europeo contro l'invasione degli immigrati"

Il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, ha parlato al congresso del Ppe in corso a Zagabria. Si è soffermato su Europa, immigrati, difesa comune e Cina. Ed ha assicurato che dopo le prossime elezioni il centrodestra italiano tornerà a governare

Il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, è intervenuto al congresso del Ppe in corso a Zagabria: "Vi porto la voce di un Paese che oggi è governato dalla peggiore sinistra: lo statalismo del Pd e il populismo del M5S uniti da un disegno di potere che noi siamo determinati a battere. Siamo i soli portatori in Italia dei nostri comuni valori cristiani e liberali. Senza questi valori non è possibile governare un grande Paese in Europa". Il Cavaliere ha poi aggiunto che il proprio schieramento tornerà presto al governo: "Abbiamo vinto tutte le elezioni regionali e la coalizione di centrodestra si affermerà anche nelle prossime elezioni. Il Ppe e Forza Italia sono il cervello, il cuore e la spina dorsale della coalizione".

Berlusconi ha avvertito l'Europa:"Occorre avere una capacità di potenza militare anche per difenderci da una possibile immigrazione di massa che per molti studiosi della politica mondiale, cinese, africana, non è soltanto ipotizzabile e possibile, ma è addirittura probabile". E in tal senso il Cavaliere ha sottolineato che "soltanto essendo potenza militare mondiale con delle forze armate uniche forti e importanti, noi potremmo costituire un deterrente efficace nei confronti di una possibile invasione di massa da parte del popolo africano che oggi è attestato su un miliardo e 200mila persone ma che fra vent’anni arriverà addirittura a due miliardi e mezzo di persone".

"L’unico imperativo che l’Unione europea ha di fronte - ha aggiunto Berlusconi - è quello di unificare le proprie forze armate, le forze armate di tutti gli Stati che compongono l’Unione europea. L’Europa, che era la prima nel mondo cent’anni fa, oggi non conta nulla. Per contare dobbiamo tornare ad essere una potenza militare a livello mondiale per poterci sedere nei tavoli segreti dove, per decidere le cose più importanti al mondo, si siedono gli Stati Uniti, la Federazione russa, la Cina. Là dobbiamo esserci in futuro anche noi".

Un altro tema che il leader di Forza Italia ha voluto affrontare è la Cina. "Attenzione al nuovo comunismo - ha detto - perché è un pericolo immanente, che i più acuti osservatori della politica cinese, considerano come una sfida assolutamente sicura che verrà addosso a noi a alle prossime generazioni".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Popi46

Gio, 21/11/2019 - 17:28

Berlusconi ha un grande difetto.... dice cose di buonsenso derivanti da situazioni reali, ma la realtà non vogliono proprio vederla le moltitudini che si abbeverano alla propaganda

Ritratto di tox-23

tox-23

Gio, 21/11/2019 - 20:36

Dice sul serio? L'Europa a conduzione franco tedesca ha già deciso che l'Italia debba essere il campo profughi ufficiale, altro che esercito comune...

GeoGio

Gio, 21/11/2019 - 20:38

Cavaliere, ma esercito comune con la Germanuia? spero sia una provocazione...

scurzone

Gio, 21/11/2019 - 20:53

Sarebbe ora che l'Europa si dotasse di un proprio esercito: W l'Europa.

Divoll

Gio, 21/11/2019 - 21:25

Berlusconi e' ora in combutta con i poteri forti, per caso, se spinge per l'esercito europeo? In tal caso non ha diritto di stare col centrodestra, dovrebbe mettersi con Renzi.

Divoll

Gio, 21/11/2019 - 21:26

Lesercito europeo? (1) lo guiderebbero Macron e Merkel e (2) terrebbe buoni noi, non i migranti. Berlu, sveglia!

venco

Gio, 21/11/2019 - 21:42

Ogni Stato deve difendere i propri confini, e qui non si delegano altri

Divoll

Gio, 21/11/2019 - 22:29

Alla faccia del "monito", la UE puo' solo ringraziarlo.

detto-fra-noi

Gio, 21/11/2019 - 22:33

Forse intendeva l'invasione franco-tedesca? No? Allora niente.

giancristi

Gio, 21/11/2019 - 22:33

Una immigrazione di massa dall'Africa, purtroppo, è possibile. I ritmi di riproduzione frenetici e insensati, spingono gli africani a cercare una vita migliore in Europa. Peccato che così danneggino la vita nostra! Blocco navale per impedire alle navi Ong di avvicinarsi.

Blueray

Ven, 22/11/2019 - 00:07

Un esercito europeo essendo governato in base alle direttive dell'Ue avrebbe il compito già ora intrapreso dalle sinistre di trasformare l'Italia (e la Grecia) nel più grande campo profughi d'Europa. Del resto non serve molto per capire come andrebbero le cose, basta documentarsi sul progetto UENAVFOR Med (operazione Sophia) e verificarne i risultati. Se non si riforma il trattato di Dublino e non si attuano i blocchi delle partenze e i rimpatri di massa l'Ue è senza speranza

ex d.c.

Ven, 22/11/2019 - 00:40

Da sempre è l'unica mente lucida della politica e non solo di quella italiana

Sail

Ven, 22/11/2019 - 06:02

Esercito Europeo, che funzionerebbe con le stesse dinamiche della Unione Europea, cioè contro gli Italiani e tutti i loro interessi…

Ritratto di moshe

moshe

Ven, 22/11/2019 - 07:34

questo si è fumato il cervello, a cosa serve il nostro, solo per andare a spendere soldi all'estero? ritiriamoli e mettiamoli a guardia dei nostri confini !!!!!

scurzone

Dom, 24/11/2019 - 11:44

Mio Dio, ma che cosa scrivete????? L'esercito a difesa dei nostri confini???? E per che cosa? Ma siamo pazzi! Sì e poi andiamo a fare guerra in Africa e via, magari però ci andate voi! Non come fecero i Fascisti, che proclamarono guerra e mandarono in guerra gli altri! A proposito fu la Francia a votare contro l'esercito europeo nel lontano 1945, altrimenti ci sarebbe già! Ma cosa posto a fare cose intelligenti! Intanto non comprendete.