Bongiorno lancia l'idea: "Serve un test psicoattitudinale per i magistrati"

Il ministro della pubblica amministrazione lancia la sua idea per rivoluzionare il mondo della magistratura italiana

Un test psicoattitudinale per i magistrati. È quanto serve, secondo Giulia Bongiorno, per rivolare come un calzino, migliorandola, la giustizia italiana.

Il ministro della pubblica amministrazione lancia la sua idea nel corso di un'intervista rilasciata a Libero. Una chiacchierata nella quale si è parlato del suo ruolo da senatrice nella Lega di Matteo Salvini, delle beghe della pubblica amministrazione (furbetti del cartellino in primis), che sta provando a risolvere con il suo dicastero e, infine, proprio il nodo delle toghe tricolori.

Ecco, è qui che l'esponente del Carroccio suggerisce di cambiare le regole d'accesso alla magistratura nostrana: "Ci vuole anche una verifica psicoattitudinale: non può diventare giudice solo chi è più bravo degli altri a imparare a memoria i codici e la giurisprudenza, sono indispensabili anche doti caratteriali di equilibrio e buon senso. Poi, una volta superato l'esame, serve una formazione accurata e completa e se, vinto il concorso, il tirocinio va male, dev'essere inibita ogni possibilità di accesso alla magistratura…".

Dunque, un'idea ben precisa anche circa la riforma del Csm (Consiglio Superiore della Magistratura): "È da rivedere il sistema d'elezione, la situazione attuale crea patologie. Io non sono contro la libertà di pensiero, e non mi scandalizza che nel Csm ci siano correnti; ma bisogna evitare la politicizzazione dell’organo e gli scontri tra fazioni, magari pensando a un sorteggio tra una rosa di nomi indicati dalla politica e dalla categoria".

Infine, ecco il pensiero della Bongiorno in merito alla proposta di Salvini di abolire il reato di abuso d'ufficio, nemico – sempre secondo il vicepremier – del buon funzionamento delle amministrazioni: "Il sistema è dominato dalla burocrazia e da un’ipertrofia di norme, spesso sindaci o funzionari restano inerti per non rischiare. Ma le dirò anche che, in 25 anni di avvocatura, ho difeso centinaia di persone con questa contestazione ma non ricordo un solo processo finito con condanna definitiva […] perché per contestare l’ipotesi di abuso d’ufficio ci si accontenta spesso di una condotta che violi le norme, ma poi, quando si apre il processo, si scopre che mancano sempre gli ulteriori requisiti previsti dalla legge: una volta manca il dolo, un’altra l’ingiusto arricchimento...".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

oracolodidelfo

Lun, 03/06/2019 - 10:45

Subito!

Ritratto di stenos

stenos

Lun, 03/06/2019 - 10:47

Tempo due giorni e gli arriva un avviso di garanzia.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 03/06/2019 - 10:49

idea molto buona! ma non sufficiente! tutti i magistrati e giudici dovrebbero aver fatto almeno 3 anni di forze dell'ordine se ufficiale e almeno 5 anni se sottufficiale ! e ripetere i test di intelligenza ogni 7 anni!

Ritratto di Flex

Flex

Lun, 03/06/2019 - 10:52

Brava Buongiorno, credo sia una buona idea però andrebbe estesa anche alla scuola, infatti non basta un mero titolo di studio per "certificare" la capacità d'insegnamento.

Ritratto di Walhall

Walhall

Lun, 03/06/2019 - 10:57

Mi sa che allora la Legge Basaglia sarà ripristinata.

Altoviti

Lun, 03/06/2019 - 11:02

Vigilare anche sulle amicizie mafiose di alcuni magistrati anche alto locati e alla politizzazione dei magistrati. Va dedicata un'attenzione particolare al fatto, ormai davanti agli occhi di tutti, che l'Italia è diventata una dittatura dei giudici contro la democrazia popolare. Il meglio sarebbe di eleggere i giudici fra la popolazione e di semplificare le leggi. La legge non dev' essere una materia per pochi affiliati, ma deve essere capita e conosciuta da tutti, esattamente come lo volevano i romani: poche leggi e buone leggi.

VittorioMar

Lun, 03/06/2019 - 11:02

..E' un vero piacere SENTIR PARLARE l'AVV. BONGIORNO..!!

Ritratto di beatoangelico

beatoangelico

Lun, 03/06/2019 - 11:03

Giustissimo (se ne andrebbero a casa il 90%) ma insufficiente, prima interdire ogni attività in magistratura agli affiliati della massoneria. Agire però, senza tanti proclami.

michele lascaro

Lun, 03/06/2019 - 11:04

Caro ministro Bongiorno, la sua proposta non è nuova, ma era, anzi fu, il desiderio di Berlusconi, non realizzato, purtroppo!

Ritratto di saggezza

saggezza

Lun, 03/06/2019 - 11:05

È una donna intelligentissima come pochissime. Ha ragione da vendere viste le infinite sentenze barzellette.

Giorgio1952

Lun, 03/06/2019 - 11:06

Credo che il test psicologico serva alla Bongiorno, perché ha detto solo banalità : "Ci vuole anche una verifica psicoattitudinale: non può diventare giudice solo chi è più bravo degli altri a imparare a memoria i codici e la giurisprudenza, sono indispensabili anche doti caratteriali di equilibrio e buon senso. Poi, una volta superato l'esame, serve una formazione accurata e completa e se, vinto il concorso, il tirocinio va male, dev'essere inibita ogni possibilità di accesso alla magistratura…". Firmato Jacques II de Chabannes de La Palice in arte Lapalisse

cir

Lun, 03/06/2019 - 11:09

ottima idea da fare subito ! Flex giustissimo !!

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Lun, 03/06/2019 - 11:10

Direi che far nominare i magistrati alla politica per evitarne la politicizzazione è un'idea un po' balzana. Cosa ci può essere di più efficace per evitare che un magistrato risponda ad una certa area politica che farlo eleggere proprio da quella area politica? Sul reato di abuso d'ufficio ha senso rivederne il perimetro di applicazione ma non si può introdurre l'impunità d'ufficio per chi sbaglia nell'amministrare la cosa pubblica

Ritratto di akamai66

akamai66

Lun, 03/06/2019 - 11:21

Ottima idea, ma avrà contro anche lo stesso 5*.

VittorioMar

Lun, 03/06/2019 - 11:26

...serve un "REVISIONE come per le auto...almeno ogni 2 ANNI !!

Ritratto di giovinap

giovinap

Lun, 03/06/2019 - 11:26

... nella proposta della bongiorno, i test psicologici verrebbero affidati alla stessa magistratura?

rawlivic

Lun, 03/06/2019 - 11:28

i magistrati devono essere sottoposti non solo a verifiche psicologiche/psichiatriche, ma anche ad indagini di condotta personale, nonche' impediti ad esprime in qualunque pensiero di natura politica. Le correnti politiche in magistratura non possono essere accettabili e qualunque magistrato aderente a qualunque "corrente politica" dovrebbe essere destituito.

paco51

Lun, 03/06/2019 - 11:34

cambiare la costituzione quello serve! prima devono fare cinque anni l'avvocato libero professionista per comprendere il problema giustizia: non c'è rinvio, non si sa se viene arriva alle 12, 00 sente i testi chiamati alle 9,00 alle ore 15,00 lavora casa , ecc.

db1818

Lun, 03/06/2019 - 11:34

Ohhh cavolini ma non era già cosi ???? In un paese che si vuol definirre normale dovrebbe essere già cosi....! In varie nazioni esistono già certificazioni e/o registri per inibire chi ha precedenti penali e/o psichici o deve avere certificazioni specifiche per lavorare in asili nido, cliniche, reparti di sicurezza ....pubblica amministrazione e ovviamente tribunali...un pedofilo non potrà mai avvicinarsi ad una scuola anche se farà il fuochista, un'aiutante clinico non è assumibile se fa uso di sostenze vietate ...etc .etc

Valvo Vittorio

Lun, 03/06/2019 - 11:45

Poiché il senso della giustizia è radicato in ciascuno di noi e collima con le conoscenze che ciascuno detiene per studi o esperienza di vita, mi pare giusto fare dei test psicologici periodici a chi detiene la facoltà di modificare diritti e doveri del cittadino. L'idea della Bongiorno non è peregrina, anche se i gradi di giudizio sono tre, ma in tempi molto lunghi! Personalmente abolirei il giudice di pace che non snellisce iter burocratico, al contrario lo accentua!

Ritratto di Sarudy

Sarudy

Lun, 03/06/2019 - 11:48

Brava Giulia Bongiorno. Ci vuole il test psicologico per l'accesso in Magistratura ma ci vogliono i test ogni due/tre anni anche quando sono magistrati E anche gli attuali magistrati devono essere sottoposti a test psicologici. E urgente.….

Ritratto di Loudness

Loudness

Lun, 03/06/2019 - 11:50

I giudici dovrebbero essere eletti dai cittadini, esattamente come i politici.

diesonne

Lun, 03/06/2019 - 11:55

DIESONNE IL VERO FUNZIONARIO è QUELLO CHE SVOLGE SI SUO LAVORO PER LA CARICA CHE RICOPRE A NORMA DI LEGGE E NON PER L'IDEA PARTITICA DA CUI PROVIENE E DA CUI DEVE ESSERE SGANCIATO E NON SOTTOMESSO E UBBIDIENTE ALLE PRESSIONI ESTERNE:DIFFICLE MA POSSIBILE

steacanessa

Lun, 03/06/2019 - 12:00

Per le forze dell’ordine è già previsto, per chi le comanda (magistrati) no. Follia italiota. Basta con il potere assoluto di chi supera un concorso mnemonico! Anni or sono venne rilevato che molti dei concorrenti ad un concorso in magistratura, parenti e amici degli amici, avevano ricevuto in anticipo il tema della prova. Due giorni di attenzione, poi più nulla. Probabilmente I birichini adesso ricoprono importanti incarichi. Poveri noi.

ilpassatore

Lun, 03/06/2019 - 12:02

Purche'il luogo dove verra'svolto il test rimanga segreto sino all'ultimo momento con anni di carcere agli eventuali delatori.E chi si fida!

moichiodi

Lun, 03/06/2019 - 12:06

L'aytollah bongiorno. Fermatela! Per 100 timbratori fasulli, vuole adottare le impronte digitali per tre milioni di statali come fossero dei galeotti. Ma un test psichiatrico e di competenza a certi politici? O siccome sono votati possono fare danni a piacimento?

Antibuonisti

Lun, 03/06/2019 - 12:17

ed e' urgente !!!! . verrebbero bocciati il 90 % di quelli attualmente in servizio

morama_04

Lun, 03/06/2019 - 12:22

Perfetto,ministro!I giudici non possono essere degli squilibrati e non rispondere,poi,delle loro gravi insufficienze.Prima di affidar loro l'amministrazione della giustizia,i diritti dei cittadini dobbiamo essere più che certi della loro saggezza e ponderazione.

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Lun, 03/06/2019 - 12:28

L’eugenetica applicata al Diritto. Semplicemente mostruoso. Chi concepisce una cosa del genere è un folle.

maxxena

Lun, 03/06/2019 - 12:34

gent.mo moichiodi Lun, 03/06/2019 - 12:06, forse potrà sembrare un pochino "decisa", ma in fondo la lettura delle impronte è esattamente come fornire un documento (o come fare il passaporto) :se uno è onesto, cosa deve temere? non vedo danno, al limite solo un controllo più severo.Guardi che attualmente il livello di controllo esercitato sulle persone è in genere di molto più elevato ed invasivo delle impronte digitali... Per quanto riguarda invece l'attitudine e il controllo psicologico in certi settori, direi che si tratta di pura necessità, viste le sentenze deliranti emesse negli ultimi tempi ad ogni livello di giudizio.

19gig50

Lun, 03/06/2019 - 12:36

Serve cacciare le toghe rosse.

cgf

Lun, 03/06/2019 - 12:40

È un tot che lo dico, ma non solo per entrare, anche per rimanere. Come per i piloti ed altri impieghi dove si hanno responsabilità che possono decidere il destino di qualcuno, ogni max due anni...

acam

Lun, 03/06/2019 - 12:42

cara ministra buongiorno il test psico attitudinale serve a chi propone questi provvedimenti. io farei un test di logica formale per vedere se i canditati o funzionari già nel ruolo sanno decidere il vero dal falso, il bene dal male, ovvero cosa è bene o male, l'accaduto o il non accaduto, distinzione tra vittima e oppressore. le psico attitudini sono proprietà complesse, che possono essere solo rilevate dopo che negli individui si siano riconosciute queste attitudini psichiche fondamentali. Esempio eclatante il risarcimento, a chi ha criminosamente attentato ai diritti di una persona, è un fatto psichiatrico invalidante. si deve continuare? in tal caso il test di logica deve essere anche fatto a quei politici che non prendano opportuni provvedimenti validi per la neutralizzazione di detti funzionari

Ritratto di navajo

navajo

Lun, 03/06/2019 - 12:57

Moichiodi, ma quale cento. Centomila!! Solo ultimamente il fenomeno si è ridotto per le condanne comminate. Ma per anni questo è stato l'andazzo, specie nei Ministeri. Negarlo è come negare che ci siano i falsi invalidi.

Yossi0

Lun, 03/06/2019 - 13:06

ottima soluzione, purtroppo non gliela faranno passaare.

Ritratto di elio2

elio2

Lun, 03/06/2019 - 13:11

Anche un test anti droga, con tutte le strampalate sentenza emesse negli ultimi anni, credo ci saranno delle belle sorprese.

Ritratto di drazen

drazen

Lun, 03/06/2019 - 13:14

Lo sostengo da anni!

Ritratto di Aulin

Aulin

Lun, 03/06/2019 - 13:22

Pericolosa affermazione, in quanto racconta la verità di un sistema di concorsi malato.

schivalenza

Lun, 03/06/2019 - 13:42

Giorgio1952, la Bongiorno ha detto una tale banalità che ben pochi sinora si sono azzardati a formularla, pena la sguaiata rivolta degli interessati e l'ipocrita sdegno di rito della parte politica di riferimento. E in ogni caso, banale è anche l’aria che respiriamo la cui presenza, a quanto mi risulta, talvolta risulta almeno auspicabile.

Ritratto di gian td5

gian td5

Lun, 03/06/2019 - 13:46

Certamente prima di passare in Magistratura l'esame psicoattitudinale sarebbe auspicabile, ma una volta in servizio atidoping obbligatorio ogni sei mesi, assieme ai componenti di Governo e Parlamento.

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Lun, 03/06/2019 - 13:53

Test psicoattitudinali psichiatrici e culturali ANCHE PER I POLITICI....NO AI MAGISTRATI ELETTI DAL POPOLO....chiunque condannato direbbe di essere stato condannato/assolto per motivi politici....

colomparo

Lun, 03/06/2019 - 13:53

Serve una riforma radicale della giustizia italiana, la peggiore europea come recentemente sancito dalla Commissione UE ! Prima cosa da farsi la separazione delle carriere e dopo responsabilità penale dei magistrati, che ogni giorno indagano tantissimi cittadini(spesso messi alla gogna)che dopo, magari in tempi bibblici, in una parte significativa vengono dichiarati estranei ai fatti contestati.....

lappola

Lun, 03/06/2019 - 13:56

Un esame psicoattitudinale? E poi, quando li hai ricoverati tutti in manicomio, quanto tempo ci vuole per metterne di nuovi?

schivalenza

Lun, 03/06/2019 - 14:03

Stamicchia, lasci stare l’eugenetica, che c’entra come mio nonno al concorso di Miss Italia (verifichi bene su Wikipedia di cosa si tratta). Lei crede davvero che qualunque prestatore di servizio pubblico, non debba dimostrare, in qualche sede, adeguatezza psico-attitudinale? Nel caso dei magistrati, poi, la verifica è ancora più necessaria: il medico di base è di “libera scelta”, così come la struttura sanitaria o l’istituzione scolastica. Il magistrato no, è un’entità divina, non un uomo più o meno imperfetto come tutti gli altri. Ti becchi quello che ti affibbiano e te lo tieni: ti rimane soltanto, da succube suddito, di pregare o di ricorrere al rito propiziatorio che ritieni più efficace.

agosvac

Lun, 03/06/2019 - 14:06

Giusto fare un test psicoattitudinale, il problema è che si facesse anche ai magistrati attuali almeno il 70% sarebbe a casa a fare le calzette!!!

carpa1

Lun, 03/06/2019 - 14:07

Può fare tutte le modifiche che vuole, ma finchè le leggi saranno troppe, inutili e così arzigogolate e piene di "ma" e di "se", saranno incomprensibili ai più ed hai voglia a ripetere che "la legge non ammette ignoranza". La prima regola è che il cittadino deve conoscere le leggi ma, per farlo, è necessario che siano del tipo "pane al pane e vino al vino". Che fine ha fatto il programma di semplificazione di cui si era fatto promotore Calderoli? Chi l'ha mai portato avanti, di qualunque colore fosse il governo? Troppi magistrati e troppi avvocati sono il primo e più inequivocabile indice che questo sistema non funziona.

Ritratto di No_sinistri

No_sinistri

Lun, 03/06/2019 - 14:32

Smantellare magistratura democratica e le sue porcate.

Giorgio Colomba

Lun, 03/06/2019 - 14:33

Condizione necessaria ma non sufficiente. Serve anche un esame per individuare la presenza della terza narice e nel caso provvederne l'immediata sigillatura.

Ritratto di tomari

tomari

Lun, 03/06/2019 - 14:34

@Stamicchia: Allora anche io avrei dovuto rifiutarmi di fare li esami che tu, da buon PDiota, aborri. Invece, nel mio lavoro, ogni 5 anni fino ai 50 anni di età e dopo ogni 3 anni, ero sottoposto ad un completo check-up compresa la visita che tu non vorresti.

Hapax15

Lun, 03/06/2019 - 14:35

Più di uno, fìdati.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Lun, 03/06/2019 - 14:58

Se non ricordo male una cosa del genere l'aveva proposta anche Nordio alcuni anni fa. Trattandosi di un mestiere particolarmente impegnativo e delicato, non vedo di cattivo occhio una decisione del genere: tutt'altro e senza che nessuno abbia ad offendersi.

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 03/06/2019 - 15:11

Una donna molto in gamba. Brava in legge come in politica. Un ottimo acquisto per Salvini e per noi. Fra Lei ed il pseudo presidente Conte c'é un abisso: culturale e di cervello.

Giorgio1952

Lun, 03/06/2019 - 15:16

schivalenza desumo dalla sua risposta che le banalità della Bongiorno ça va sans dire", non siano stati recepiti dai diretti interessati e dalla parte politica di riferimento, che evidentemente non è la sua ovvero quella che chiama “toghe rosse” i magistrati e definisce la magistratura “il cancro della nostra democrazia”, che parla di giustizia ad orologeria, etc.etc. Volevo fare notare anche che stamicchia non ha torto in merito alla eugenetica “una disciplina che applicando i metodi di selezione usati per animali e piante, si poneva l'obiettivo del miglioramento della specie umana”, che ha visto il suo declino nel tempo ma “attualmente un diverso approccio eugenetico è ravvisabile nella possibilità di trattamento delle malattie ereditarie attraverso l'ingegneria genetica”, quindi una buona cosa perché francamente la prima versione dell’eugenetica mi riporta a Mengele. Cordialità

bernardo47

Lun, 03/06/2019 - 15:27

ho capito, i magistrati, vorrebbe sceglierseli lei.Non il merito con la vincita di rigorosi concorsi pubblici.

acam

Lun, 03/06/2019 - 15:43

parlando della giustizia ad orologeria mi pare ch un controllo psicoattitudinale conseguirebbe pochi risultati... quelli sceglierebbero il momento giusto per farlo e il tutto sarebbe invalidante per altri provvedimenti in corso. avete mai visto i percorsi di guerra per gli scoiattoli? le bestiole trovano sempre la via per sgranocchiare la noce!

acam

Lun, 03/06/2019 - 15:54

"ho capito, i magistrati, vorrebbe sceglierseli lei.Non il merito con la vincita di rigorosi concorsi pubblici." complimenti per la frase limpida e lapalissiana, la palisse si è messo a pancia in giu. ma tanto vale. il principio che nei luoghi di formazione la politica non dovrebbe entrare dovrebbe essere SCOLPITO nella costituzione. Che la magistratura defe essere democratica è diventata una bestemmia la democrazia non é ne comunista ne fascista ma qui sembra essere rossa o nera giammai democratica

carlottacharlie

Lun, 03/06/2019 - 15:54

Finalmente! Sono anni, decenni che si consiglia di fare test psicoattitudinali severissimi a questi vincitori di concorso che hanno in mano le vite altrui. Hanno offeso i codici, vilipeso cittadini, condannato innocenti a centinaia, intrusioni nella politica per bloccare il paese, hanno fatto danni immensi ed è ora fare repulisti in quel covo.

Ritratto di Clastidium

Clastidium

Lun, 03/06/2019 - 15:55

sarebbe necessario anche per i parlamentari, ma figurati se lo faranno!

evuggio

Lun, 03/06/2019 - 16:00

Ministro Bongiorno FACCI SOGNARE!!

contravento

Lun, 03/06/2019 - 16:07

ESTENDEREI IL TEST ANCHE ALLE FORZE DELL'ORDINE.

ValdoValdese

Lun, 03/06/2019 - 16:12

Giustissimo… le donne, le quali hanno notoriamente una capacità di memoria molto superiore a quella di cui dispone l'uomo, ai concorsi rispondono alle domande recitando testi imparati integralmente a memoria e per questo spesso li vincono…

Ritratto di babbone

babbone

Lun, 03/06/2019 - 16:14

Finalmente l'idoneità.

Carlopi

Lun, 03/06/2019 - 16:40

Test psicoattitudinale da richiedere non solo per i nuovi magistrati assunti ma anche per quelli già in servizio. E licenziare subito quelli risultanti non idonei.

omaha

Lun, 03/06/2019 - 16:41

Se sono portati a truffare o no

bernardo47

Lun, 03/06/2019 - 16:45

anche questo ministro e' persona molto molto agitata direi. Al tempo del processo Andreotti, avevo avuto una diversa impressione.

contravento

Lun, 03/06/2019 - 16:49

E AGGIUNGEREI ANCHE UN TEST PSICOLOGICO E PSICHIATRICO.

apostata

Lun, 03/06/2019 - 17:42

brava!!!

delenda_carthago

Lun, 03/06/2019 - 18:18

ma forse ai tempi dei romani, da cui deriverebbe il nostro diritto, i magistrati erano riuniti in "correnti", al massimo si distingueva tra cives romanus e non, schiavi e liberti, ma quale legge Italiana è prevista questa stortura in grado di potenzialmente inficiare qualsiasi processo delle "correnti" ?

ROUTE66

Lun, 03/06/2019 - 18:27

PENSATE IN Pò SE FOSSE UN MINISTRO SI SAREBBE GIà SCATENATO IL MONDO . SE POTESSERO ora i portatori di DEMOCRAZIA farebbero sparire questa notizia. O ROUTE66 SVEGLIA LA NOTIZIA stà già SPARENDO. CHE BELLA QUESTA DEMOCRAZIA

Ritratto di Clastidium

Clastidium

Lun, 03/06/2019 - 18:37

invece sarei dell'idea di non farlo per quelli che scrivono qua: all'improvviso ci sarebbe il deserto!

rino34

Lun, 03/06/2019 - 18:50

altro che test attitudinale, devono pagare quando sbagliano, anche quando ci sono fughe di notizie in qualche modo devono essere responsabili, e non possono passare dalla magistratura alla politica e viceversa come hanno fatto finora. Inoltre devono piantarla di mettere becco su tutto,hanno già fatto fin troppi danni. E se il parlamento decide che le loro pensioni sono troppo alte, allora vanno tagliate.

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Lun, 03/06/2019 - 19:22

@schivalenza, le rispondo seriamente, senza ironia. Da 20 anni esiste il quiz di ammissione in medicina. Da 20 anni si cerca di cambiarlo e lo sa chi sono quelli che vorrebbero cambiarlo? I professori stessi. E lo sa come vorrebbero cambiarlo? Inserendo un test psicoattitudinale. Il test per medicina può essere criticabile quanto vuole ma è a prova di raccomandazioni, per questo viene attaccato da tutte le parti. Per renderlo manipolabile occorre inserire un elemento di discrezionalità. E provi ad indovinare qual'è l'elemento che di volta in volta si chiede d'inserire? Proprio il test psicoattitudinale, perché fa presa sulla popolazione, viene percepito come giusto. In realtà è solo un modo di manipolare le graduatorie a svantaggio di chi non ha santi in Paradiso. Un test psico attitudinale per entrare in magistratura di fatto diventerebbe l'elemento che consentirebbe di manipolare le graduatorie e creare una casta inaccessibile.

schivalenza

Lun, 03/06/2019 - 19:31

Giorgio1952, dal suo nikname posso dire di condividere con lei almeno l’anno di nascita. Per il resto mi occorre precisare che per “parte interessata” intendevo la magistratura e per “parte politica di riferimento” quell’area politica che si nasconde acriticamente e fideisticamente dietro le procure. Non ho parlato di colori delle toghe, anche perché non sopporto i luoghi comuni, né di legittimità e indipendenza dell'azione giudiziaria, ma della necessità di test psicoattitudinali, quando si tratti di funzioni da cui dipendono le sorti delle persone, comprese quelle della magistratura. Mi impegno per il futuro ad essere meno criptico. Rispetto all’eugenetica mi attendo dimostrazione che nella proposta della Bongiorno sia prevista una selezione per il “miglioramento della specie umana”. Ricambio la cordialità

schivalenza

Lun, 03/06/2019 - 19:37

Bernardo47, i concorsi sarebbero "rigorosi" se prevedessero anche un test psicoattitudinale. Uno può conoscere a menadito tutti i codici, ma ciò non comporta automaticamente che lo stesso sia in grado di gestirne l'applicazione.

Ritratto di saggezza

saggezza

Lun, 03/06/2019 - 21:41

Come possiamo avere persone veramente indipendente e preparate se non loro dna hanno, per chi ha un po di memoria: LA LAUREA NON DI MERITO MA QUELLA DEL SEI POLITICO?. E chi ne ha beneficiato è eternamente grato a chi ha voluto regalargli una laurea difficilmente ottenibile con i propri meriti.

Giorgio1952

Mar, 04/06/2019 - 12:44

schivalenza per semplificare il tutto, se lei fosse un imprenditore forse lo sarà anche, oppure un capo ufficio o capo servizio, un artigiano, un commerciante chiunque sia alla ricerca di dipendenti o collaboratori, chi mai assumerebbe una persona con disturbi psichici o comportamentali? Spero di essere stato meno criptico ed a proposito della Bongiorno, se un test psicoattitudinale non è per “un miglioramento della specie umana” a cosa serve, assumi un minus habens? Lla invito a leggere la risposta che le ha dato stamicchia Lun, 03/06/2019 - 19:22 e le auguro una buona giornata

acam

Mar, 04/06/2019 - 19:57

Giorgio partenopeo Mar, 04/06/2019 - 12:44 ne3i paesi piu avanzati é previsto il lavoro per molte specie di disabilità mentale dato che nel 30% sono recuperabili. ma in altri paesi ci sono persone che non riescono a capirlo figuriamoci concepirlo, le auguro uno buona riflessione

rossomaltese

Sab, 08/06/2019 - 12:47

Evidentemente il ministro buongiorno non ha mai preparato il concorso in magistratura altrimenti saprebbe che nessuno impara i codici o la giurisprudenza dato che si basa solo sulla capacità di ragionamento (i codici li puoi consultare che senso avrebbe impararli a memoria). In secondo luogo l'ipertrofia legilativa è causato non certo dai magistrati ma da chi le leggi le fa!

lappola

Lun, 10/06/2019 - 10:55

Giulia, aggiungi anche che devono essere iscritti alla Lega. Non va bene che ci stiamo trovando tutti magistrati comunisti, che democrazia è ?