Colle in ansia: troppa improvvisazione

L'attivismo di Mattarella che muove le «pedine» Tria e Moavero

Roma Dilettanti allo sbaraglio. La manovra-bis, otto-dieci miliardi, che Salvini e Di Maio vorrebbero evitare ma che la Ue e la situazione economica ci potrebbero imporre. La crisi con la Francia, che è rientrata solo dopo una telefonata Mattarella-Macron. Ora pure la Tav: sì, no, forse, magari dopo le elezioni europee. A questo punto il capo dello Stato è seriamente preoccupato. L'Italia, spiega ha bisogno «di studio e di approfondimento» e dovrebbe «rifuggire dall'approssimazione e dall'improvvisazione», invece si ritrova degli incapaci nelle stanze dei bottoni. Sarà per questo, per limitare i danni, che da qualche settimana il presidente ha deciso di uscire dal suo riserbo istituzionale e ha cominciato a muovere le sue pedine nel governo, da Enzo Moavero a Giovanni Tria.

L'improvvisazione al potere non funzionava nel '68, figuriamoci oggi. I «timori» principali del Quirinale riguardano la tenuta dei conti pubblici. Lo spread si è rialzato, le stime di crescita sono in calo, l'agenzia di rating Fitch sta per emettere la sua sentenza e una Finanziaria supplementare è dietro l'angolo, come ha ammesso in Parlamento il ministro dell'Economia. «È prematuro parlarne, ma nel Def si aggiorneranno le previsioni e i saldi si verificheranno in un confronto con l'Unione Europea». Difficile pensare che Tria si sia espresso così senza prima consultarsi con il Colle.

Il problema è che i soci forti della maggioranza, Matteo Salvini e Luigi Di Maio, ma adesso pure Giuseppe Conte, per vari motivi elettorali non sembrano voler prendere atto dell'evidenza. Da qui le critiche di Sergio Mattarella all'«improvvisazione e all'approssimazione». Il presidente parla alla Luiss, in occasione dell'apertura dell'anno accademico. «Al nostro Paese - dice - servono studio, approfondimento, attenzione e capacità di esaminare le questioni». Questo sono i requisiti essenziali «per comprendere la realtà» e risolvere i problemi.

L'Europa, poi. Secondo Mattarella L'Italia dovrebbe aprirsi di più, moltiplicare i rapporti, «abbattere le frontiere», invece si sta «isolando». Lo spiega ricordando il mito di Narciso, «che si specchia in se stesso» e «si chiude e si annulla in questa autocontemplazione». Vale «per gli individui ma pure per delle collettività», è un insegnamento «anche per i nostri tempi in cui emergono tentazioni di chiusura in se stessi, per individui, per gruppi sociali, per realtà nazionali». Fenomeni pericolosi «che richiedono una riflessione adeguata, storicamente all'altezza del momento, in tutti i Paesi» Conclude parlando dell'innovazione, dell'intelligenza artificiale e delle paure antiscientifiche: «Il progresso è sempre positivo, naturalmente tenendo conto del senso e dei limiti dei risultati e dell'esigenza di regolarli, La cultura e la ricerca sono dei valori riconosciuti dalla nostra Costituzione».

Commenti

SpellStone

Ven, 22/02/2019 - 08:33

e' il governo che hanno scelto gli italiani... inzi e' gia' fin troppo rimaneggiato... quindi sta bene cosi'....

Ritratto di Koerentia

Koerentia

Ven, 22/02/2019 - 09:01

Se si pensasse piu' all'economia per far sorgere nuove speranze di lavoro, si pensasse ad una buona ed efficiente istruzione aprendosi anche alle scuole professionali e si cercasse di essere un po' meno classisti su questo tema il Paese tornerebbe a camminare con uno spirito rinnovato e anche il grande tema immigrazione si soluzionerebbe piu' facilmente. Purtroppo dai grillini, Lega e Mattarella si tira avanti solo in funzione del voto.

flip

Ven, 22/02/2019 - 09:28

se ne accorge solo adesso???

schiacciarayban

Ven, 22/02/2019 - 09:28

La situazione è ormai quasi insostenibile, il paese è bloccato da un anno, Di maio e Salvini pensano solo alla loro poltrona, i dati economici sono disastrosi, enormi danni sono stati fatti da quasto governo, era ora che Mattarella si svegliasse! Doveva farlo 6 mesi fa, comunque meglio tardi che mai.

manson

Ven, 22/02/2019 - 09:32

e' stato eletto da una maggioranza abusiva, si dimette se non se la sente ed eleggiamo un presidente che vuole il bene degli italiani, possibilmente non proveniente dalle toghe

gianrico45

Ven, 22/02/2019 - 09:35

Berlusconi schierandosi con la neutralità politica, crede ancora di carpire i voti dei moderati.Ma ancora non ha capito che ormai i moderati italiani sono solo quelli che stanno talmente bene e preferiscono andare al mare o in montagna anziché votare.

Graziano_19

Ven, 22/02/2019 - 09:46

Anch'io sono in ansia per avere questo personaggio al colle.

Giorgio5819

Ven, 22/02/2019 - 09:49

...avesse semplicemente dato incarico a Lega/FI/Flli d'Italia...

luigi1947

Ven, 22/02/2019 - 09:56

Questo non è il Governo scelto dagli Italiani ! rileggetevi i risultati delle elezioni ! è il governo imposto da Mattarella.

maurizio-macold

Ven, 22/02/2019 - 10:07

Signor GRAZIANO_19 (9:46), e' veramente triste leggere post come il suo, perche' una persona equilibrata sa riconoscere il valore di altre persone al di la delle differenti opinioni politiche e non. E lei dimostra davvero scarso equilibrio e disonesta' intellettuale.

SeverinoCicerchia

Ven, 22/02/2019 - 10:11

dopo le europee tassazione su prima casa accetto scommesse

Ritratto di Blent

Blent

Ven, 22/02/2019 - 10:14

non mi risulta che i sui amici dei governi precedenti abbiano fatto crescere il paese a suon di manovre pro-europa

DRAGONI

Ven, 22/02/2019 - 10:23

E' LA REALTA' CHE TROVA IL SUO FONDAMENTO DALLE SCELTE FATTE DAL NOTO BIPRESIDENTE , UN UNICUM NELLA STORIA DEI PRESIDENTI ELETTI DELLA REPUBBLICA ITALIANA!

colomparo

Ven, 22/02/2019 - 10:26

Mi chiedo ma perchè il Presidente Mattarella non era in ansia quando negli anni passati i vari governi di sinistra non eletti hanno fatto 300 miliardi di debito in più, milioni di nuovi poveri, tantissimi esodati e truffati dalle banche e come regalo alle coop e alla criminalità organizzata 700.000 migranti falsi rifugiati ?

il_Caravaggio63

Ven, 22/02/2019 - 10:54

ma costui, che io non riconosco come presidente,m quali titoli ha per disquisire, visto che è li solo grazie alla cricca renziana, e alla morte del fratello ucciso dalla mafia, sei un servo dell'europa contro gli italiani, hai proposto il mandato a tutte le forze politiche, tranne che al centrodestra unito, tu sei solo un venduto e corrotto, credevi di poter portare i tuoi soci del pd di nuovo al governo, ma ti è andata male, sei degno di scalfaro napolitano, una porcheria, l'ultimo presidente serio è stato Cossiga.

nonna.mi

Ven, 22/02/2019 - 11:02

Il Presidente della Repubblica è proprio sicuro che gli Italiani con le ultime Votazioni abbiano voluto questo Governo alquanto anomalo ed invece non ci sia stata una sua Volontà Precisa di non aver voluto ammettere che la aggregazione "vincente" era un'altra da Lui ignorata? Myriam

rokko

Ven, 22/02/2019 - 11:02

Koerentia, sono d'accordo con lei ma perchè mettere Mattarella sullo stesso piano di lega e grillini ? E' forse colpa sua se ha a che fare con degli scalzacani ?

rokko

Ven, 22/02/2019 - 11:07

colomparo, ma ancora con 'ste puttanate dei governi "non eletti" e dei 300 miliardi di debito in più eccetera eccetera ?

Ritratto di direttoreemilio

direttoreemilio

Ven, 22/02/2019 - 11:51

Da pdR il mattarella dovrebbe pensare ai suoi ricordi astratti di una sinistra che si occupava dell´Italia e dei suoi cittadini. Se lui apre bocca é solo per assecondare i nemici dell´italia, Macron soros rothschild e Cosa Nostra. Lasci il governo odierno fare ció che ritengono necessario coloro che lo disprezzano hanno solo paura di perdere i loro benefici rubati agli Italiani.

maurizio50

Ven, 22/02/2019 - 11:52

Caro Presidente. Capisco tutte le preoccupazioni. Ma sembra che Lei dimentichi quella che è una delle maggiori ragioni di inquietudine della Nazione: la giustizia politicizzata da giudici che definire faziosi e partigiani è ancor poco. Lei quale Presidente del CSM non ritiene che sia ora di mettere freno a sentenze, provvedimenti o indagini promosse soltanto per motivazioni ideologiche che, guarda caso, coincidono con le idee della Sinistra?? Non crede che i Giudici siano funzionari dello Stato e come tali debbano osservarne le leggi e non già utilizzarne i reconditi aspetti per condurre battaglie politiche quando il governo in carica è diverso da quello che i giudici stessi vorrebbero?? Quanto vorrei una risposta a queste domande!!!!!!

Ritratto di stenos

stenos

Ven, 22/02/2019 - 11:57

Invece per le nefandezze del pd andava tutto bene?

Ritratto di drazen

drazen

Ven, 22/02/2019 - 12:11

Altro che ansia! Dovrebbe andare a nascondersi. La colpa di questo casino è sua e solo sua. Non ha voluto dare l'incarico di fare il governo alla coalizione del centrodestra, che aveva legittimamente vinto le elezioni, e ha dato credito al consigliere Zampetti, fan dei grillini Ora si vergogni!

Gero53

Ven, 22/02/2019 - 12:12

E' inutile che si lamenti adesso, se siamo in queste condizzioni è tutta colpa sua, pertanto non piangere sul latte versato.

GioZ

Ven, 22/02/2019 - 12:17

Il bradipismo del Quirinale mal si adatta a questo governo di decisioni rapide ed esecuzione. "Non agire, così non sbagli" è il motto incorniciato nell'ufficio del nostro Presidente della Repubblica.

Ritratto di lurabo

lurabo

Ven, 22/02/2019 - 12:22

lo hai imposto tu questo governo e adesso ti trovi in ansia? quando facevano disastri su disastri quelli di prima però muto stavi!!!

giangar

Ven, 22/02/2019 - 13:02

Ancora qualcuno insiste con questa baggianata di Mattarella che ha negato l'incarico al Cdx! É stato il leader del Cdx (Salvini) che non ha mai voluto quell'incarico per un governo di minoranza ed ha cercato il M5S fin dalla sera delle elezioni indicandolo come l'unico partner di governo possibile, ha continuato a cercarlo per due mesi ed alla fine lo ha imposto a Mattarella.

agosvac

Ven, 22/02/2019 - 13:13

Il problema è che si dovrebbe aspettare a dopo le elezioni europee prima di poter dire qualcosa a favore o contro. Tra qualche mese questa Ue potrebbe essere o obsoleta oppure modificata. Come si può interloquire con persone destinate a non esserci tra pochissimo? Dopo le europee potrebbe non esserci più né Macron né la signora Merkel. Potrebbe anche esserci un risultato tale da modificare essenzialmente le forze politiche del Governo italiano. Che senso ha criticare??? E' non solo prematuro, ma anche poco intelligente.

giangar

Ven, 22/02/2019 - 15:08

@agosvac 13:13 - scusi, ma mi spiega perché Macron e Merkel dovrebbero non esserci più dopo le europee? Non mi risulta che ci siano elezioni politiche in Francia e Germania.

FlorianGayer

Ven, 22/02/2019 - 23:01

Alla fine, Fitch ci ha graziati. Pesano a favore la struttura diversificata della nostra economia e la sostenibilità del sistema pensionistico (Fornero non ancora smontata pezzo a pezzo), a sfavore le incertezze politiche e l'assenza di programmi di rientro dal debito. Ovviamente: il problema è il passato mentre il presente (ed il futuro) sono radiosi