Confermata la condanna a quattro mesi per Augusto Minzolini

L'ex direttore del Tg1 condannato per avere tolto il tg delle 20 alla collega Ferrario

È arrivata dalla Terza corte d'appello di Roma la conferma della pena decisa in primo grado per Augusto Minzolini, l'ex direttore del Tg1 condannato per abuso d'ufficio a quattro mesi di reclusione.

La prima sentenza era arrivata nel dicembre del 2015, quando il tribunale di primo grado aveva stabilito la sua colpevolezza per avere rimosso nel 2010 la giornalista Tiziana Ferrario, allontanandola dal telegiornale delle 20 della prima rete, dopo 28 anni di conduzione.

L'accusa sostenne in quell'occasione che da parte sua ci fu una vendetta personale, dovuta alle critiche la collega Ferrario gli aveva mosso in merito a quella che riteneva essere una sua parzialità sulle notizie diffuse al termine del processo Mills.

"È allucinante. Una decisione assurda", ha commentato oggi Minzolini, dopo la sentenza di secondo grado. Franco Coppi e Fabrizio Siggia, che difendono l'ex direttore del Tg1, hanno già annunciato che ricorreranno in Cassazione contro la decisione dell'Appello.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Massimo Bocci

Ven, 17/11/2017 - 12:54

Il regime dei ladri e mistificatori,mostra ancora la sua faccia più fetida, un monito a chi si illudesse della sua fine,ancora mistificano a nome nostro.

PAOLINA2

Ven, 17/11/2017 - 13:10

Ancora una volta le toghe rosse e i comunisti hanno colpito un innocente?

giosafat

Ven, 17/11/2017 - 13:18

Lapalissiana sentenza politica, non ci piove.

maurizio50

Ven, 17/11/2017 - 13:22

Magistratura faziosa, schierata in favore di una certa parte politica. Magistratura da rifondare in toto!!!!!

VittorioMar

Ven, 17/11/2017 - 13:34

...IL PASTICCIERE COMINCIA A ...SCREMARE..!!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Ven, 17/11/2017 - 13:37

PAOLINA2 esatto! innocenti che pagano gli errori dei comunisti mafiosi e criminali

carpa1

Ven, 17/11/2017 - 13:49

Ce ne vorrebbero altri di Minzolini per togliere non solo i TG ma pure tutte le trasmissioni ai servi della sx. Ma non vi accorgete come la maggior parte dei media è serva della sx e nessun magistrato interviene? E così pure le scuole dove la sx può indisturbata programmare interventi senza neppure contradditorio persino dove ci sono dei minori? Questa è la democrazia malata instaurata dalla sx che, con l'avallo della sua magistratura, può fare ciò che vuole per indottrinare il paese come non facevano neppure i peggiori regimi comunisti del secolo scorso.

frabelli1

Ven, 17/11/2017 - 14:05

Che un direttore non possa decidere le mansioni dei suoi dipendenti è assurdo. Mi sembra più che altro una condanna politica, Minzolini dava fastidio a qualcuno che politicamente contava ed è stato estromesso dal TG 1 per un "abuso" della carta di credito. Siamo nel paese non dei campanelli ma dei pagliacci.

scala A int. 7

Ven, 17/11/2017 - 14:31

Che schiena diritta questi giudici ; sono CONVINTO che se fossero stati loro a giudicare l'allora presidente della camera , tal fini , sulle denunce ricevute per il famoso appartamento di Montecarlo, si sarebbe ritrovato nel carcere di " Parma ".....ho Detto Tutto diceva il Grande Peppino De Filippo

Ritratto di drazen

drazen

Ven, 17/11/2017 - 14:42

Sentenza perfettamente comunista! Quindi, un capo - in fabbrica, in un ufficio, in una amministrazione - non può spostare un dipendente da un settore o da un lavoro a un altro. Sarebbe davvero un caos. Ma anche spostare un magistrato sarebbe sanzionato? E' quello che vogliono?

MOSTARDELLIS

Ven, 17/11/2017 - 15:26

Non sole allucinante e assurda, ma proprio folle la decisione del Tribunale. Il Direttore di un TG ha tutta l'autorità per rimuovere un giornalista. La responsablità della conduzione è del Direttore, non del singolo giornalista. Ma sicuramente il giudice è una toga rossa e quindi ha agito conseguentemente al suo credo.

giovanni PERINCIOLO

Ven, 17/11/2017 - 15:50

Paolina2. Certamente! Il soccorso rosso funziona a perfezione sia nel proteggere i compagni che "sbagliano" sia nel colpire sempre e comunque chi non la pensa come loro! Gramsci e lenin teorizzarono l'occupazione dei gangli vitali delle istituzioni, i compagni hanno realizzato il mandato!

Ritratto di Pettir45

Pettir45

Ven, 17/11/2017 - 16:34

La sentenza subita da Augusto Minzolini è l'ennesimo preoccupante atto di arroganza di una magistratura schizofrenica ossessionata da un incurabile delirio di onnipotenza.

billyserrano

Ven, 17/11/2017 - 16:34

Prima di rimuovere la giornalista, Minzolini doveva iscriversi al pd e prendere la tessera, poi poteva rimuovere chi voleva, che avrebbe avuto la protezione di magistrati e giudici.

Rotohorsy

Ven, 17/11/2017 - 16:49

Politica, solo politica.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 17/11/2017 - 17:21

@Paolina2 - ma sei tutto d'un botto diventata intelligente? Hai scoperto la verità? non l'avrei mai detto...

onurb

Ven, 17/11/2017 - 17:46

Questi giudici mi dovrebbero spiegare cosa può e non può fare un dirigente nei confronti di un subordinato. Probabilmente la Ferrario voleva mantenere la conduzione del TG per lasciarla in eredità ai figli.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Ven, 17/11/2017 - 18:03

per la giornalista rimossa gli danno 4 mesi, i terroristi dell' isis girano liberi e beati, abbiamo una giustizia che fa cagare gestita da esseri inutili.

ilbarzo

Ven, 17/11/2017 - 18:11

Le toghe rosse non si smentiscono.Guarda caso colpiscono sempre e solo chi non è comunista.Spero che le prossime elezioni politiche siano vinte dal centreodestra ed una volta al governo spero facciano piazza pulita di tutti questi magistrati di magistratura democretica. D'altra parte quando il governo è stato donato a Renzi,lo stesso ha pernsato bene di prendersi tutto,compreso le TRE reti RAI, pur non essendo stato eletto dai cittadini. Adesso pur essendoci Gentiloni al governo,nulla è cambiato,anche perchè a comandare è sempre il bamboccio Rignanese.Gentiloni è solo luomo di paglia.

Anonimo (non verificato)

ilbarzo

Ven, 17/11/2017 - 18:28

Fin quando al governo ci saranno i kompagni, le toghe rosse avranno mano libera di muoversi a loro piacimento.Non a caso quando ci si avvia alle elezioni e anche prima che iniziasse la campagna elettorate,Berlusconi viene dalle toghe ROSSE automaticamente indagato ,per cose anche inesistenti pur di troncargli le gambe ,con enorme piacere dei comonisti loro compagni.

ilbarzo

Ven, 17/11/2017 - 18:30

Minzolini tu sei un signore e puoi andarne a testa alta,mentre coloro che ti hanno condannato sono zebini del potere.

un_infiltrato

Ven, 17/11/2017 - 18:32

Non conosco il signor Minzolini e le sue appartenenze politiche non m'interessano. Se ho capito bene, la sentenza dice che il direttore di un tiggì non può disporre l'avvicendamento del personale all'interno del suo gruppo di lavoro. Se osa farlo, se ne va in galera. A questo punto, devo decidere se scompisciarmi subito, o attendere il pronunciamento della Cassazione che, per l'appunto, non potrà che cassare questa cassata.

Ritratto di thunder

thunder

Ven, 17/11/2017 - 18:46

paolina2,perche'secondo lei le sembra normale la sentenza?

il nazionalista

Ven, 17/11/2017 - 19:17

Se il direttore è un 'sinistro ' può fare quel che c.zz. gli pare: può organizzare dibattiti senza contraddittorio, può far condurre trasmissioni a commento di partite ad un ' galoppino ' strapagato e toglier di mezzo tutti i giornalisti che non ' cantano ' nel coro rosso!! Ma se un direttore, NON AL SERVIZIO DEI COMUNISTI, sposta da un settore a un altro una ' pupilla ' dei compagni allora MERITA la galera!! Che non meritano invece le ' risorse ' che, quasi ogni giorno, scatenano risse, creano scompiglio su treni e mezzi pubblici e compiono stupri, rapine e pestaggi: perfino ai danni di appartenenti alle forze dell' ordine!! Adesso poi diventano intoccabili perfino i vermi terroristi islamici!! Non si possono arrestare per vizi procedurali!! Tranquillo Minzolini: nei tuoi confronti non commetteranno MAI errori di forma(MA SOLO E SEMPRE DI SOSTANZA)!!!

Ritratto di Adriano Romaldi

Anonimo (non verificato)

Cheyenne

Ven, 17/11/2017 - 19:47

SI SANCISCE L'ASSURDO CHE UN DIRETTORE NON PUO' FARE IL DIRETTORE SE NON E'KOMUNISTA

Ritratto di marystip

marystip

Ven, 17/11/2017 - 19:47

Davvero assurdo questo paese; ci sono politici che hanno rubato a man bassa, banchieri che hanno fatto fallire banche senza pagare pegno, delinquenti assassini liberi di girare per le strade e gli aguzzini (chiamarli giudici è troppo) che fanno? Condannano un direttore della Rai perchè ha rimosso una persona da un posto ad un altro, pratica che negli uffici privati succede ogni settimana senza problemi. E' troppo dire che questa magistratura, questo paese, questo popolo fa schifo?

Cheyenne

Ven, 17/11/2017 - 19:48

E IL PRESIDENTE BANANAS NON HA NULLA DA DIRE? AH L'INDIPENDENZA DELLA MAGISTRATURA. BUFFONI. APPENA GOVERNERA' IL CENTRODX UNA RIFORMA RADICALE DI QUESTA SETTA AUTOREFERENZIALE E PRIVILEGIATA E' URGENTISSIMA.

curatola

Sab, 18/11/2017 - 04:52

In Rai non si possono usare direttive come in una sana azienda privata perché si tratta di un luogo dove il potere politico abita da anni. Minzo non aveva le coperture sufficienti per agire e ha peccato di ingenuità. Non merita per questo la prigione.

Popi46

Sab, 18/11/2017 - 06:04

Signori,senza aspettare le elezioni abbiamo la possibilità di segnalare il nostro dissenso: non guardiamo più in TV i programmi RAI e quando gli ascolti saranno crollati insieme alle inserzioni pubblicitarie cominceranno a cambiare registro, come è successo con Fazio.

Ritratto di scipione scalcagnato

scipione scalcagnato

Sab, 18/11/2017 - 07:12

Nessuno è nato santo.

PAOLINA2

Sab, 18/11/2017 - 14:37

Leonida55 17,21:riconosco i miei limiti, non sono diventata intelligente, e' lei che e' rimasto ignorante considerato che non ha capito una mazza del mio commento ironico. Alla prossima!!!

Ritratto di Nahum

Nahum

Dom, 19/11/2017 - 08:01

Prima di parlare io leggerei la sentenza è gli atti processuali ....