Crescono i malumori Pd: "Un danno enorme" Conte mercoledì in Aula

L'ennesimo caos allarma i democratici In campo i big dem per parare le polemiche

«U n danno enorme»: così, nel Pd, si valutano le conseguenze dell'improvvida mossa comunicativa del premier Conte, con il suo drammatico messaggio notturno via Facebook cui, fino a ieri sera, non è seguito alcun atto formale, mentre nel Paese si scatenava il caos.

A conferma dell'estrema delicatezza della situazione, mentre Conte ieri veniva investito da un'ondata senza precedenti di contestazioni, sono scesi in campo due big del Partito democratico per tentare di puntellare il governo. Il segretario dem Nicola Zingaretti lancia un allarme: «Guai a dividersi, di fronte alla crisi più grave dalla Seconda guerra mondiale: il governo ha adottato i provvedimenti che andavano presi». Dei provvedimenti, in verità, non c'è neppure l'ombra quando parla il leader Pd, ma il senso del messaggio è chiaro: tentare disperatamente di blindare un Conte in gran difficoltà, per evitare contraccolpi pericolosi: «La situazione così sfugge di mano, tra una settimana ci ritroviamo con scioperi ovunque e i forconi per le strade», sussurra un esponente dem. E rompe un lungo silenzio anche Dario Franceschini, capodelegazione Pd, che per settimane ha cercato di pilotare le scelte di Palazzo Chigi dietro le quinte, spingendo uno spaventato Conte a prendere misure più drastiche (come la chiusura delle scuole), ma che secondo le voci interne sarebbe stato via via emarginato dallo staff del premier, esaltato dai sondaggi di popolarità. Una difesa con una punta di veleno, quella di Franceschini, che riconosce come «nel momento più drammatico della nostra storia» e di fronte «a una minaccia sconosciuta» in mezzo «alle cose giuste si possono fare errori», anche da parte del capo del governo, ma bisogna «correggerli» e «andare avanti insieme, senza dividersi». Persino Gigino Di Maio - mentre i grillini sembrano scomparsi dalla scena - pressato dal premier e dai dem, è costretto a difenderlo tiepidamente: «Basta ingiuste polemiche contro Conte». Duro invece Renzi, che chiede a Conte «serietà» perché «non siamo in un reality». Dice un esponente dell'esecutivo (non renziano): «Purtroppo ci aveva visto giusto Matteo, quando all'inizio di questa crisi ha caldeggiato un governo Draghi di unità nazionale». A far imbufalire molti, nel Pd è anche il fatto che con il testacoda comunicativo di sabato si sia consentito alla Lega di cantare vittoria: «Fino a quella sera Salvini era politicamente morto: Conte è riuscito a resuscitarlo».

Zingaretti non vuole e non può mollare Conte, «seconda gamba» della sua idea di centrosinistra, anche se i dubbi sulle sue capacità di gestione e la sua tenuta sono sempre più diffusi: «Ma vi pare normale che debba essere Mattarella a tenere i rapporti con le opposizioni per rispondere all'emergenza, mentre a Palazzo Chigi pensano solo ai like su Facebook e ai sondaggi?», si sfoga un membro di governo Pd. L'ex ministra Valeria Fedeli fa notare: «Berlusconi ancora una volta si è mosso nel modo più intelligente, evitando di alzare mille paletti mentre Salvini sparava a zero, e ieri facendo lanciare da Brunetta una proposta fondamentale per il futuro: un patto sociale per il dopo Coronavirus, per salvare il Paese. In sintonia con quanto sollecita il Colle». Manca però l'interlocutore governo, sembra il sottinteso. E manca l'interlocuzione con il Parlamento: «Ma se lasci che i presidenti della Camere rallentino la nostra attività - sottolinea il dem Raciti - c'è bisogno del consenso delle opposizioni, perché i numeri ballano». Ancora una volta, la moral suasion di Colle e dem ha svegliato sia Conte che Fico, che ieri sera ha annunciato che finalmente, mercoledì, il premier riferirà in Parlamento. Per la prima volta dall'inizio della crisi.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di guga

guga

Lun, 23/03/2020 - 10:09

Basta con questa faccia ridanciana, gli fate tanta pupplicita' gratis!!

Luigi Farinelli

Lun, 23/03/2020 - 10:28

Chi si rivede? L'araldo delle cene multietniche per far capire che l'allarme infezione è solo frutto del fascio-sovranismo razzista di Salvini e Meloni.

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 23/03/2020 - 10:32

Il caos politico provocato da Conte continua nello sconvolgere il bel paese, mentre la gente che votò M5S soffre per il fegato dolente. Le elezioni “europee” hanno indicato chiaramente come il Popolo Italiano si sia spostato a destra, l’unico salvagente disponibile per non affogare. Ma di ciò non si sono resi conto sul Colle e con la crisi coronavirus stiamo precipitando nel buio.

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 23/03/2020 - 10:37

Il Presidente della Repubblica, emerito, non può fare miracoli. Certo che ormai è chiaro che il sistema “democratico” vigente non funziona e che il Popolo non conta niente: deve solo pagare le tasse. Il Popolo vorrebbe un Presidente da lui eletto direttamente, come in una vera democrazia, ovvero un ”governo del Popolo”, alto.

Ritratto di ConteRaffaelloMascetti

ConteRaffaelloM...

Lun, 23/03/2020 - 10:37

Conte può aver fatto errori, ma ricordiamo che la destra negava il pericolo del virus (ricordiamo Fontana "normale influenza" il 25 febbraio e Salvini che andava in Trentino a promuovere il turismo il 28 febbraio) e si opponeva alle zone rosss ancora in piena emergenza (Zaia 9 marzo).

Ritratto di marmolada

marmolada

Lun, 23/03/2020 - 10:44

Mammamiaaa se l'avesse fatto Salvini sarenmmo già alla guerra civile, con i pesciolini rossi, la sinistra tutta a gridare al fascismo!! PD, pesciolini, sinistri tutti compresi i m5s..siete dei PAGLIACCI!!!!!

Giorgio Colomba

Lun, 23/03/2020 - 10:44

Il Pd parla di "danno enorme"? Finalmente un po' di sana autocritica.

amicomuffo

Lun, 23/03/2020 - 10:53

se si andrà a votare ( sempre che ci salveremo!), tutti questi personaggi poco credibili e di cui diffidare, saranno spazzati via! Il problema è che non abbiamo un ricambio di politici seri! Nè a Dx nè a Sx.

VittorioMar

Lun, 23/03/2020 - 10:57

..un GOVERNO VOLUTO da ANTI ITALIANI DICHIARATI....ITALEXIT da UE nazisovietica

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Lun, 23/03/2020 - 10:58

Cari PD e' inutile che vi lamentiate, il Grande Fratello super vip2 l'avete voluto voi, se non vi piace più basta chiudere il programma, l'interruttore l'avete in mano voi.

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Lun, 23/03/2020 - 11:03

X ConteRaffaelloM...: non demordi, spiacente per te, ma il Grande Fratello super vip2 è condotto dal duo conte-casalino, e la responsabilità se la sono cercata in perfetta solitudine.... ne paghino le conseguenze. P.S. possono sempre chiudere il programma che fa solo danni per l'intero popolo italiano.

jaguar

Lun, 23/03/2020 - 11:03

Questa foto si riferisce al dopo aperitivo antipanico di Milano?

Ritratto di theRedPill

theRedPill

Lun, 23/03/2020 - 11:05

Quindi Zingaretti è guarito? Se la notizia è stata data mi è sfuggita; nel frattempo chi altri ha contagiato nel partito e nel governo? Non è che abbiamo governanti che agiscono in stato di delirio da febbre?

lisanna

Lun, 23/03/2020 - 11:09

governo e soprattutto Conte avevano scommesso sul virus per uscirne vittoriosi e poter dire "come siamo stati bravi" . sulla gestione dell'emergenza si puo' soprassedere visto che anche altri governi sono allo sbando, ma e' la gestione che preoccupa,come gestire la ripresa dell'economia devastata e il 5stallePD sono assolutamente inadeguati. Mattarella si preoccupa ? doveva preoccuparsi prima di far di tutto per non farci votare, anzi quando mai si potra' votare?

Fjr

Lun, 23/03/2020 - 11:09

Quello che diceva che due casi a Roma erano normali influenze

Ritratto di antonio4747

antonio4747

Lun, 23/03/2020 - 11:18

In questo tempo calamitoso, la peggiore iattura che potesse capitarci è avere al governo il PD assieme ai cinquestelle, una tragedia politica inimmaginabile, che ci trascinerà tutti nel baratro.

Ilsabbatico

Lun, 23/03/2020 - 11:49

@antonio4747.....hai perfettamente ragione! Non poteva capitare di peggio all'Italia...finirà sui libri di storia purtroppo.

maxfan74

Lun, 23/03/2020 - 12:00

Milano non si ferma...e noi dovremmo dare fiducia alla responsabilità di questa classe politica?

killkoms

Lun, 23/03/2020 - 13:37

Questo dovrebbe specchiarsi solo nello specchio "punitivo" di Zio Paperoni!

Ritratto di pensionesoavis

pensionesoavis

Lun, 23/03/2020 - 14:34

Ma che cavolo avrà da ridere sempre il Ridolini Nazionale?

Duka

Lun, 23/03/2020 - 16:36

NON faccia il buffone sig. Zingaretti Lei è complice dell'operato demenziale esattamente come tutti i membri del governo. Il giochetto "non è colpa mia" lo conosciamo da decenni.