Il dl Sicurezza nel mirino dei medici: "Viola la costituzione"

Il presidente dell'ordine dei medici e dei chirurghi ha scritto a Giuseppe Conte ed a Luciana Lamorgese: "Modificare il decreto sicurezza, viola principi costituzionali"

Il decreto Sicurezza sempre più nel mirino. Dopo la richiesta di discontinuità presentata soprattutto dall’ala più a sinistra del Pd in sede di formazione del Conte II e dopo, più di recente, gli annunci di Orfini e di LeU sugli emendamenti da presentare per smontare “pezzo dopo pezzo” la norma, adesso si aggiungono le rimostranze dell’ordine dei medici e dei chirurghi.

In particolare, nelle scorse ore il presidente della Federazione nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e Odontoiatri (Fnomceo), Filippo Anelli, ha chiesto ufficialmente al governo di modificare il decreto sicurezza.

La norma, come si ricorderà, è entrata in vigore nello scorso mese di agosto ed ha rappresentato uno degli ultimi atti del governo gialloverde. Il decreto è stato promosso soprattutto dall’allora ministro degli interni, ossia l’attuale segretario della Lega Matteo Salvini.

Con il decreto in questione, sono stati affrontati diversi temi riguardanti in primis l’immigrazione ed il contrasto all’ingresso illegale delle persone nel nostro territorio. Per chi ha appoggiato quella norma, votata anche dal Movimento Cinque Stelle, il decreto sicurezza è servito a far diminuire gli sbarchi e ad affrontare il tema della sicurezza nelle città. Per i detrattori invece, la norma avrebbe crismi di incostituzionalità e presenterebbe inoltre criteri discriminativi.

Ad agganciarsi al coro di quest’ultima categoria, come detto, è la Fnomceo. Così come riportato dall’Agi, il presidente Filippo Anelli ha inviato una lettera indirizzata non solo al capo dell’esecutivo, ossia al presidente del consiglio Giuseppe Conte, ma anche al ministro dell’interno Luciana Lamorgese ed al ministro della salute Roberto Speranza.

“Occorre modificare il Decreto sicurezza – si legge nel testo della missiva – garantendo in ogni caso le prestazioni sanitarie a soggetti vulnerabili e persone bisognose di protezione e mantenendo, come sancito dalla Corte Costituzionale (sentenza n. 252 del 2001), la sussistenza di un nucleo irriducibile del diritto alla salute protetto dalla Costituzione come ambito inviolabile della dignità umana”.

I contenuti della lettera, è stato specificato, sono stati condivisi da tutto il comitato centrale dell’ordine: “La FNOMCeO ritiene – scrive tra le altre cose Anelli – che ogni legge che limita, direttamente o indirettamente, il diritto e l'accesso alla salute nella sua globalità sia un grave atto contro quanto previsto dalla nostra Costituzione, oltre a essere contraria al raggiungimento degli obiettivi stabiliti dell'Agenda 2030 delle Nazioni Unite, sottoscritta dall'Italia nel settembre 2015”.

Secondo l’ordine dunque, il decreto sicurezza presenterebbe crismi di incostituzionalità, in quanto alcune sue parti rischierebbero di ledere il diritto alla salute ad una determinata fetta di potenziali utenti.

Come detto, le richieste di modifica al decreto sicurezza avanzate dai medici, non sono certo le uniche. Sotto il profilo politico, in molti dalla maggioranza giallorossa premono per una definitiva messa in soffitta della norma.

Tuttavia, all’interno della coalizione di governo buona parte del Movimento Cinque Stelle, a partire dal ministro Luigi Di Maio, non vorrebbe toccare o modificare radicalmente il testo del decreto. E dunque, nei prossimi mesi, anche le norme volute da Salvini potrebbero diventare terreno di scontro.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Calmapiatta

Lun, 16/12/2019 - 17:20

Se non si entra nell'ottica che la migrazione è un "affare" non se ne uscirà mai da questo incubo. C'è un'Italia, e una UE, che ha interesse ha reclutare manodopera a basso(issimo) costo. Ci sono "onlus", "coop", la chiesa e altre isitutizioni per le quali il migrante rappresenta un'occasione di guadagno. Se la sx facesse realmente la sx, si accorgerebbe di quanto è vasto il nuovo mercato degli schiavi...ma i soldi, si sà, comprano tutto.

venco

Lun, 16/12/2019 - 17:31

Questi medici sappiano che la Costituzione dice di difendere i confini dalle invasioni, questo è ben più importante delle sciocchezze che dicono

01Claude45

Lun, 16/12/2019 - 17:39

IO NON VOGLIO MANTENERE CLANDESTINI. È UN MIO DIRITTO SANCITO DALLA COSTITUZIONE. Cari medici, se volete aiutare i CLANDESTINI E MIGRANTI di ogni genere FATELO MA A SPESE E RESPONSABILITÀ TOTALE VOSTRE.

bernardo47

Lun, 16/12/2019 - 17:48

vi e' stato intervento del presidente della Repubblica su due punti che necessitano di modifica per possibile incostituzionalita' e non su altri.

agosvac

Lun, 16/12/2019 - 17:50

Ma che ne sanno questi medici della Costituzione? Facciano i medici invece di fare guai ed operare un rene sano invece di uno malato o altro di peggio. Tra l'altro sono anche ignoranti, forse neanche sanno leggere: i decreti sicurezza non vietano l'assistenza né la limitano, dicono solo che chi non ha i requisiti per stare in Italia o non può entrare oppure deve ANDARSENE, ma, finché è in Italia, deve essere assistito come tutti. Se questi medici vogliono assistere gli africani, basta che se ne vadano in una delle tante missioni che sono in Africa, ma, se restano in Italia, devono seguire le leggi italiane come queste.

Ritratto di bimbo

bimbo

Lun, 16/12/2019 - 17:53

Non capisco per quale sicurezza bisogna votare se per noi, o se per gli altri?

venco

Lun, 16/12/2019 - 17:55

La Costituzione è stata scritta per i cittadini italiani e non per tutti gli sconosciuti del mondo.

paco51

Lun, 16/12/2019 - 17:57

ma che accipicchia dice! si facesse i fatti suoi!

Ritratto di giangol

giangol

Lun, 16/12/2019 - 17:58

I miliardi che girano dietro e attorno all'invasione sono tantissimi.ma loro hanno a cuore i loro conti correnti

maurizio50

Lun, 16/12/2019 - 18:01

Invece che pensare alla salute dei cittadini, anche costo si buttano in politica. Una cosa è certa. Questo Paese VUOL andare alla malora!!!!

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 16/12/2019 - 18:18

Prepariamo voli aerei per il Nord Africa per prelevare i malati africani che non abbiano in loco adeguate strutture ospedaliere. O forse i medici Italiani li vogliono qui nel bel paese, per lavoraci sopra.

FedericoMarini

Lun, 16/12/2019 - 18:22

IL RISPETTO DELL”AMBIENTE PARTE DAL RISPETTO DELL”UOMO CHE QUESTA AMBIENTE DEVE TUTELARE E IL DECRETO SICUREZZA NON RISPETTA L’UOMO,FACENDO TRA IL TRIPUDIO DI QUESTA MASSA DI RAZZISTI ,CHE SI DICE DESTRA,DIFFERENZA TRA UOMO E IMMIGRATO.

Beaufou

Lun, 16/12/2019 - 18:28

E se ognuno facesse il suo lavoro, senza pretendere di insegnare agli altri un lavoro che non conosce, non sarebbe forse meglio? I medici facciano i medici, dell'ordine pubblico non rispondono loro ma qualcun altro. Ma è vero che se un venditore di noccioline fa il ministro degli esteri, tutti si sentono autorizzati a pontificare su tutto...Ahahah. Bella Italia.

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Lun, 16/12/2019 - 18:29

Ma che caspita sta blaterando questo medico da strapazzo... Lo sa che tutto il sistema sanitario ce l'abbiamo noi cittadini italiani sul groppone e dobbiamo anche sobbarcarci le spese sanitarie di ogni clandestino ? Dove crede che arrivino i fondi per sostenere le spese sanitarie dei clandestini che si riversano puntualmente in pronto soccorso,chi paga le loro prestazioni visto che hanno reddito zero? Ogni regione contribuisce alle spese sanitarie per chi non possiede reddito e poi si riversano sui cittadini che pagano regolarmente tasse. Non dica stupidate in nome dell'ordine dei medici e rifletta prima di aprire bocca.

nopolcorrect

Lun, 16/12/2019 - 18:56

In un Paese concreto come gli Stati Uniti c'è l'idea concretissima che le prestazioni sanitarie hanno un costo e non possono essere offerte a tutti gratis. Ma da noi la Costituzione più ridicola e irrealistica del mondo recita ne suo ridicolo articolo 10 che: "Lo straniero, al quale sia impedito nel suo paese l'effettivo esercizio delle libertà democratiche garantite dalla Costituzione italiana, ha diritto d'asilo nel territorio della Repubblica", cioè do noi c'è posto per qualche miliardo di persone, ovviamente un 'idiozia e un'assurdità. Diritto d'asilo e, ovviamente, di cure mediche gratis...

Ritratto di No_sinistri

No_sinistri

Lun, 16/12/2019 - 18:58

I medici sono troppo ricchi, anche i più scadenti non sanno come spendere tutti i loro guadagni. Per questo motivo vivono fuori dal mondo. I primi a non volere l'immigrazione selvaggia sono proprio quelli che appartengono ai ceti meno privilegiati che dai medici ricevono pochissime attenzioni e tanta supponenza. Pensassero a fare il loro mestiere per cui sono lautamente pagati sarebbe meglio.

mariolino50

Lun, 16/12/2019 - 19:00

Ma questi di che parlano, quale diritto alla salute abbiamo, s enon tiri fuori bei soldoni nemmeno ti guardano, invece per questi scalzacani si fanno in quattro perchè è figo, smettessero di farsi pagare 300 euro a visita altrimenti muori come un cane rognoso.

FedericoMarini

Lun, 16/12/2019 - 19:07

ESSERE CIVILI HA UN COSTO,E NON VOLERLO PAGARE SIGNIFICA RINUNCIARE ALLA CIVILTA. LA CIVILTA” E UN DI PIÙ” DEL QUALE SI PUO’FARE A. MENO E IL RITORNO DELLA BARBARIE PROPUGNATO DALLA LEGA E DA FRATELLI D”ITALIA, CHE CONFONDONO LA PATRIA CON IL. LORO BIECO RAZZISMO,CI PORTA, INEVITABILMENTE, ALLA SITUAZIONE ATTUALE. E’COMPITO. DELLE. SARDINE IL RECUPERO DI QUANTO FINORA E” ANDATO PERDUTO, E A LEGGERE ALCUNI INTERVENTI, MOLTISSIMO. E’ ANDATO PERDUTO.

maorichief

Lun, 16/12/2019 - 20:15

Mica stupido. Più clandestini ci sono più si allungano le liste di attesa... e gli italiani sono costretti ad andare a pagamento e i professoroni si ingrassano. Geniale!

venco

Lun, 16/12/2019 - 20:19

Federicomarini 18,22 per il rispetto del nostro ambiente italico NON si devono accogliere sconosciuti, siamo gia noi che inquiniamo la nostra terra con il benessere consumistico che abbiamo.

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Lun, 16/12/2019 - 20:52

FedericoMarini Lun, 16/12/2019 - 19:07 La sua è pura e semplice demagogia!

Divoll

Lun, 16/12/2019 - 23:26

Cioe', i medici delle ONG ne sanno in tema di Costituzione piu' del PdR, garante della Costituzione e che ha firmato la legge?

Giorgio5819

Mar, 17/12/2019 - 08:49

Incostituzionale, incivile,vigliacco e criminale é INCENTIVARE,ORGANIZZARE,APPOGGIARE, SOSTENERE e SFRUTTARE la transumanza di clandestini . Vigliaccheria tipica sinistra.