Emiliano e De Luca alla guerra della mozzarella

Così un latticino fa litigare i due governatori. De Luca: "I pugliesi non vanno oltre la burrata". La replica: "Fa battute mentre inaugura pizze surgelate"

Vincenzo De Luca e Michele Emiliano vanno alla guerra per la mozzarella. Botta e risposta fra i due campioni della sinistra meridionale sul riconoscimento del marchio di origine protetta ai prodotti caseari pugliesi.

L’antefatto sta nella bagarre regionale: un'associazione pugliese, infatti, ha chiesto che alla loro produzione venisse conferito il marchio dop alla loro mozzarella, in particolare a quella prodotta a Gioia del Colle, in provincia di Bari. L'iniziativa ha ottenuto un primo via libera dal Ministero delle Politiche Agricole, finendo in Gazzetta Ufficiale. Cosa che ha fatto saltare i nervi alla Regione Campania che, già dalla fine di agosto, ha annunciato battaglia dura: quel marchio, infatti, potrebbe indurre in confusione i consumatori e danneggiare la mozzarella tipica campana. Che, a differenza di quella pugliese (che è di latte bovino), è ricavata dalla lavorazione del latte di bufala.

È accaduto, poi, che il governatore della Campania Vincenzo De Luca – presenziando all’inaugurazione del polo della pizza surgelata a Benevento – abbia mandato una staffilata diretta al cuore delle rivendicazioni dei “dirimpettai”: “Mi spiace per gli amici pugliesi – ha detto – ma non possono andare oltre alla burrata”.

Michele Emiliano, governatore della Puglia, non s’è l’è tenuta. E gli ha replicato per le rime: “Invitiamolo qui a farsi una mangiata di mozzarelle, così si renderà conto che oltre alle burrate, che loro non riescono a far buone come le nostre, quelle pugliesi sono perfettamente all’altezza delle campane”. E quindi, stabilito che “tutto il cibo italiano è di grandissima qualità e conquistare l’esclusività delle mozzarelle è un errore che va evitato”, e fatto l’appello di prammatica a che “Campania e Puglia siano alleate e non contrapposte”, ha ricordato che “per fare la pizza napoletana ci vuole il fior di latte, non la mozzarella Dop di bufala e quindi, per farla potrebbe essere tranquillamente utilizzata la mozzarella pugliese”.

Il riferimento al totem gastronomico della pizza, però, non è casuale. L’affondo è sanguinoso: “Mi pare che De Luca abbia fatto quella battuta mentre stava inaugurando uno stabilimento di pizze surgelate – ha velenosamente chiosato Emilano -, una roba da sacrilegio, diciamo”.

Commenti
Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Ven, 15/09/2017 - 11:19

Sono problemi di una gravità che richiede la massima attenzione. L'unica cosa che accomuna i due è il PD, per il resto chi vivrà vedrà.