Emiliano, lite social con l'assessore all'agricoltura

La crisi dell’agricoltura apre una crisi politica social. Di Gioia:vado via visto che il presidente avoca la regia della materia agricola, Emiliano:non è vero, dimissioni ingiustificate

Vinse le elezioni regionali promettendo una rivoluzione nella Sanità e, pensando che nessun esponente della sua maggioranza avesse le carte in regola per metterla in atto, il governatore Michele Emiliano si “nominò” anche assessore alla salute. In questi giorni scoppia la ribellione dei “gilet dell’agricoltura” e, a detta dell’assessore Leonardo Di Gioia, sempre Emiliano avoca a sé la regia politica sulla materia agricola. Il tutto qualche ora prima delle manifestazioni romane, volute da Coldiretti.

La polemica interna alla giunta inizia con un post dell'assessore. Su Facebook Di Gioia, scrive: "Il prossimo mercoledì parteciperò a Roma all’incontro convocato dal Ministro Gian Marco Centinaio e lo farò per onorare sino in fondo l’impegno assunto con gli agricoltori pugliesi e per risolvere la questione delle gelate di febbraio e marzo 2018. Sarà questo il mio ultimo atto politico come esponente della Giunta regionale. Dopo di ciò rassegnerò le mie dimissioni come assessore in considerazione del fatto che, come nelle sue prerogative, il Presidente Emiliano ha avocato a se la regia politica sulla materia agricola e comunicato l’istituzione di un tavolo presso la presidenza dedicato al Psr, alla Xylella, alle gelate 2018, al patto della Puglia".

Per nulla morbido l’assessore: pur sapendo che Emiliano è già in campagna elettorale per la rielezione del 2020, rincara la dose convocando una conferenza stampa per venerdì mattina. A stretto giro la risposta, sempre social, del governatore che smentisce di aver avocato a sé alcun tavolo e dando prova di ciò, con le registrazioni dell’incontro. Emiliano si giustifica dicendo che, seppur ammalato, ha ritenuto di incontrare gli agricoltori per le gravi problematiche. Specifica inoltre che non ha bisogno di avocare nulla disponendo, comunque, della funzione di indirizzo politico e sottolinena di aver chiesto proprio all’assessore di partecipare al tavolo coi gilet arancioni. Visto “che un grave lutto di famiglia te lo ha impedito” le ragioni delle dimissioni "sono ingiustificate" - argomenta l'ex magistrato - "e per questa ragione è mio dovere respingerle". Polemica chiusa? Per ora sì, anche se Di Gioia non ha comunicato se realmente ufficializzerà il suo passo indietro così come ancora non ha annullato la convocazione dell’annunciata conferenza stampa. Ad ogni buon conto, l’esuberanza di Emiliano, in quasi quattro anni ha visto più volte decapitazioni e passi indietro di componenti del suo esecutivo.

Commenti
Ritratto di giovinap

giovinap

Mar, 08/01/2019 - 13:38

quando non ci sono i pugliesi a commentare la platea è vuota e visto che emiliano è un magistrato pugliese non ci sono suoi connazzionali(con la cittadinanza patana) a commentare per che i pugliesi non parlano male della loro "patria": "malanesi" venite a commentare!

Ritratto di gianpiz47

gianpiz47

Mar, 08/01/2019 - 14:22

X giovinap non ho capito perchè tra i colleghi di mia moglie ci sono una marea di tuoi corregionali che si alternano ogni anno nelle scuole qui al nord. Se la Puglia, come spero, è una regione felix, con un supergovernatore, dovrebbe mandare qualche soldino al nord per dimostrare la propria solidarietà. Sai ne abbiamo tanto bisogno. O no?

antonioarezzo

Mar, 08/01/2019 - 15:23

giovinap Mar, 08/01/2019 - 13:38 conNazionali ????????

Ritratto di giovinap

giovinap

Mar, 08/01/2019 - 15:33

gianpiz, senza offesa: cosa hai bevuto a pranzo anticongelante per motori? io non ho fatto le lodi di emiliano, anzi! p.s. per che tu da dove vieni, lo volete capire che provenite tutti dal sud? i padani si estinsero negli anni 80 ora siete tutti patani!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 08/01/2019 - 19:23

@giovinap - ti sbagli, io sono purosangue. E tu mi sembri un pò esaltato. Stattene buono, bauscia.

peter46

Mar, 08/01/2019 - 19:35

antonioarezzo...a te non hai nessuno consigliato che è meglio abbondare anche nella grammatica?Occhio che se arriva il più f del 'politically correct',trasportato in grammatica,l'epiteto di 'grammatic-nazi' non te lo leva nessuno.

Ritratto di gianpiz47

gianpiz47

Mar, 08/01/2019 - 20:43

X giovinap oggi tanto per la cronaca ho mangiato un buon risotto con radicchio di Treviso, sempre che tu sappia che cos'è. Un bicchiere di Prosecco e per finire una bella porzione del nostro dolce caratteristico: il tiramisù. Ma nonostante questo non ho capito un'accidente di quello che hai scritto ne' la prima ne' la seconda volta. Sicuramente non provengo dal sud, e quasi quasi me ne dispiace in quanto mia moglie è Sabina e mio suocero era Siciliano. Pertanto lungi da me sia razzisti che chi affibbia epiteti come terroni o come patani. Gatu capio mona. Senza offesa però. Assolutamente senza offesa Mona.

rokko

Mar, 08/01/2019 - 22:19

Emiliano è veramente un idiota. Tap, Ilva, ulivi, trivellazioni, ecc è sempre dalla parte della decrescita. Fossero tutti come lui, i 5S ed in parte i leghisti, oggi saremmo tornati tutti nelle caverne a vivere di caccia, pesca e frutta selvatica. Avremmo forse l'aria pura della Groenlandia ed il mare delle Maldive; moriremmo di stenti e di cannibalismo, ma non si può avere tutto dalla vita.