Emiliano: il Pd è diventato il partito dei banchieri e finanzieri

Secondo il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, il Pd "è diventato il partito dei banchieri, dei finanzieri, dell’establishment. Un partito interessato solo ai potenti e non al popolo"

Durissimo affondo di Michele Emiliano, presidente della Regione Puglia, contro il Pd. Dalle colonne de La Stampa il governatore dice a chiare lettere che il Partito democratico "è diventato il partito dei banchieri, dei finanzieri, dell’establishment. Un partito interessato solo ai potenti e non al popolo". Poi indirizza una stoccata all'ex premier: "Il governo Renzi ha usufruito di una grande flessibilità dall’Europa ma non ha saputo utilizzarla per invertire il ciclo economico".

Emiliano, che com'è noto si è fatto avanti per la guida del partito (come lui anche il governatore della Toscana, Enrico Rossi), crede sia possibile (e necessario) scrivere una programma di sinistra in grado non solo di battere i populisti ma anche di risolvere i problemi del Paese. Ma come? Partendo da chi ha maggiori problemi: "Non possiamo lasciare chi soffre, chi è stato impoverito dalla crisi economica e dalle tasse alla mercé degli oratori di piazza, degli arruffapopoli. Dobbiamo essere vicini alle persone, difendere chi non conta nulla, dedicarci ai luoghi di sofferenza".

A chi gli chiede se accanto al populismo di destra non vi sia il rischio di dare vita a un populismo di sinistra, Emiliano risponde così: "Esiste pure un populismo intelligente, concreto, non velleitario che una volta esprimevano partiti come il Pci e la Dc. Le loro sezioni erano luoghi dove non si facevano solo le liste elettorali. Si studiava, si insegnava a leggere a scrivere a chi non poteva andare a scuola, si discuteva e si faceva solidarietà. È ovvio che questo mondo non può tornare, ma è necessario ricostruire il senso di una comunità politica".

Capitolo tasse. Emiliano è convinto che sia un tema a cui deve guardare anche la sinistra. Ma non estrema cautela: "Attenzione agli slogan e far finta che non ci sia un problema di debito pubblico. Si può abbassare la pressione fiscale riducendo i costi della Pubblica amministrazione. Vanno garantiti i diritti essenziali come la salute, la giustizia, la formazione, la sicurezza, ma se una multinazionale deve dirimere una complessa procedura, ad esempio di verifica ambientale, perché non dovrebbe pagare di tasca propria il servizio che gli offre la Pubblica amministrazione?". Poi una stoccata (ancora all'indirizzo di Renzi): "Sarebbe stato possibile trovare molte risorse per ridurre l’Irpef e le tasse alle imprese, se Cottarelli con la sua coraggiosa spending review non fosse stato impacchettato e spedito a casa".

Anche su un altro tema che ha profondamente diviso la sinistra, l’articolo 18 sui licenziamenti (modificato dal Jobs act), Emiliano si allontana dalla linea del segretario Renzi: "Sarebbe cosa sacrosanta ripristinarlo ed estenderlo a tutte le aziende. Non si può distruggere la vita di una persona, licenziandola senza giusta causa e dandole una manciata di soldi".

La sfida a Renzi è lanciata. Prima, però, bisognerà vedere se (e quando) il Pd terrà il congresso. E quali saranno i protagonisti della battaglia.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mar, 07/02/2017 - 10:39

"è diventato il partito dei banchieri, dei finanzieri, dell’establishment. Un partito interessato solo ai potenti e non al popolo". Emiliano non è una novità: lo aveva detto prima di te Cuperlo, a fine luglio 2016 ed aggiunse che il Pd come partito non esiste più. E ora che farai, rottamerai il rottamatore toscano e riporterai al centro l'interesse del Pd per gli italiani? Va là, voglio proprio vedere chi ti seguirà!

Ritratto di BenFrank

BenFrank

Mar, 07/02/2017 - 10:52

E allora che ci stai ancora a fare, chiattone? Un altro che sputa nel piatto, in cui mangia, e non poco, da anni!

un_infiltrato

Mar, 07/02/2017 - 10:52

Il Paese vuol vedere una persona perbene, capace, onesta, competente al vertice del partito di opposizione. Vogliamo Michele Emiliano. Basta chiacchiere !!!

giovanni PERINCIOLO

Mar, 07/02/2017 - 11:05

Il giorno che un politico, specie di sinistra, dirà choiaro e tondo che per rilanciare il paese la sola via é quella di cominciare con la eliminazione di tutti gli sprechi, regalie e impieghi fittizi improduttivi e parassitari, enti inutili e partecipate di tutti i tipi, credo proprio che mi daro' un forte pizzicotto per verificare se staro' sognando oppure di essere passato a miglior vita!

giovanni PERINCIOLO

Mar, 07/02/2017 - 11:08

un_infiltrato 10.52 . Scrivi : "Il Paese vuol vedere una persona perbene, capace, onesta, competente al vertice del partito di opposizione. Vogliamo Michele Emiliano. Basta chiacchiere" !!! Permettimi di completare ... "Basta chiacchiere e .. cozze per tutti"!!!

Ritratto di giovinap

giovinap

Mar, 07/02/2017 - 11:09

caro emiliano , tu per che a cosa pensi ai truffati di banca etruria ? parli così per che non c'è una banca(per il momento) che ti acquisti il pd come hanno fatto con renzi ?

Libertà75

Mar, 07/02/2017 - 11:11

Michele Emiliano, gentilissimo e illustrissimo, guardi che è la stessa cosa che vado dicendo su questo forum da un paio di anni. Grazie di averlo detto anche lei. Sia chiaro non voterò PD comunque per almeno 10 anni, poi se ne riparlerà. Voi non siete gli eredi di Berlinguer, ma gli eredi dell'ordoliberismo che festeggiò il primo Governo Mussolini e su questo penso non abbia alcun dubbio neanche lei.

i-taglianibravagente

Mar, 07/02/2017 - 11:35

Emiliano ha proprio la faccia di quello che puo' invertire la rotta del PD...oooh....mi ricorda Poletti...stile "pane e salame" e 10 volte piu' famelico e vorace di tutti gli altri...ma sarebbe perfetto per rappresentare lo spirito da "COOP rossa" che e' la vera identita' di questa gente.

i-taglianibravagente

Mar, 07/02/2017 - 11:38

"Non possiamo lasciare chi soffre, chi è stato impoverito dalla crisi economica e dalle tasse alla mercé degli oratori di piazza, degli arruffapopoli. Dobbiamo essere vicini alle persone, difendere chi non conta nulla, dedicarci ai luoghi di sofferenza"....ma da TSO sono quelli che gli credono. E ha pure il coraggio, lui, di menzionare gli "ORATORI di PIAZZA"...lui...

Ritratto di orione1950

orione1950

Mar, 07/02/2017 - 11:58

Questa é una grande balla. Il pd ora, in passato pci pds e ds, é stato sempre dalla parte opposta ai lavoratori. Non li hanno mai rappresentati, come pure i sindacati. Dicicamo la sacrosanta verità: la sinistra si é sempre accordata con la finanza e l'imprenditoria dando solo le briciole ai lavoratori. agnelli, de benedetti, bazoli, fassino, d'alema, napolitano, ciampi, d'amato, letta ed ultimo il PAGLIACCIO, ecco chi rappresenta il pd. (forse ho dimenticato qualcuno)

JosefSezzinger

Mar, 07/02/2017 - 12:13

L'unica via per evitare una tassazione estrema è l'istituto dei referendum anche in materia di leggi che determinano aumenti del prelievo fiscale. Attualmente sono vietati dall'art. 75 della Costituzione. Solo così ci può essere un freno all'attività predatoria della classe politica verso i cittadini. In Svizzera il sistema esiste e consente una certa forma di controllo sui provvedimenti fiscali. Comunque, è rinomato a tutti che la Sinistra Italiana ama le tasse sopra ogni cosa e solo quando si tratta di incassarle.

MaxSelva

Mar, 07/02/2017 - 12:14

@orione1950 BRAVO non hanno mai difeso i lavoratori

Silvio B Parodi

Mar, 07/02/2017 - 12:46

toh!!! Emiliano e' diventato di destra??????o leghista???era ora!!!!!

Ritratto di stenos

stenos

Mar, 07/02/2017 - 12:54

Per fortuna non lo dicono solo quelli che postano qui. Però si è dimenticato di dire che è anche il partito degli islamoafricani nullafacenti.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 07/02/2017 - 12:55

La certezza della pena è deterrente al crimine. Ora, se Cesare Beccaria ha ragione il governatore Emiliano dovrebbe essere un delinquente matricolato visto che gode dell'impunità giudiziaria. Il potenziale delinquente apataz dei pugliesi, sempre secondo il Cesare Beccaria, senza toga andrebbe in carcere molto, molto probabilmente.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 07/02/2017 - 12:55

La certezza della pena è deterrente al crimine. Ora, se Cesare Beccaria ha ragione il governatore Emiliano dovrebbe essere un delinquente matricolato visto che gode dell'impunità giudiziaria. Il potenziale delinquente capataz dei pugliesi, sempre secondo il Cesare Beccaria, senza toga andrebbe in carcere molto, molto probabilmente.

antipifferaio

Mar, 07/02/2017 - 13:24

Ma va'...non se n'era accorto nessuno che il Pd fosse una cloaca....

un_infiltrato

Mar, 07/02/2017 - 13:28

Ho letto una cornucopia di commenti, inspiegabilmente, campati in aria all'indirizzo dell'ex magistrato Emiliano, già prestigioso sindaco di Bari, adesso governatore della regione Puglia. Vi piaccia o no, Michele Emiliano è persona perbene, preparata e competente. In più - se non vi fa schifo - non ha mai rubato. E scusate se è poco.

Iacobellig

Mar, 07/02/2017 - 13:49

CACCIATE A CALCI IL BUFFONE FALLITO PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI!

toni175

Mar, 07/02/2017 - 13:53

Non se ne accorto nessuno SSSSSSS!!!!!

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Mar, 07/02/2017 - 13:55

NON CAPISCO PERKE' EMILIANO ZAPATA SI LAMENTI, IL PD CONTINUA A FARE QUELLO CHE HA SEMPRE FATTO E FARA' SEMPRE, PRIMA, DURANTE E DOPO FONZIE !!!

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Mar, 07/02/2017 - 13:58

EMILIANO ........... ZAPATA !!! AHAHAHAHA

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Mar, 07/02/2017 - 13:59

Pura verità. Com'è anche vero per i Democrats in USA. A parole con i deboli, da sfruttare e schiavizzare, col cuore nel portafoglio e dalla parte dei nuovi schiavisti. Ricordano tutti molto da vicino i Bolscevichi di 100 anni fa.

Ritratto di karmine56

karmine56

Mar, 07/02/2017 - 15:27

Emiliano pensa al popolo, e poi è contro i populisti?

Il giusto

Mar, 07/02/2017 - 16:21

Una volta la dx era dalla parte dei padroni,la sx dei lavoratori.Ora la sx è dalla parte dei padroni,la dx dalla parte ...di come tira il vento...

Massimo Bocci

Mar, 07/02/2017 - 16:35

Via di cosa stiamo parlando il PD, con gli esclusi che come da termine vanno ESLUSI,non considerati,si mistificati come fa il miliardario del Vaticano "buonasera" che li dileggia con un bagnetto o un pranzetto Caritas (PAGATO DA NOI) a costi Guglielmo Marchesi, in resto è retorica trita PURULENTA, catto-comunista, i VERI PICCIOLI DI MAFIA Coop,Onuls,ONG,ecc. Di Rignano banda (di banditi..chieri) si fanno CLANDESTINI METICCI,come IMPONEVA l’abbronzato (servo) meticcio i loro valori!! Per ELIMINARE gli Italiani e li che i Prodi-Rignanesi investono (i nostri soldi) 15,20 mila Euro a CLANDESTINO,cittadinanza jure soli,residenza in Hotel, benefit,tessere per il voto di scambio,( mentre gli Esclusi,per inedia nemmeno possono votare da ex cittadini,vivono sotto i ponti e se raccattano qualche euro non lo spendono certo per votare ma per MAGNARE, dunque il nuovo sol dell'avvenire compagnero sono SCHIAVI,METICCI, FUTURI VOTI,i classici BROGLI, e solita GREPPIA DI LADRI CATTO-COMUNISTA.

VittorioMar

Mar, 07/02/2017 - 16:37

...c'è qualcuno che sta dimenticando la "PUGLIA E I PUGLIESI"...!!!