Fornero contro quota 100: "Va rivista, nata con fini elettorali"

In un'intervista a La Stampa, l'ex ministro del Lavoro Elsa Fornero attacca quota 100: "Giusto rivederla, è nata con fini elettorali e pesa sui futuri governi". Un assist al governo che, nonostante le smentite di rito, vorrebbe cancellare la legge

Approvata la manovra, il governo guarda già al futuro. E si spacca su uno dei provvedimenti economici più divisivi in assoluto: quota 100. Nelle ultime ore, la legge introdotta dal precedente esecutivo e confermata nell'ultima legge di bilancio malgrado la netta contrarietà di Italia Viva, è (di nuovo) al centro del dibattito politico. Colpa di Giuseppe Conte. Durante la conferenza stampa di fine anno, il premier ha sottolineato che quota 100 è una "misura temporanea", scatenando la reazione del M5s.

Poche ore dopo il capo politico pentastellato, Luigi Di Maio, ha spiegato che "non si tocca", costringendo il presidente del Consiglio a una brusca marcia indietro. Lunedì mattina fonti di Palazzo Chigi hanno smentito l'ipotesi di una possibile revisione della legge pensionistica e del reddito di cittadinanza: "Non è all'ordine del giorno".

Tra chi difende quota 100, c'è anche Matteo Salvini. Il segretario della Lega, parlando ad Albino, ha tuonato: "Se toccano quota 100 e i decreti sicurezza, dovranno vedersela con il popolo italiano, non solo con la Lega. Gli conviene non provare a farlo, perché li teniamo in Parlamento giorno e notte e fuori ci sarete voi". Per Salvini, tornare alla legge Fornero sarebbe "un atto criminale. Faremo barricate fuori e dentro il Parlamento".

Non tutti, però, la pensano così. Vedi Fabrizio Cicchitto, un tempo esponente di Forza Italia e oggi presidente di Riformismo e Libertà: "L'unico modo per trovare risorse per la crescita attraverso la riduzione della pressione fiscale sulle imprese è quello di azzerare quota 100 e di ridimensionare il reddito di cittadinanza", ovvero le due misure simbolo del Conte I.

Sulla stessa linea di Cicchitto anche Elsa Fornero. A La Stampa, l'ex ministro del Lavoro del governo Monti ha dichiarato che "parlando di quota 100 e del reddito di cittadinanza, Conte ha detto che le riforme non nascono perfette e hanno sempre bisogno di monitoraggio e di revisione. Sarebbe bene che lui, e i grillini che lo hanno sostenuto, si ricordassero delle accuse assurde formulate contro i loro predecessori, competenti ma cattivi".

Un'autodifesa, quella di Fornero, dai ripetuti attacchi subiti negli ultimi anni per la sua contestatissima legge del 2011 che aveva allungato l'età pensionabile nell'ottica di salvaguardare i conti pubblici. Quindi la "sentenza" della professoressa su quota 100: "È nata con fini elettorali e pesa sui futuri governi".

Introdotta dal Conte I nel 2018, quota 100 prevede una fase di sperimentazione triennale. Il suo primo anno di applicazione è stato il 2019, ed è stata regolarmente rifinanziata per il 2020. La regola che consente di andare in pensione a 62 anni e con 38 anni di contributi varrà fino al 2022, quando bisognerà intervenire per superare lo "scalone" in materia previdenziale tra classi di età vicine. Tra le possibili soluzioni, quella di lasciare invariata quota 100 aumentando l'età da 62 a 64 anni e riducendo gli anni di contributi da 38 a 36. In alternativa - leggi qui - si può percorrere la strada delle uscite anticipate tarate sul "grado di gravosità" delle varie categorie lavorative e di incrementi dell’aspettativa di vita "bloccati per anno di nascita del lavoratore-pensionato".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 30/12/2019 - 11:11

ah se ne è accorta ora, che tutti l'hanno scaricata. Ma allora piangeva ..... ingenua :-)

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 30/12/2019 - 11:15

In un paese normale questa sgradevole signora sarebbe stata consegnata, senza se e senza ma, alla damnatio memoriae. Solo in Itaglia a questi soggetti è garantita la periodica reiterata incursione nei media.

savonarola.it

Lun, 30/12/2019 - 11:44

Lei però la pensione se la sta già godendo. Persona sgradevole.

Epietro

Lun, 30/12/2019 - 11:50

Che scoperta! Ma cosa c'è che non nasce per fini elettorali? E per concludere ritengo siano molte di più le cose nate a sx sempre per fini elettorali che non quelle di dx.

Ritratto di bimbo

bimbo

Lun, 30/12/2019 - 11:52

Possono fare tutte le modifiche che vogliono, ma il risultato sarà sempre più a tendere a zero.

venco

Lun, 30/12/2019 - 11:54

In Italia è il popolo sovrano oppure le lobby dei parassiti statali.

DRAGONI

Lun, 30/12/2019 - 11:55

NON E' GIUSTO CVHE IL SUO CAPO (MONTI) FU FATTO SENATORE A VITA E LEI NO!! VUOI VEDERE CHE SI DA DA FARE PER ESSERE ELETTA ANCHE LEI SENATRICE A VITA ? VERSO' ANCHE DELLE LACRIME MA NON LE SONO SERVITE ,MENTRE IL MONTI , SAREBBE SENZ'ALTRO UN OTTIMO RAGIONIERE, NON NE HA VERSATE.

lorenzovan

Lun, 30/12/2019 - 12:03

ma no' !!! cosa dice mai !!! manovra eletteroale ??? figuriamoci se la lega faceva come i 5 S...come ?? ha fatto identico?? ahh vahh beh..ma Salvini e' sempre Salvini....lololololol

bernardo47

Lun, 30/12/2019 - 12:20

reddito a sbafo e spesso truffaldni e quota cento inappetibile.....vanno riviste e modificate! Ora sono solo miliardi e miliardi buttati in debito e tasse!

Ritratto di nazionalista_sardo

nazionalista_sardo

Lun, 30/12/2019 - 12:22

Miss ruga dovrebbe dire lo stesso per il reddito di cittadinanza è in questo caso non si può altrimenti il movimento stacca la spina vero miss. Ps sono gli unici provvedimenti di Sinistra ma la stessa finta sinistra oggi vorrebbe toglierli incredibile ma vero

diesonne

Lun, 30/12/2019 - 12:31

DIESOONE QUOTA 100 E' LA FAVOLA ALL'ITALIANA E ALLORA CANTA CHE TI PASSA

babilonia

Lun, 30/12/2019 - 12:36

Non si capisce perchè la pensionata Elsa Fornero non si goda la propria pensione dopo aver rovinato la vita di centinaia di migliaia di persone. Quello che è irreale veramente è che la professoressa in questione sia ospite spesso di programmi televisivi, dove invece di chiedere perdono per le sofferenze che ha elargito (e che purtroppo con la sua legge continua ad elargire), pontifichi ancora sulle questioni politiche, atteggiandosi a sapiente guru.

agosvac

Lun, 30/12/2019 - 12:53

La signora Fornero è complice dell'accorpamento tra INPS ed INPDAP, pertanto è stata concausa dei disastri ulteriori dell'INPS che, prima , era in perfetto equilibrio.

Brutio63

Lun, 30/12/2019 - 12:59

Ma chi è costei? A che titolo parla? A nome di chi parla? Chi rappresenta? Chi ha dato lei mandato a rappresentare? Ministro tecnico di un governo tecnico guidato da Monti quello che diceva di vedere la luce in fondo al tunnel nel 2011...! Niente pensione si lavori sempre, si risparmi sul welfare, si raccolgano i soldi e si portino in dote ad Ursula così la Fornero sarà felice e gli italiani completamente affamati ed ancor di più con le pezze al sedere! Intanto Monti fa il senatore a vita a 25 mila euro e lei è ben sistemata come la figlia, perché è brava per carità, nell’università! Vergogna

jaguar

Lun, 30/12/2019 - 13:08

Quota 100 peserebbe sui futuri governi, mentre la legge Fornero peserebbe e non poco sui futuri pensionandi.

Ritratto di scipione scalcagnato

scipione scalcagnato

Lun, 30/12/2019 - 13:32

Mi sembra chiaro sia nata per fini elettorali, come molte altre leggi, reddito di cittadinanza compreso.

Iacobellig

Lun, 30/12/2019 - 13:44

Tu hai rovinato il paese insieme a Monti! Conoscete la vergogna? Vergognatevi!

GeoGio

Lun, 30/12/2019 - 14:01

togliere i dititti a chi non conta niente,a fornero e monti, parassiti dannosi, superpensioni

Calmapiatta

Lun, 30/12/2019 - 14:21

Pina pianino, di giorno in giorno, con pazienza certosina, questi appartenenti alle elite di potere e alle grandi "famiglie" feudali dell'Italia democratica, hanno eroso tutti i diritti. Il lavoro, lo studio,il diritto ad essere curato. Cianciano di fascismo, di dittatura e di difesa dei diritti, ma poi, con grande non chalance, cancellano quei diritti, purchè i loro vengano preservati.

TitoPullo

Lun, 30/12/2019 - 14:39

E' oggettivamente vero! Come é altrettanto vero che lo sia il "Reddito di divanza"!Quest'ultimo propugnato ed applicato per procacciarsi i voti del sud da sempre abituato ad assistenza!|!Ambedue i provvedimenti andrebbero cancellati!!Sono un 'nutile dispendio di denaro pubblico sostenuto con il debito!!

Ritratto di old_nickname

old_nickname

Lun, 30/12/2019 - 14:49

"...i loro predecessori, competenti ma cattivi" definisce così sè stessa. "Competenti", maddechè!? Costei ha abbandonato all'indigenza centinaia di migliaia di persone (ci hanno fatto un film: L'Esodo. Che lei ha pure visto! Frignando). E adesso ANCORA ha il coraggio di aprire bocca! E per vantarsi della sua sciagurata opera, non per chiedere perdono. E qui trovo pure dei babbei che la sostengono. Una così, degna sodale dell'altro "competente" moltiplicatore di debito pubblico, tassatore di 1° casa, elargitore di soldi alle banche tedesche, dovrebbe nascondersi per la paura degli sputazzi che meriterebbe ogni volta che appare in pubblico. Invece abita in un Paese di brave persone che le consentono ancora di pontificare senza conseguenza e si lasciano dare del "fascista", "odiatore", "becero", "ignorante" senza restituirle ciò che ampiamente meriterebbe. Baci la terra dove camminano i suoi concittadini e taccia per sempre, grata di essere ancora tra noi (purtroppo per).

Ritratto di Nahum

Nahum

Lun, 30/12/2019 - 14:57

Quota 100 è una disgrazia insostenibile, fatta con fini populistici ed elettorali. Ingrassiamo i pensionati di oggi per affamare quelli di domani che non avranno nulla. Vergogna assoluta.

ziobeppe1951

Lun, 30/12/2019 - 15:13

Scalcagnato...13.32...e quei 6000€ a “immigrato” per favorire l’integrazione dei nuovi arrivati togliendoli agli invalidi?...e i 25 milioni all’anno per i ricorsi degli immigrati?...e quelli per LGBT?....non sono forse per fini elettorali?

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Lun, 30/12/2019 - 15:45

Qualcuno mi spiega l'utilità di pagare per far andare qualcuno in pensione prima dei 60 anni?

jaguar

Lun, 30/12/2019 - 15:58

Nahum, ce ne vuole di coraggio per dire "ingrassiamo i pensionati di oggi". Vai a fare questo discorso a chi ha lavorato in fabbrica per una quarantina d'anni. Forse non ti rendi conto a quanto ammontano la maggioranza delle pensioni italiane.

Royfree

Lun, 30/12/2019 - 16:11

Solo in Italia si farebbe parlare una insulsa idiota e dargli ancora credito. Si vergogni e sparisca.

florio

Lun, 30/12/2019 - 16:53

stamicchia, le auguro di potere lavorare fino a 75 anni, magari in una bella fabbrica di alto forni. Poi me lo spiega cosa significa andare in pensione a 67 anni, o 43 di contributi. Con quota cento sono 62 + 38 di contributi. Strano che voi comunistelli non difendiate i lavoratori, siete complici delle banche, della finanza, di quel mondo che avete sempre combattuto. Come cambiano le cose vero, il vostro amato Berlinguer si sta rivoltando nella tomba.

Ritratto di giangol

giangol

Lun, 30/12/2019 - 17:21

ancora che parli???????????

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Mar, 31/12/2019 - 08:45

Nahum: lei prevede un futuro per i nuovi pensionati? Per intanto uno che ha lavorato in fabbrica per 40 anni o facendo un lavoro usurante ha tutto il diritto di godersi la pensione ad un età ,compatibile prima che insorgano patologie che li possono fiaccare. Chi versa i contributi adesso,e parlo per i giovani,con un mercato del lavoro che non ti permette di versare i contributi regolarmente,se non oltre i 30 anni di età avrà una misera pensione perché le proiezioni Inps prevedono una pensione oltre i 70 in poi, età lavorativa non compatibile con la salute degli anziani.