Adesso cancellano Quota 100. Come si andrà in pensione

Pronto il piano per smantellare la riforma voluta da Salvini. Diverse ipotesi sul campo. Conte però frena: "Non si tocca"

Diverse ipotesi per rivedere Quota 100 e correggere il sistema delle pensioni. Il tavolo del Cnel è pieno di idee e proposte che saranno condivise con il ministero del Lavoro e con le parti sociali.

Già, perché come sottolinea Il Sole 24 Ore l’obiettivo numero uno è trovare la strada migliore per superare lo “scalone” che si creerà in materia previdenziale tra la fine del 2021 e l’inizio del 2022. Ma gli attori in campo studieranno anche un modo per analizzare la “gravosità” delle occupazioni e la spesa pubblica in materia assistenziale.

E così il presidente del Cnel, Tiziano Tre, ha riunito un gruppo di tecnici formato da Alberto Brambilla, Angelo Pandolfo, Cesare Damiano, Marco Leonardi, Michele Raitano e Michele Faioli. Il team dovrà trovare “una soluzione sostenibile di flessibilità” e “la forma di integrazione su base fiscale da adottare per dare più forza alle pensioni di lavoratori“.

Il “pensatoio” dovrà fornire “utili indicazioni” su quanto detto entro il 31 dicembre 2020. A meno di scossoni improvvisi in seno al governo giallorosso - da non escludere del tutto vista la precarietà dell’esecutivo - il cantiere-previdenza riprenderà a lavorare a pieno organico a partire dalle prossime settimane.

Va da sé, come anticipato, che il rebus principale da risolvere è quello legato a Quota 100. Cosa fare quando termineranno i tre anni di sperimentazione previsti dalla misura introdotta nel 2019?

Le opzioni sul tavolo

La prima ipotesi è tutto sommato conservativa. Quota 100 resterebbe al suo posto ma verrebbero alzati i requisiti minimi a 64 anni di età e 36 di contributi. La novità sostanziale starebbe nella riconfigurazione dell’assegno da erogare, che passerebbe solo ed esclusivamente in versione contributiva come accade per Opzione donna.

In altre parole si applicherebbe un ricalcolo contributivo del “montante”. La possibilità - spiega ancora Il Sole 24 Ore - è molto concreta considerando che le coorti in uscita dal 2022 potranno contare su sempre minori “anni residui a calcolo retributivo”.

L’alternativa è quella di percorrere la strada delle uscite anticipate tarate “sul grado di gravosità” delle varie categorie lavorative e di incrementi dell’aspettativa di vita “bloccati per anno di nascita del lavoratore-pensionato”.

Questa è la soluzione proposta dal presidente dell’Inps, Pasquale Tridico. In ogni caso bisogna sottolineare come la commissione tecnica per lo Studio delle attività gravose appaia funzionale allo schema ipotizzato dallo stesso Tridico. Uno schema del genere, inoltre, dovrebbe essere visto di buon occhio anche dal ministro del Lavoro, Nunzia Cataldo, che dovrà coordinare il tavolo con le parti sociali chiamate in causa.

"Nessuna modifica per Quota 100"

In ogni caso, nonostante le numerose indiscrezioni, fonti di Palazzo Chigi hanno smentito l'eventualità di ogni possibile revisione di Quota 100 e del reddito di cittadinanza: "Dopo l'approvazione della manovra, non è all'ordine del giorno dell'agenda di governo alcuna revisione né di quota cento né del reddito di cittadinanza". Il tema fronte resta comunque caldissimo e da seguire con la massima attenzione.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Ernestinho

Lun, 30/12/2019 - 09:51

Ma per i "politicanti" valgono le stesse regole?

ghorio

Lun, 30/12/2019 - 10:06

Mi piacerebbe conoscere il parere de"Il Giornale" sulla previdenza. Infatti non mi pare proprio che la ricetta di Salvini risolva i problemi.

ghorio

Lun, 30/12/2019 - 10:08

Mi piacerebbe conoscere la posizione de"Il Giornale" per la questione previdenziale. Non mi pare infatti che la ricetta di Salvini e compagni contribuisce a trovare la soluzione migliore.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 30/12/2019 - 10:43

che poi, se confrontati con le proposte del governo berlusconi, quelle erano all'acqua di rose! stupidi ad non aver capito allora, stupidi ancora oggi che continuano a urlare contro salvini....

Ritratto di Azo

Azo

Lun, 30/12/2019 - 10:51

Se fanno una riforma sulle pensioni, devono cominciare a uguagliare le pensioni degli statali, con quelle del settore libero, senza fare differenze, con parlamentari magistrati, giudici e dirigenti bancari che sono le sanguisughe dello stato, del danaro pubblico!!!

adal46

Lun, 30/12/2019 - 10:53

Adesso cancellano lo scalone, che scenderà faraonicamente fra due balaustre di marmo lavorato che invitano alla discesa fino al punto in cui si precipita nel baratro dove sta pianto e strìdore di denti...

milano1954

Lun, 30/12/2019 - 10:57

ma secondo tajani &co Quota 100 non era una mostruosità made in salvini? e i cosiddetti ritocchi infamemente progettati dal regime saranno i soliti regali per i lacché del sindacato (grandi aziende, BANCHE e pubblico): i lavori gravosi sono maestre d'asilo e autisti degli autobus delle municipalizzate, NON (per esempio) cardiochirurghi , camionisti e taxisti...). La Quota 100 sta SVUOTANDO gli ospedali dai medici disgustati dalle condizioni in cui sono costretti ad operare e dall'indegno sfruttamento con stipendi da fame, ed era una ancora di salvezza per le decine di migliaia di dirigenti licenziati! ma questo NON interessa a FI, e tanto meno ai giornalisti del Giornale (che continuano ad andare in pensione a 62 anni con l'80% dell'ultimo stipendio, per loro non c'è fornero...).

Ritratto di Zizzigo

Zizzigo

Lun, 30/12/2019 - 10:59

Come si andrà in pensione? Di questo passo, in mutande!

Robertin

Lun, 30/12/2019 - 11:00

serve solo ai bottegai che poi continuano a stare in bottega che tanto nessuno controlla. da eliminare con effetto retroattivo.

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Lun, 30/12/2019 - 11:08

vogliono cancellare quota 100,la famosa legge Monti/fornero,che è la peggior legge dal dopoguerra ad a oggi,ma di cancellare il RdC,manco ne parlano...incompetenti,maggiordomi della Ue!!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 30/12/2019 - 11:25

Prima di quota 100 sarebbe meglio cacellare il reddito di nullafacenza imposto dai grillini. Inutilee dannoso, in quanto lo percepiscono molti che non ne hanno diritto.

DRAGONI

Lun, 30/12/2019 - 11:49

GIUSEPPI ALIAS AVVOCATO DEL POLPOLO DA CHI E' STATO ELETTO E CON QUANTI VOTI?

Ritratto di italiain

italiain

Lun, 30/12/2019 - 11:59

Credo che quota 100 e reddito di cittadinanza vadano cancellati, non si fanno debiti ad oltranza. In pensione si va a 68 anni, chi ha problemi di salute con le dovute analisi si manda in pensione anche a 60 anni. Niente vantaggi per lavori usuranti ed altri ammenniccoli.

bernardo47

Lun, 30/12/2019 - 12:04

Salvini come Maroni......solo scaloni che poi vanno rimossi a suon di miliardoni e debito e tasse! Idem redditi nullafacenza e pensioni nullafacenza di una vita........ancora miliardoni e debito e tasse! Gialloverdi ridicoli!

bernardo47

Lun, 30/12/2019 - 12:19

salvini basta scaloni come maroni! quota cento inappetente, poco richiesta penalizzante e costosissima in miliardate di tasse e di debito! Idem redditi e pensioni di nullafacenza! Gialloverdi vergognatevi di quello che avete fatto a italia, buttandola nel debito e nella decrescita e senza lavoro.....

jaguar

Lun, 30/12/2019 - 12:41

bernardo47, e dai, se i gialloverdi erano ridicoli, i giallorossi cosa sono? Mi raccomando trova un aggettivo adeguato.

agosvac

Lun, 30/12/2019 - 12:47

La soluzione riguardo le pensioni è tornare al passato: l'INPS deve solo occuparsi delle pensioni dei lavoratori che hanno versato i contributi, tutto il resto deve essere ad esclusivo carico dello Stato.

necken

Lun, 30/12/2019 - 12:48

tutti dovrebbero sapere che mediamente gli attuali pensionati hanno lavorato per 30 anni circa, inoltre le pensioni attuali sono tutte, chi più chi meno, basate sugli ultimi 10 anni di stipendio e non sui contributi versati (divenuti obbligatori solo coon la legge Fornero cioè dal 1 1 2012), infine l'Italia è il paese che in rapporto al PIL spende di più in Europa. Ognuno poi è libero di esprire tutte le opinioni che vuole, anche a prescindere dalla realtà, come fanno certi politici di DX&SX per fini elettorali

Robdx

Lun, 30/12/2019 - 13:04

Ma come i clandestini non dovevano pagarci le pensioni e le future rivalutazioni basate sull’inflazione

gneo58

Lun, 30/12/2019 - 14:33

Robertin - in una riga e mezza e' riuscito a dire una montagna di idiozie - prima di postare qualcosa legga, chieda, si informi altrimenti taccia che fa' piu' bella figura.

salmodiante

Lun, 30/12/2019 - 15:11

Rimodulare le pensioni sulle attività gravose, ma è la solita porcata pseudosindacale, nessuno obbliga a continuare un lavoro usurante oltre un certo limite di età, esistono alternative come badanti, addetti alla sorveglianza, centralini. Per chi è realmente disabile si devono mantenere delle tutele pensionistiche,ma non generalizzarle in base alle "pensate" del CNEL, che purtroppo non abbiamo abrogato. Vanno riviste le reversibilità da calcolare sul residuo dei contributi erosi dal coniuge deceduto, garantendo il minimo per gli incapienti. Morto il coniuge, finiti i contributi, se ha un reddito irpef, basta! Tuteliamo chi ha versato i contributi e vede allontanarsi la data del pensionamento, mica i fancazzisti del reddito di nullafacenza.

stanco68

Lun, 30/12/2019 - 15:58

vedo tanti accanirsi contro quota 100 ma non li sento per niente prendere in considerazione quella mostruosita' delle leggere Fornero, che ci costringe a lavorare fino a 68 anni. Ma superati i 60 anni, una persona puo' dare lo stesso contributo fisico di uno di 30 anni?

necken

Lun, 30/12/2019 - 17:37

stanco68: a 60 anni un individuo può dare un contributo tecnico culturale maggiore di uno di 30 questo vale per tutti i lavori qualificati. I lavori di fatica puramente fisica sono in esurimento x non dire scomparsi essendo sostituiti dalle macchine, inoltre sono già previste norme che consentono il prepensionamente per i lavori usuranti e stressanti; infine leggi anche mio post precedente delle 12,48 x ulteriori ragguagli

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 30/12/2019 - 23:56

@bernardo47 - va beh che i ltuo odio contro Salvini è implacabile, ma ogni tanto smetti di bere e vedi di ragionare. E' ancora colpa sua? Ci sono i tuoi amici al governo da 5 mesi. Cosa hanno fatto? Mi pare che continuino ad elargire redditi di nullafacenza pur di non andare ad (casa) elezioni anticipate. Pensa un pò te...

xgerico

Mar, 31/12/2019 - 08:45

@necken-Lun, 30/12/2019 - 17:37 Carissimo qui non "leggono" stanno solo nelle speranza che venga pubblicato il proprio post,!

baio57

Mar, 31/12/2019 - 09:21

@ Bernardo47 Ma sai leggere o hai bisogno del traduttore ? Salvini ,governo gialloverde ? CONTE ( GOVERNO GIALLOROSSO!!!!!)HA RIBADITO CHE NON E' NEI PROGRAMMI E CHE NON SI TOCCA!!!!! Come troll al soldo del viral marketing antisalvini vali meno di una cicca . Per pietà come compenso ti danno un posto nel sottoscala al cesso asociale ?