"Io di destra? Sono fascista, è un'altra cosa". Il padre gela di Di Battista

E sogna il figlio al Viminale: "Spero che possa diventare più cattivo del padre"

"Io di destra? Sono fascista, è un'altra cosa". Il padre gela di Di Battista

Vittorio Di Battista è il papà di Alessandro Di Battista. Non si definisce grillino. Al raduno del Movimento 5 Stelle a Imola, ha messo in chiaro una volta per tutte che lui è un fascista. Né più né meno. "Non sono di destra - spiega al Corriere della Sera - sono fascista, che è un'altra cosa".

"No di destra proprio no - mette in chiaro Vittorio Di Battista ai microfoni del Corsera - sono fascista. È un'altra cosa". Parlando poi del figlio, cavallo di punta del Movimento 5 Stelle, dice chiaramente che, in un governo grillino, non lo vedrebbe bene come ministro degli Esteri. "Io lo preferirei ministro dell'Interno - spiega - spero che possa diventare più cattivo del padre".

Commenti