Lampedusa è al collasso, fermate due ong

Allarme del sindaco per gli sbarchi continui. La Guardia Costiera: irregolari Alan Kurdi e Aita Mari

Nuovi sbarchi a Lampedusa e nell'agrigentino, che portano i migranti arrivati dal primo maggio a 604. Oramai sono 4.069 dall'inizio dell'anno rispetto agli 842 dello stesso periodo nel 2019. Ed i costi aumentano a causa della quarantena a bordo di navi ad hoc pagate dallo stato quasi 1 milione e 200mila euro al mese. A Lampedusa sono sbarcati nella notte fra martedì e mercoledì altri 156 migranti. Il sindaco Salvatore Martello ammette che «siamo costretti a lasciarli sul molo Favaloro perché non abbiamo una struttura libera. Ho chiesto di piazzare una nave di fronte al porto». Non sarebbe il caso che una volta al largo vengano trasferiti direttamente sulla terraferma?. Martello spiega che «l'isola è in ginocchio. Come si fa a parlare di ripartenza?».

Uno sbarco fantasma è avvenuto ieri sulla spiaggia di Torre Salsa in provincia di Agrigento. Circa cinquanta migranti si sono dileguati e le forze dell'ordine ne hanno intercettati una trentina. Una nuova per la quarantena arriverà di fonte a Pozzallo. La seconda dopo il traghetto Rubattino che ha ospitato 182 clandestini raccolti in mare dalle Ong in aprile. Per i primi 15 giorni sarebbe costata un milione di euro, oltre 350 euro al giorno a persona. Il senatore di Fratelli d'Italia, Patrizio La Pietra, ha presentato un'interrogazione al governo sulle spese. Il bando che scadeva il 24 aprile prevedeva un «importo complessivo stimato pari ad euro 1 milione 199mila 250 euro oltre Iva» stabilendo «una durata di trenta giorni dalla data di avvio dell'esecuzione del contratto, salvo proroghe». E fra i vari servizi erano richiesti «cabine singole con bagno, pasti etnici, connessione wi-fi, regolamenti tradotti in almeno dieci lingue».

Al largo di Lampedusa è sempre in attesa il mercantile Marina con 78 migranti a bordo. L'Ong tedesca Sea Watch coinvolge pure noi con la solita tattica pietista: «L'armatore ci racconta che le persone soccorse dormono sul ponte, il cibo scarseggia e l'equipaggio è allo stremo. Malta, porto di destinazione, e Italia, più vicina, continuano a non cooperare, negando l'approdo». E da ieri un altro natante è alla deriva con 46 migranti partiti dalla Libia comprese donne in gravidanza e tre bambini. Alarm phone, il centralino dei migranti, intima il soccorso. Un aereo della missione europea di Frontex ha sorvolato i naufraghi e ieri sera era in zona una motovedetta maltese.

Nella speranza di tamponare l'ondata di arrivi per l'estate, la Guardia costiera ha sottoposto a «fermo amministrativo» l'Alan Kurdi, che aveva portato in Italia 149 migranti poi trasbordati sul traghetto Rubattino per la costosa quarantena. «L'ispezione ha evidenziato diverse irregolarità di natura tecnica e operativa tali da compromettere non solo la sicurezza degli equipaggi ma anche delle persone che sono state e che potrebbero essere recuperate a bordo», ovvero i migranti, si legge in una nota della Guardia costiera. Un'altra ispezione, con conseguente «fermo amministrativo», ha riguardato l'Aita Mari della Ong basca «Salvamento Maritimo Umanitario», che in aprile ci aveva portato altri migranti.

Insomma, tutte le navi delle Ong verranno ispezionate e i talebani dell'accoglienza protestano, come ha fatto Sea Eye, per le «molestie» e gli «abusi di autorità» messi in atto dalla Guardia costiera italiana su input del governo di Roma. Ma, sempre i talebani dell'accoglienza, stanno rafforzando la flotta. I tedeschi di Sea Watch hanno raccolto 1 milione mezzo di euro. A Burriana, in Spagna, stanno ultimando i lavori di Poseidon, ribattezzata Sea Watch 4 e definita «la nave più attrezzata del Mediterraneo». La nuova ammiraglia dei«talebani» potrebbe salpare a breve.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

ITA_Chris

Gio, 07/05/2020 - 10:07

Non basta fermare le navi ONG.

cgf

Gio, 07/05/2020 - 10:19

In base al diritto internazionale, al di fuori di acque territoriali, una nave è considerata territorio dello stato di bandiera, dunque si applicano le leggi, tutte le leggi, dello Stato di riferimento della nave nei cui registi essa è iscritta. Il Regolamento UE di Dublino prevede che dei profughi debba farsi carico lo Stato con il quale essi per primi vengono in contatto, a cominciare dalle richieste di asilo. Non si capisce quindi perchè una nave tedesca, spagnola o francese debbe SCARICARE all'Italia i compiti che spettano D'OBBLIGO ai rispettivi Stati. IDEM per i profughi che passano il confine dalla Slovenia, non è un caso che i francesi ci riportano indietro i profughi, dobbiamo essere politicamente corretti, facciamo altrettanto. ps se le navi non risultano registrate regolarmente, sono da considerarsi PIRATA a tutti gli effetti, vanno sequestrate e demolite, nessun giudice può opporsi.

francoilfranco

Gio, 07/05/2020 - 10:20

Siamo il posacenere europeo, grazie ai benpensanti di sinistra anti Italiani con il c...o al caldo che pur di mantenerlo attaccato alla poltrona si farebbero votare anche dalla feccia più feccia. Spettacolo disgustoso di un paese che patrimonio culturale e storico senza eguali e' ora ridotto a mendicare. Un paese allo sbando ed alla merce' di chi una volta si inginocchiava davanti la grandezza di Roma. Vergogna politici di m...a!!!

Ritratto di risorgimento2015

risorgimento2015

Gio, 07/05/2020 - 10:35

Sono/stanno arrivando / Bene anche senza accertamenti sanitari, portarli subito nei campi di raccolta .Sotto il sole e schiena piegata 10 ore al giorno con vitto e alloggio al massimo. Vediamo quanto durano !/

claudioarmc

Gio, 07/05/2020 - 10:35

Chi l'avrebbe mai detto, sono irregolari eppure certi magistrati le hanno dissequestrate. Come mai?

Ritratto di Trinky

Trinky

Gio, 07/05/2020 - 10:39

Adesso si accorgono che qualche ONG è irregolare? Ma il sindaco di Lampedusa non è lo stesso che accusava Salvini di disfattismo perchè aveva bloccato gli sbarchi dei clandestini che costituivano un ottimo business per l'isola?

Ritratto di aresfin

aresfin

Gio, 07/05/2020 - 10:59

Dall'inizio dell'anno ne sono arrivati circa 4.000 rispetto ai circa 800 dell'anno scorso, cinque volte tanto. La cosa che fa veramente schifo è che i radical chic sinistri continuano imperterriti a voler affondare l'Italia. Penso alla Bellanova che sbandiera al mondo che ne vuole regolarizzare 600.000. Detto da un ministro questo è un chiaro messaggio di incoraggiamento a partire e venire ad invaderci. Lo considero un atto criminale a maggior ragione in questo momento di grossa difficoltà Covid 19, per gli altissimi rischi di nuovi contagi e per lo spreco di milioni e milioni di euro a carico degli Italiani. Questi politici sono dei veri propri traditori, ma ce ne ricorderemo alle prossime elezioni.

killkoms

Gio, 07/05/2020 - 11:11

solo 2?sono tutte irregolari!

Ritratto di pumpernickel

pumpernickel

Gio, 07/05/2020 - 14:24

A quando una bella sanzione da lasciarli in mutande? Tipo i 400 euro comminati ad ogni ristoratore che a Milano dimostrava mantenendo la distanza di sicurezza?

killkoms

Gio, 07/05/2020 - 18:04

@pumpernickel,già!