Mara Carfagna è il nuovo ministro per il Sud e la Coesione territoriale

Mara Carfagna, deputata di Forza Italia e vicepresidente della Camera dei deputati, è entrata nella squadra di governo di Mario Draghi

Mara Carfagna è il nuovo ministro per il Sud e la Coesione territoriale

Mario Draghi ha reso nota la lista dei ministri che domani alle 12 giureranno per iniziare la nuova avventura di governo. Tra loro c'è anche Mara Carfagna, alla quale è stato affidato il ministero per il Sud e la Coesione territoriale. La forzista, nonché già vicepresidente della Camera, succede a Giuseppe Provenzano. Quello per il Sud e la Coesione territoriale è un ministero senza portafoglio ma con un'importanza strutturale notevole, che acquisirà ancora più rilevanza nel momento della ripartenza del Paese all'uscita dalla crisi economica.

In un Paese in cui sono ancora troppo ampie le distanze tra il Mezzogiorno e il settentrione, il ministero per il Sud e la Coesione territoriale è chiamato a un impegno notevole per la riduzione dei divari tra i cittadini e i territori. Questa è la strada per far ripartire l'economia e mettere le basi a uno sviluppo solido, che sia soprattutto durevole nel tempo. Mara Carfagna sarà impegnata su fronti vari e numerosi. Da poco diventata mamma, Mara Carfagna poche ore fa ha condiviso sui suoi social una sua foto insieme alla piccola Vittoria nella carrozzina. "A lavoro con Vittoria", ha scritto il neo ministro per il Sud e la Coesione territoriale.

"Ringrazio il Presidente Mattarella e il Presidente Draghi per la fiducia e il privilegio che mi concedono chiamandomi a far parte del nuovo governo. Da donna e politica del Sud, farò di tutto per onorare al meglio l'incarico che hanno voluto affidarmi. A Silvio Berlusconi va il mio ringraziamento per avermi sostenuto nella mia attività politica e istituzionale in tutti questi anni e aver promosso oggi la mia nomina nel governo Draghi, in rappresentanza dei nostri comuni ideali", ha scritto la Carfagna su Twitter.

È nata a Salerno il 18 dicembre 1975 e negli anni Novanta, prima di intraprendere l'avventura politica, ha tentato la strada del mondo dello spettacolo. Si è classificata sesta nel prestigioso concorso di Miss Italia nel 1997, dove ottiene la fascia di Miss Cinema. Nei primi anni Duemila, però, dopo alcune esperienze televisive, si è avvicinata alla sezione di Napoli di Forza Italia e da lì è iniziata la sua ascesa alla politica nazionale. Dal 2006 è una deputata del parlamento italiano e nel suo già lungo curriculum politico può vantare la legge contro lo stalking, di cui lei è stata una delle più attive promotrici. Dal 2018, con l'avvento del governo di Giuseppe Conte, ricopre il ruolo di vicepresidente della Camera dei deputati. Da dicembre 2019 è a capo di Voce Libera, associazione interna di Forza Italia.

Nella sua attività politica, Mara Carfagna è sempre stata una voce influente all'interno di Forza Italia e ha spesso fatto sentire il suo disappunto al sovranismo. Fin dal suo arrivo in parlamento, si distingue per il temperamento, tanto da diventare capofila prima del fronte sudista poi dell'ala moderata azzurra. Sul fronte della vita privata, dal 2013 è legata all'ex deputato Alessandro Ruben da cui lo scorso 20 ottobre 2020 ha avuto Vittoria.

Commenti