Marino: "Roma rischia l'eutanasia per un calcolo politico"

L'ex sindaco: Raggi "funzionale a dimostrare che sono inadatti a governare"

"Siamo davanti ad uno stato confusionale difficile da definire. Ma se continua così la città rischia di entrare in uno stato di eutanasia". Non usa mezzi termini l'ex sindaco di Roma, Ignazio Marino, convinto che la Capitale stia lentamente avvicinandosi a morte certa.

Una linea discendente di cui nessuno sembra voler invertire il corso, sostiene in un'intervista con La Stampa, perché "non è un caso che nessuno, a sinistra e a destra, chieda in modo convinto le dimissioni della Raggi".

Un calcolo politico, dice Marino, perché "l’esperienza dei Cinque Stelle a Roma è un tale imbarazzo nazionale e internazionale che diventa funzionale a dimostrare che sono inadatti a guidare il Paese".

"La classe dirigente dei partiti tradizionali - rincara la dose l'ex sindaco - è così screditata che se un domani si presentasse Paperino e potesse dimostrare di avere un’idea di città e di non fare parte della vecchia partitocrazia, Paperino vincerebbe".

Ma "Roma non merita un sindaco qualunque".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di makko55

makko55

Dom, 12/02/2017 - 14:28

Azz.. Nerone che spiega come spegnere gli incendi ! Ma questo non si cerca un lavoro ?

Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 12/02/2017 - 14:28

Nel caso Raggi mi pare che anche Marino abbia ragione. Per altro pure Marino ha avuto i suoi problemi e non è che i Romani fossero tutti contenti del suo “fastidioso” programma. Comunque Raggi, ormai da mandare urgentemente a casa, non è mai arrivata a dire che i romani critici verso di lei fossero nelle fogne, come invece fece Marino, tanto vero che lui fu bocciato dal suo partito e mandato a casa. Aspettiamo che Grillo si decida a “consigliare” al sindaco Raggi di imitare il suo predecessore: si dimetta.

montenotte

Dom, 12/02/2017 - 16:11

Purtroppo devo dargli ragione.

Gibulca

Dom, 12/02/2017 - 17:07

Roma ha il sindaco che si merita, che poi è solo lo specchio della mentalità dei cittadini che vi abitano

blackbird

Dom, 12/02/2017 - 17:16

Marino ha capito percé è stato fatto fuori: mandare al potere il M5S e dimostrarne l'incapacità amministrativa, prima delle elezioni politiche, altrimenti sarebe stata un'ecatombe per il PD. Così hanno approfittato del "marziano" per affinare la macchina dello spu.....to e hanno fatto di tutto per non far eleggere undo di sinistra, ma la Raggi! Hanno giocato con i romani e sulla pelle dei romani, perché sanno che non si ribelleranno mai al sistema, hanno troppi interessi collusi con il potere. Cosa volete che siano quattro(mila) buche nelle strade o due(cento) cassonetti pieni di rifiuti, l'importante è la "magnoccola"! E i romani o sanno benissimo!

Ritratto di marione1944

marione1944

Dom, 12/02/2017 - 17:44

Hanno voluto un sindaco stellato? Se lo tengano.. Paperino c'è già stato subito prima di questa.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 12/02/2017 - 18:59

Marino - ricordati che tu sei stato peggio. Meglio non parlare.

apostata

Dom, 12/02/2017 - 22:36

Marino deve avere pudore, non può far credere di essere capace di diagnosi, non è stato estromesso da una congiura. È stato buttato fuori perché non era in grado di affrontare i problemi e perché era immaturo e vanesio.

nipotedimubarakk

Lun, 13/02/2017 - 00:05

i 15 miliardi di euro di debito da pagare, li hanno accumulati Rutelli Veltroni Alemanno Marino, sedicenti capaci a governare.

stefano_5864

Lun, 13/02/2017 - 08:14

La Raggi è quello che è ma da che pulpito viene la predica...

paolonardi

Lun, 13/02/2017 - 08:23

Infatti non meritava neanche un Marino, un fallimento come medico e come politico.

schiacciarayban

Lun, 13/02/2017 - 09:48

Devo dargli ragione. Non è che lui sia stato molto meglio, ma la Raggi è un vero disastro, questo forse fa sì che gli elettori grillini finalmente si accorgano di che pasta sono fatti quelli del loro movimento e smettano di votarli, per il bene dell'Italia. Difficile far cambiare idea a fanatici e invasati, ma di fronte al disastro romano forse anche gli elettori grillini si rivolgeranno altrove.

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Lun, 13/02/2017 - 09:56

Il ritorno dell'allegro chirurgo, con la diagnosi in mano: W Paperino!

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Lun, 13/02/2017 - 10:32

Sembra che abbia ragione. Avanti così e alle prossime elezioni il M5S, se non scarica la Raggi, scompare completamente. A solo vantaggio della solita partitocrazia. Il M5S a Roma si suicida.

Ritratto di SEXYBOMB

SEXYBOMB

Lun, 13/02/2017 - 10:37

mmmmmm mi fa impressione quest'uomo....lol

Ritratto di SEXYBOMB

SEXYBOMB

Lun, 13/02/2017 - 12:08

........... per un calcolo ai reni..lol