Salvini tiene la linea dura: "Non darò mai l'ok agli arrivi"

L'attacco a Bruxelles: "Agevolano gli scafisti e le Ong"

Matteo Salvini tiene la linea dura sulla questione «migranti» e torna ad attaccare sia il capitano di Sea Watch, Carola Rackete, oggi al secondo giorno di domiciliari, che l'Europa, connivente con le Ong e con il loro comportamento scorretto. Un'Europa che continua a voler mettere bocca con una prepotenza inquietante sulle questioni italiane. «La comandante fuorilegge - ha twittato Salvini - ha giustificato il folle attracco che ha messo a rischio la vita degli agenti della Guardia di Finanza, dicendo che c'era uno stato di necessità. Ma se nessuno dei 42 immigrati a bordo aveva problemi di salute, di quale necessità stava parlando?».

E poi torna a scatenarsi contro quell'Europa che mostra di stare dalla parte della Rackete, entrando a gamba tesa su questioni prettamente interne all'Italia. Salvini mantiene la barra dritta con decisione: «Otto o ottantotto, non autorizzerò nessuno a entrare in Italia». Insomma, nessuno dei migranti di Sea Watch sarà ospitato nel nostro Paese. Se li accollino gli altri, in sostanza.

A causa di questa dichiarazione si è verificato l'ennesimo scontro dei pentastellati al governo col vicepremier leghista, che su questo punto non sarebbero d'accordo. Ma il segretario della Lega ha tenuto a dire: «A Bruxelles fanno finta di non capire e agevolano il lavoro di scafisti e Ong». Quasi come se dietro al lavoro dei taxi del mare ci fossero quegli interessi europei che ormai si sospettano da anni e che sono più certezza che dubbio.

Ieri sulla vicenda Sea Watch è intervenuto anche Luigi Di Maio: «Dobbiamo fare in modo che le navi che provocano il nostro Paese - ha detto -, compromettendo anche la sicurezza delle nostre forze dell'ordine com'è accaduto in questi giorni, restino in dotazione allo Stato italiano. Se entri nelle nostre acque violando la legge - ha proseguito - , perdi definitivamente l'imbarcazione, senza attenuanti e multe che incidono ben poco. Se forze armate, capitaneria o corpi di polizia lo vorranno, daremo a loro le navi confiscate».

Anche i politici dei vari Paesi europei si sono fatti sentire. Ed è scontro con l'Italia. Il presidente tedesco Frank-Walter Steinmeier ha fortemente criticato l'arresto della Rackete: «Può darsi - ha chiarito - che ci sia una legislazione italiana su quando una nave può entrare in porto e quando no, e può anche essere che ci siano reati amministrativi o reati penali. Tuttavia l'Italia non è uno Stato qualsiasi, è al centro dell'Ue, è uno Stato fondatore dell'Ue. Ed è per questo che ci aspettiamo che affronti un caso del genere in modo diverso. Coloro che salvano vite umane non possono essere criminali». La risposta di Salvini non si è fatta attendere: «Al Presidente tedesco - ha affondato - chiediamo cortesemente di occuparsi di ciò che accade in Germania e, possibilmente, di invitare i suoi concittadini a evitare di infrangere le leggi italiane, rischiando di uccidere uomini delle Forze dell'ordine italiane. A processare e mettere in galera i delinquenti ci pensiamo noi». La portavoce del governo francese, Sibeth Ndiaye, commenta: «Quella di Salvini è la strategia dell'isteria». Il ministro risponde: «Visto che il governo francese è così generoso (almeno a parole) con gli immigrati, indirizzeremo i prossimi eventuali barconi verso Marsiglia». Il ministro degli Esteri del Lussemburgo chiede invece di rilasciare la comandante. E il titolare del Viminale lo secca con un tweet: «Ve lo ricordate il ministro lussemburghese che, urlando merda diceva che voleva più immigrati in Europa? Adesso pretende che la comandante fuorilegge sia rimessa in libertà! Pazzesco. Ma non ha niente di meglio da fare»? Un modo gentile per dirgli di continuare a farsi i fatti suoi.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

un_infiltrato

Lun, 01/07/2019 - 08:20

L'Italia delle persone "normali" sta col Ministro dell'Interno.

Maver

Lun, 01/07/2019 - 08:53

Quando i nostri politicanti caldeggiarono l'ingresso dell'Italia nella UE si preoccuparono di porre la seguente domanda: a quale livello della scala gerarchica sarà subordinato il nostro Interesse Nazionale o Ragion di Stato (che dir si voglia) rispetto agl'impegni assunti con l'unione?

Ritratto di ...macCatTagirone.

...macCatTagirone.

Lun, 01/07/2019 - 08:54

la linea dura? nel paese di PULCINELLA?

Arslan

Lun, 01/07/2019 - 09:13

Salvini, gli sbarchi sono quotidiani.....meno social e più fatti, grazie!

nonvorreicommentare

Lun, 01/07/2019 - 09:20

A parte le Ong. E' possibile che il nostro governo non è capace di imporre un accordo alla Tunisia per cui i Tunisini che arrivano con i barchini non possano essere riconsegnati dalle nostre forze dell' ordine alle forze dell' ordine tunisine?

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Lun, 01/07/2019 - 09:25

Sembra un drogato in crisi d'astinenza con la necessità fisiologica di innalzare il livello di scontro contro un nemico che peraltro non esiste. Il Capitano della Sea Watch è agli arresti, la nave ferma e le altre ONG si limitano a fornire acqua, cibo e cure mediche alle persone stipate sui barconi fin quando non entrano in zona SAR italiana e vengono obbligatoriamente prese in carico dalle nostre navi. Gli sbarchi sono in continuo aumento, le frontiere di terra sono un colabrodo i rimpatri un fallimento totale e il nostro indebitatissimo paese è stato spinto in un isolamento che non conoscevamo dagli anni del fascismo. Un successone!

Duka

Lun, 01/07/2019 - 09:29

Che dia o no il "suo" consenso poco importa . Arrivano comunque e lui nemmeno se ne accorge o finge di farlo.

schiacciarayban

Lun, 01/07/2019 - 09:32

Forse qualcuno dovrebbe spiegare a Salvini che siamo in un periodo di pace, non siamo in guerra.

Marguerite

Lun, 01/07/2019 - 09:43

Comunque, la “sbrufoncella” TI HA FREGATO!!! Ha vinto lei.....è riuscita a portare a buon porto l suo carico!!!

Iena_Plinsky

Lun, 01/07/2019 - 09:58

Intanto le donazioni a SeaWatch hanno superato il milione di euro in 5 giorni. Se continua cosi' ne ricomprano 10 di navi.

schiacciarayban

Lun, 01/07/2019 - 10:04

In un momento delicatissimo di trattative con l'Europa per una possibile procedura di infrazione, Felpini non trova di meglio che alzare ancora il livello dello scontro con Germania, Francie e tutta Europa, che quindi ci odierà ancora di più. E qualcuno continua a chiamarlo politico?

Ritratto di faman

faman

Lun, 01/07/2019 - 10:47

ma perchè Capitan Salvini non fa un accordo con la Tunisia per il rimpatrio dei tunisini che non scappano da nessuna guerra? Sa solo fare propaganda?

Maver

Lun, 01/07/2019 - 10:51

Il problema non è lo scontro con la UE ma che ne è del nostro "intersse Nazionale". Salvini non è un politico? Dipende: rispetto ai suoi predecessori lo è al massimo grado.

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Lun, 01/07/2019 - 10:59

“Ma se nessuno dei 42 immigrati a bordo aveva problemi di salute, di quale necessità stava parlando?“ Ennesima dimostrazione della sua ignoranza. Fuga dal proprio villaggio, attraversamento del deserto a piedi, prigionia nei lagher libici sottoposti a stupri e violenze, sfruttamento nei cantieri di Tripoli, imbarco di gommoni fatiscenti e rischio affondamento, finalmente recupero da una nave, lasciati in balia del mare per 15 giorni sul ponte della nave (in acciaio) a oltre 40 gradi. No, ministro salvini, il rischio di suicidio non si valuta misurando la pressione, la saturazione del sangue o la glicemia, usi per una volta la logica invece del buonsenso.

Ritratto di Artù007

Artù007

Lun, 01/07/2019 - 10:59

L'UNICA SOLUZIONE E' UN BLOCCO NAVALE DAVANTI ALLA LIBIA....ALTRIMENTI NON SI RISOLVE NULLA...HA RAGIONE LA MELONI

Ritratto di Zizzigo

Zizzigo

Lun, 01/07/2019 - 11:03

L'UE è una barca che, oltre a fare acqua, è in balìa di una ciurma di zombi... e non sbaglia neppure uno scoglio, li centra tutti. In più pretendono che noi stiamo qui, fermi, piegati a novanta gradi e con le braghe abbassate.

schiacciarayban

Lun, 01/07/2019 - 11:07

maver - Capisco che è il vostro indomito capitano, ma un minimo di obiettività... fate un po' ridere quando difendete l'indifendibile! Salvini sta toppando su tutti i fronti, in un anno non ha concluso nulla, non che gli altri concludessero molto di più, ma almeno avevano un rapposrtio civile con l'Europa e non eravamo considerati lo zimbello d'Europa!

zadina

Lun, 01/07/2019 - 11:07

Rispondi a (schiacciaraiban) è al corrente che il continente africano contiene 1 miliardo e cinquecento milioni persone e in qualche anno raddoppieranno se li manteniamo gratuitamente senza fare nulla per anni in alberghi con colazione, pranzo, cena, curati delle malattie che ci portano, vestiti e calzati, 2,50 Euro giornalieri per vizi personali e anche tessere telefoniche, sarebbero tutti disposti venire in Italia, mentre abbiamo 5 milioni di veri Italiani in povertà, basta fare una piccola riflessione ragionevole.

Ritratto di tangarone

tangarone

Lun, 01/07/2019 - 11:09

Sono partiti dalla libia, che è considerata porto sicuro, pertanto si fanno accordi con la libia, alla quale stiamo regalando soldi e notovedette, e li si riporta indietro. Nessuno partirà piú.

zadina

Lun, 01/07/2019 - 11:17

Quei 5 parlamentari di sinistra che sono saliti sulla nave difronte a Lampedusa dovrebbero essere ringraziati dal signor Salvini che lo hanno favorito e aiutato a vincere i 2 ballottaggi in Sardegna con un buon vantaggio, e hanno dimostrato le leggi che non piacciono non vanno rispettate, AUGURI e buona continuazione.

Maver

Lun, 01/07/2019 - 11:21

@schiacciarayban, non so cosa lei abbia visto quest'anno, il mio giudizio su Salvini è opposto al suo e rimane positivo.

schiacciarayban

Lun, 01/07/2019 - 11:22

zadina - guarda che nessuno sta dicendo di accogliere tutti, sto solo dicendo che va fatta una politica dell'immigrazione seria, e Salvini non la sta facendo. Fa solo propaganda, ne ferma 42 facendo un gran casino, e ne entrano 700 dall'altra parte. Semplicemente non è capace.

Ritratto di jonny$xx

jonny$xx

Lun, 01/07/2019 - 11:36

"MAGISTRATO" PERMETTENDO QUESTA DEL SEQUESTRO PERENNE MI GARBA

Giorgio Rubiu

Lun, 01/07/2019 - 11:43

Contro le ONG sempre! Ma sorge spontanea una domanda:cosa ne facciamo di quei finti migranti che arrivano con gli sbarchi fantasma? La logica vorrebbe che li rimpatriassimo per direttissima visto che non possiamo negoziare con gli altri paesi europei affinché se ne prendano un po' a testa.Invece sembra che vogliamo tenerceli e mantenerli.Salvini siamo con te,ma devi trovare una soluzione drastica anche in questo caso e non solo nel caso delle ONG che fanno notizia ma che,in realtà,ci portano meno clandestini di quelli che arrivano con i propri fatiscenti mezzi.

Tip74Tap

Lun, 01/07/2019 - 12:11

stamicchia: li hai visti tu fuggire dal loro "villaggio"? li hai visti tu attraversare il deserto a piedi? li hai visti tu mentre venivano torturati e violentati (dalle immagini non sembra proprio che arrivino da una tale narrazione che pare più fantasiosa che altro). Poi se parli di sfruttamento nei cantieri di Tripoli mi fai rovesciare dalle risate perché non mi pare che in Italia abbiano miglior sorte una volta finito di accattonare accoglienza.

schiacciarayban

Lun, 01/07/2019 - 12:15

@Giorgio Rubio - Hai colto esattamente il punto:"La logica vorrebbe che li rimpatriassimo per direttissima visto che non possiamo negoziare con gli altri paesi europei". Il problema è proprio che nessuno ha voglia di negoziare con Salvini, ha fatto terra bruciata intorno a sè, nessuno in Europa vuole avere a che fare con un tipo così.

Ritratto di ForzaSilvio1

ForzaSilvio1

Lun, 01/07/2019 - 12:29

Io ho concluso una cosa da questa ridicola vicenda: il Capitone Calabraghe NON è contrario all'immigrazione, ma fa solo la guerra alle ONG. Sarà che è più facile, che fa più audience, acchiappa più voti... ma in realtà fa questo: ferma una nave ONG con la voce grossa e tanti tuìt (in realtà poi i 42 sono sbarcati...), e nel frattempo lascia passare i barchini con 192 persone (negli ultimi 3 giorni), e non è riuscito a fare UN rimpatrio, e si becca pure i rientri dalla Germania,... UN SUCCESSONE!!!

CidCampeador

Lun, 01/07/2019 - 12:30

che sbarca a Lampedusa rimane a li e se e' privo di soldi fa la fame vedrete come smettono di sbarcare

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Lun, 01/07/2019 - 12:32

L'Italia ha un nemico: l'Unione Europea. ITALEXIT subito esenza pagare pegno.

pasquino38

Lun, 01/07/2019 - 12:37

Il Presidente della repubblica tedesca commenta….Il ns. Presidente, nei riguardi di un deputato ex ministro che ha prestato giuramento sulla Costituzione e che dice che le leggi si possono anche infrangere….TACE. Un silenzio assordante! Una domanda Sig. Presidente: ma è vero che le leggi italiane, peraltro da Lei promulgate, si possono infrangere?

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Lun, 01/07/2019 - 12:51

... vero!... il silenzio di mattarella è... assordante!

Malacappa

Lun, 01/07/2019 - 12:53

Ricordo che sto casino e' stato fatto dalla sinistra, come mai non avevano accordi con i paesi africani Salvini in un anno e contro tutti i fenomeni UE e radical italiani ha fatto molto di piu' che sti traditori e il problema e' che gli altri paesi ipocriti cosi come la chiesa predicano l'accoglienza (in Italia)ma loro non li vogliono

Renadan

Lun, 01/07/2019 - 14:04

Spero che la lrossima ong non entri x nessun motivo.

venco

Lun, 01/07/2019 - 14:07

Fare accordi con Tunisia e altri paesi di arrivo bisogna sborsar miliardi, e forse non basta, meglio rinchiuderli fino alla loro richiesta di rimpatrio, certo che delinquenti e criminali vari non vogliono essere rimpatriati.

Divoll

Lun, 01/07/2019 - 14:10

Non salvano vite umane, fanno gli scafisti e i negrieri. Io li metterei tutti in galera e gli sequestrerei navi, aerei, equipaggiamento da ricognizione, ancor prima che partano, mettendoli in stato di non nuocere. Ma se non si puo' fare, per lo meno si potrebbero dichiarare fori legge tutte le ONG. Dei PRIVATI non possono tenere in scacco interi sati sovrani, delle questioni migratorie si devono occupare esclusivamente i governi e i rispettivi eserciti e marine militari.