Napolitano dimesso dall'ospedale. Ora riabilitazione in clinica

L'ex presidente operato quattro settimane fa per sostituire la valvola aortica

Napolitano dimesso dall'ospedale. Ora riabilitazione in clinica

È stato dimesso dalla Cardiochirurgia dell'ospedale San Camillo il presidente emerito Giorgio Napolitano, che sarà ora ammesso alla clinica Villa Betania per un riabilitazione cardiorespiratoria e motoria, a quattrosettimane dall'intervento in urgenza durante il quale gli è stata sostituita la valvola aortica, insieme a un tratto ampio dell'aorta ascendente e a un reimpianto delle coronarie.

Napolitano era stato portato in ospedale dopo una visita alla moglie Clio, ricoverata in una clinica della Capitale, nel pomeriggio del 24 aprile. Dopo i primi dolori al torace aveva chiamato subito il suo chirurgo di fiducia, Roberto Ricci, primario nell'ospedale Santo Spirito. La diagnosi aveva rivelato una "dissecazione acuta dell'aorta ascendente".

Sottoposto a un'operazione durata tre ore e mezzo dal cardiochirurgo Francesco Musumeci, l'ex presidente ha mostrato buone capacità di recupero. "Ha risposto bene, senza complicazioni e velocemente; un recupero eccellente", ha detto il medico. Ora dovrà iniziare la riabilitazione nel quartiere Aurelio di Roma.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti