Il no del ministro Fontana all'aborto: "Lo Stato aiuti le donne a non farlo"

Fontana: "Spesso chi interrompe la gravidanza è spinta da motivi economici, faremo in modo che non sia più così"

"Il nostro compito sarà quello di valorizzare la famiglia composta da una madre e da un padre, per creare un'inversione del calo demografico. Senza figli non c'è futuro e mai come oggi. Il calo demografico del nostro Paese è allarmante". Il ministro alla Famiglia Lorenzo Fontana sta lavorando insieme a Matteo Salvini al piano nascite. L'obiettivo è mettere in condizioni gli italiani di tornare a fare figli. "Questo si fa correggendo le storture del nostro sistema fiscale - spiega in una intervista alla Verità - non è giusto che famiglie che hanno figli siano trattate fiscalmente come le famiglie che non ne hanno. Questo penalizza di fatto le famiglie monoreddito e porta a far percepire i figli come un peso, una spesa, quando invece rappresentano un investimento sul futuro".

"Non si possono riconoscere i figli di coppie dello stesso sesso nati all'estero grazie a pratiche vietate in Italia come la maternità surrogata. Va fatto rispettare il divieto, evitando che il ricorso a queste pratiche all'estero si traduca in un aggiramento del divieto in Italia". Nell'intervista alla Verità, Fontana ribadisce la propria contrarietà al riconoscimento dei figli di coppie omosessuali e all'utero in affitto, ma introduce anche un nuovo tema nel dibattito sulla bassa natalità in Italia: l'aborto. Nel criticare l'interruzione di gravidanza, infatti, il ministro leghista spiega che dovrebbe essere lo Stato ad aiutare le donne a non abortire. "In molti casi - argomenta - è per una preoccupazione economica che alcune donne decidono di non avere figli. Mi piacerebbe che lo Stato fosse più vicino a queste donne per far capire loro che, nel dubbio, un figlio è meglio farlo".

Nell'intervista alla Verità, Fontana mette sul tavolo anche le misure per i disabili che il governo gialloverde intende adottare per "favorire l'ingresso nel mondo del lavoro" e, più in generale, rendergli "più accessibile la vita". "Anche con la vicinanza ai disabili - fa notare l'esponente del Carroccio - uno Stato mostra il suo grado di civiltà".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Alessio2012

Lun, 30/07/2018 - 12:53

SE TOGLIAMO L'ABORTO CI DOVREMO TENERE PURE I FIGLI NATI DAGLI STUPRI DEI CLANDESTINI... MA VA' AL DIAVOLO, FONTANA!!! SENZA VOLERLO SEI IL SERVO SCIOCCO DEI COMUNISTI!

Ritratto di DVX70

DVX70

Lun, 30/07/2018 - 12:58

QUESTO SI CHE E' PARLARE....

lorenzovan

Lun, 30/07/2018 - 13:03

chiudetelo in convento con i suoi consimili fanatici guerrieri "cristiani" ..e chiudetci pure chi lo ha nominato come ministro " di tutti gli italiani"

Mordechai

Lun, 30/07/2018 - 13:05

date figli alla patria!!! alalà ....

lorenzovan

Lun, 30/07/2018 - 13:05

servo dei comunisti ??? solo degli invasati possono dire castronerie simili...servo dei fasciocristiani fndamentalisti altro che balle..chiamiamo le cose per nome...siete troppo confusi in quellavostra testolina

Ritratto di jonny$xx

jonny$xx

Lun, 30/07/2018 - 13:24

I SINISTRI MALEFICI ABORTISTI CHE POI VANNO A FAVORIRE IL FLUSSO MIGRATORIO DEGLI AFFARI COSA DICONO? PERCHE' NASCONO MENO BAMBINI?

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Lun, 30/07/2018 - 13:24

Concordo con il Ministro: LO STATO AIUTI LE DONNE A NON ABORTIRE! Ho conosciuto tante donne che hanno abortito e che ancor oggi sentono i vaggiti del mai nato. Lo stato ha il dovere di mettere a disposizione delle donne, provreatrici di vita, ogni mezzo possibile per sostenerle durante la gravidanza e dopo il parto.

Morker83

Lun, 30/07/2018 - 13:27

Ma questo lo hanno ibernato 1000 anni fa per propinarcelo ora? E' puro medioevo.. Fontana è l'anello malformato della catena che potrebbe far cadere il governo con le sue idee antiquate.. Ma poi.. I figli nati dall'utero in affitto all'estero di coppie eterosessuali possono essere riconosciuti dalla legge e quelli delle coppie gay no? Non si capisce questa cosa.. Accusa la pratica o fa un discorso prettamente omofobo?

dagoleo

Lun, 30/07/2018 - 13:27

I bambini vanno fatti nascere. Se poi non lo vuoi tenere dallo in adozione ad una famiglia idonea. Nessuno te lo può impedire. Una società che uccide i suoi figli nel ventre materno è una società marcia e senza futuro, destinata alla morte. La società senza DIO che vogliono costruire atei e sinistre anticristiane.

Ritratto di bimbo

bimbo

Lun, 30/07/2018 - 13:43

hahahahaha Tante ne dicono, si usa spesso il verbo futuro per i grandi, poi che gli daranno da mangiare aria liofilizzata?

lorenzovan

Lun, 30/07/2018 - 13:53

adozione??? le statistiche sui risultati delle adozioni non sono molto positive....corriamo il rischio di dover riaprire orfanatrofi con tutti i guai e problemi inerenti...grazie no..meglio un bambino non nato che un bambino infelice..frustrato o abusato

violina66

Lun, 30/07/2018 - 13:57

"Senza figli non c'è futuro e mai come oggi. Il calo demografico del nostro Paese è allarmante". E quanti figli ha il ministro Fontana? UNO.

maverick15

Lun, 30/07/2018 - 14:13

va bene per la famiglia che e' deve rimanere tale fra uomo e donna,e non un miscuglio di egoismi , va bene per l 'utero in affitto che in italia è proibito, va bene difendere tutto quanto vada contro l'etica ma che si debba fare di tutto per non far abortire una donna questo no. Ci sono decisioni che sono strettamente personali , che comportano rischi personalissimi e dove nessuno ha il diritto di dire o fare . il frutto di uno stupro è difficile da crescere .............

gianberga

Lun, 30/07/2018 - 14:25

I Figli comunque concepiti hanno il diritto di vedere la luce e di vivere come ognuno di noi. Nel concepito c'è già tutto della persona. Il buon senso umano lo aveva sempre sostenuto ora la scienza lo ha confermato senza ombra di dubbio e lo fa anche vedere (per chi lo vuole vedere). Altro che medioevo.... Bravo Ministro tieni duro.

i-taglianibravagente

Lun, 30/07/2018 - 14:26

Beh certo che la LEGA ha gioco facile....dopo anni di assurdita' a 360 gradi basta dire e fare secondo buon senso BASIC e si viene osannati come geni e liberatori...va bene lo stesso. Avanti cosi! Pero' smettiamola di chiamare "interruzione di gravidanza" quello che e' un OMICIDIO contro gli esseri umani piu' inermi che ci possano essere. Perche' se non lo si chiama con il suo nome, OMICIDIO, poi ci sono quelli che invece di guardare alla sostanza, OMICIDIO, si chiedono se la cosa sia medioevo, preistoria, rinascimento ecc.ecc. SVEGLIA!!!

i-taglianibravagente

Lun, 30/07/2018 - 14:42

Lorenzovan (detto con tutta la stima, e non scherzo): come possiamo dire noi, meglio un bambino non nato che un bambino infelice, frustrato, abusato? E poi, di tutti i bambini abortiti/uccisi...quanti avrebbero fatto la fine che dice lei? E' un po' come quelli che per giustificare l'aborto vanno a prendere il caso delle donne incinte perche' stuprate...percentuale assolutamente trascurabile. L'aborto e' un omicidio e come tale e' un male assoluto e quindi da evitare e tutti i provvedimenti per consentire ai bambini di vivere l'unica vita che hanno, sono i benvenuti.

steacanessa

Lun, 30/07/2018 - 14:43

Finalmente un vero ministro per la vita!

Ritratto di DueUnoDue

DueUnoDue

Lun, 30/07/2018 - 14:53

Ho partecipato, nel mio piccolo, ad una colletta per una giovane madre che ha avuto la disavventura di partorire un piccolo prematuro di soli 5 mesi. Nello stesso giorno, secondo statische probabilmente per difetto perché non includono pastiglie varie, ci sono stati circa 125,000 aborti nel mondo. In un giorno (dati WHO).

petra

Lun, 30/07/2018 - 15:09

Il ministro non mette in dubbio la libera scelta della donna sull'aborto. Certo, se si tratta di problemi economici, giusto supportare la donna a non essere costretta a farlo. Ragionamento saggio.

Pinozzo

Lun, 30/07/2018 - 15:28

Sono assolutamente a favore dell'aborto, della fecondazione assistita, dei figli per le coppie omosessuali, dell'utero in affitto e tutto quanto. Cio' detto, in questo caso il ministro fontana, che come mentalita' rasenta quella di un inquisitore medievale, non ha detto una castroneria, in italia molte coppie non fanno figli perche' non possono permetterselo. In altri paesi (e.g. francia) lo stato aiuta con sussidi finanziari e sgravi le coppie che hanno figli. Piccolo dettaglio: Fontana, Salvini, sappiate che in francia il sistema dei sussidi funziona soprattutto con le famiglie che fanno molti figli, i.e. i magrebini (di passaporto francese). Quindi preparatevi ad avere una risalita delle nascite e nel contempo un aumento della percentuale di italiani di pelle scura, cosa che a voi non mi pare entusiasmi.

Ritratto di matteo844

matteo844

Lun, 30/07/2018 - 15:36

Io sono pienamente d'accordo. Dal momento che il seme feconda l'ovulo,il feto inizia a nutrirsi percio' a VIVERE. L'aborto e' una cosa sbagliatissima. Ci sono donne che rischiano la vita per i loro bambini pur di darli alla luce.Sapete che il feto nel grembo della mamma percepisce tutto ?!? Sapete che quando il chirurgo entra con i ferri per ucciderlo (perche di questo si tratta) lui si tira indietro per la paura.Un bimbo e' un dono di Dio. Donne non fatelo.

donzaucker

Lun, 30/07/2018 - 15:46

Gli aborti sono vistosamente in calo in italia negli ultimi anni. La gente sta imparando ad usare gli anticoncezionali.

Ritratto di comunistialmuro

comunistialmuro

Lun, 30/07/2018 - 15:46

Finalmente un Ministro per la FAMIGLIA degno di questo nome.

Ritratto di DueUnoDue

DueUnoDue

Lun, 30/07/2018 - 17:05

donzaucker: solo nel 2017 sono state vendute 570,000 pillole del giorno dopo, capisco che sui siti vari ed a livello statistico sono definiti metodi contraccettivi e non abortivi ma la sua azione "antinidatoria" e' chiaramente abortiva, poi se si vuole negare la scienza ok.

Pat2008

Lun, 30/07/2018 - 21:48

Sull'aborto c'è stato un referendum decenni fa, ed è una legge dello Stato, molto ben fatta. Non vi eccitate troppo all'idea di abrogarla, non succederà mai, e anche se per assurdo un ipotetico governo integralista cattolico suicida facesse qualcosa in quella direzione, verrebbe seppellito da un nuovo referendum che lo rimanderebbe immediatamente a casa con la coda tra le gambe. Col contributo di moltissimi elettori ed elettrici di centrodestra.

Marguerite

Mar, 31/07/2018 - 00:11

In Francia dove lo stato aiuta molto le famiglie che fanno figli, ma dove l’aborto non è messo in discussione, si deve sapere che sono sopratutto le famiglie musulmane che fanno molti figli. Perché una copia europea non gli viene in mente di fare 4 o 5 figli anche se va mo,to aiutata, una donna non è una machina da figliare...na una donna che vuo,e avere un mestiere e realizzarsi come amante !!! Dunque Fontana è pro-Islam et contro la donna italiana !

portuense

Mar, 31/07/2018 - 06:22

nel 2018 ci sono tanti sistemi per NON rimanere incinta, evidentemente non è per motivi economici ma per ignoranza.....