Omofobia, il sì alla Camera E Fdi protesta tra i banchi

Dalla Camera primo via libera al ddl Zan sull’omofobia con 265 sì. Proteste vivaci da parte dei deputati di Fdi e Lega. Il testo ora passa al Senato

Seduta sospesa in Aula alla Camera dopo la protesta dei deputati di Fratelli d'Italia, ai quali si sono poi aggiunti i colleghi della Lega, sul ddl omofobia o ddl Zan, dal nome del relatore di maggioranza e deputato Pd. Nel momento in cui il presidente della Camera Roberto Fico ha indetto la votazione finale tutti gli esponenti del partito guidato da Giorgia Meloni, in segno di profondo dissenso, hanno indossato un bavaglio e si sono alzati in piedi. Visto il caos in Aula, Fico ha invitato i deputati a terminare la protesta e, non ottenendo risultati, ha deciso di sospendere la seduta per due minuti.

In un primo momento il presidente della Camera aveva chiesto ai commessi di intervenire ma in considerazione del fatto che non si trattava di cartelli ma di bavagli posti sul viso, gli assistenti parlamentari non sono intervenuti per non violare le norme anti-coronavirus in quanto ci sarebbero state distanze troppo ravvicinate. La situazione, però, non si è rasserenata. Nel frattempo, infatti, hanno iniziato a protestare anche i deputati della Lega che hanno esposto dei cartelli e urlato in coro "libertà libertà".

Alla ripresa della seduta Fico ha fatto sapere che aprirà un'istruttoria su quanto accaduto in Aula prima della votazione finale del provedimento contro l'omofobia. "Ho già detto che sarebbe molto meglio se levaste i fazzoletti, ma se non lo volete fare il caso andrà al collegio dei questori e l'ufficio di presidenza dovrà aprire un'istruttoria", ha poi spiegato il presidente della Camera.

Intanto il disegno di legge Zan ha incassato il primo successo. Alla Camera il provvedimento per il contrasto della discriminazione e della violenza per motivi legati al sesso, al genere, all'orientamento sessuale e all'identità di genere ha ottenuto il primo via libera con voto segreto: 265 sì, 193 contrari e 1 astenuto. Il testo passa ora al Senato.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Totonno58

Mer, 04/11/2020 - 14:27

Un primo passo verso un paese migliore, ora occorre la conferma del Senato per toglierci di dosso la vergogna di vivere in un Paese in cui "tutti cittadini sono uguali per razza, religione , lingua, condizioni personali.....poi ci sarebbe un'altra cosa che non si può nominare e che, in caso di violenza, parliamo di 'futili motivi' "

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 04/11/2020 - 14:39

...azzz sono riusciti a fare outing a ..scrutinio segreto!!!

Ritratto di Italia_libera

Italia_libera

Mer, 04/11/2020 - 14:43

Ancora leggi! Un governo frufru',che legifera e legifera! Ma la foto nell'articolo e' veritiera? Sembrano briganti del parlamento! Le leggi rendono il popolo schiavo.

Fjr

Mer, 04/11/2020 - 14:45

Il problema è che è diventata una vergogna avere un governo simile che invece di occuparsi di uscire da una crisi pandemicoeconomica trova il tempo per fare tutt’altro e non parlo solo della legge sull’omofobia,in qualunque paese con qualunque governo ci sarebbero state priorità molto più importanti,varare questa legge non mette di sicuro i piatti in tavola ma se agli italiani sta’ bene così allora.....

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Mer, 04/11/2020 - 14:52

Continuano le aberrazioni degeneranti: per capirci, quelle che minano la coesione sociale in verità già messa a dura prova da decenni di lassismo. Se il moderatume è contrario dica che, appena avrà la maggioranza in parlamento, sarà eliminata questa aberrazione unitamente a quell'altro schifo planetario costituito dalle unioni demenziali. Senza dimenticare un accenno all'eventuale coinvolgimento e potenzialmente scatenamento delle piazze. Se non si aizzano le piazze per queste cose fondamentali per la tutela etica della dignità pubblica, che cosa ci vuole per scatenare le piazze?

ste2479

Mer, 04/11/2020 - 15:11

di questo passo tra 15/20 anni ci si vergognerà ad essere eterosessuali..

Ritratto di bassfox

bassfox

Mer, 04/11/2020 - 15:16

era ora.. a parte i soliti beceri ignoranti, una legge condivisa per una questione di civiltà

killkoms

Mer, 04/11/2020 - 15:28

legge liberticida!

gianfran41

Mer, 04/11/2020 - 15:32

FDI e Lega non sono d'accordo sul principio che il rispetto verso tutti i cittadini sia un segno di civiltà? Evidentemente no, visto la baraonda che hanno creato.

leopard73

Mer, 04/11/2020 - 16:02

Abbiamo un PARLAMENTO che discutono di cose MOLTO serie NOI ITALIANI!! CIARLATANI dei PEGGIORI con tutti i problemi che ABBIAMO parlano del NULLA in sede istituzionale!!!!!

Giorgio Colomba

Mer, 04/11/2020 - 16:09

Espropriato dai Dpcm sul Covid che ne uccide 300 al giorno, ma davanti agli autentici ed urgenti problemi del Paese come la lotta all'omofobia, il Parlamento eccome se lavora.

giosafat

Mer, 04/11/2020 - 16:14

Maddai, non appena si rimette piede nelle stanze dei bottoni si fa piazza pulita di tutte queste demenziali castronate. Inutile protestare, lasciate che si godano il loro giocatto.....

Helter_Skelter

Mer, 04/11/2020 - 16:41

Libertà. Libertà. Vogliamo la libertà !! Libertà di discriminare.

sparviero51

Mer, 04/11/2020 - 16:43

QUANTI ALTRI DANNI DECISI DA QUESTO PARLAMENTO ABUSIVO CHE NON RAPPRESENTA PIÙ IL SENTIMENTO DEL POPOLO SARANNO PERMESSI DA MATTARELLA ? UNA TALE IGNAVIA NON SI È MAI VISTA !!!!!!!

marzo94

Mer, 04/11/2020 - 16:44

Questi politicanti indegni approfittano della distrazione da virus per pompare i loro provvedimenti il più velocemente possibile. E poi chiedono la "collaborazione" dell'opposizione. Una vergogna incredibile, PD e 5 stalle, ormai la loro faccia è a prova di bomba, Renzi è stato solo l'apripista. Il miracolato dal virus continua a passeggiare fiero per i corridoi nei TG unificati, mentre gli stallati e i pidioti mettono fieno in cascina per la loro vecchiaia prima di aver rovinato definitivamente l'Italia.

Ritratto di tomari

tomari

Mer, 04/11/2020 - 16:46

Perché non fanno anche una legge, i compagni, contro l'"idraulicofobia", la "meccanicofobia" e via andando!

Ritratto di moshe

moshe

Mer, 04/11/2020 - 16:47

Omofobia, il sì alla Camera ... ... ... vedete, questi sono i grandi problemi che affliggono il pd, problemi ai quali i 5 stalle si genuflettono per mantenere salda la poltrona, DELLE VIOLENZE CHE QUOTIDIANAMENTE VENGONO COLPITI ITALIANI E FORZE DELL'ORDINE NON IMPORTA NIENTE !!!

silvano45

Mer, 04/11/2020 - 17:05

Il problema è questo? Sono i monopattini il bonus vacanze e pc lo jus soli i banchi con le rotelle occupare le poltrone?Per questa gentaglia che mira a governare instaurando un regime tipo DDR sembra di si.Farci votare no perché gli incapaci andrebbero tutti a casa in disoccupazione.

donzaucker

Mer, 04/11/2020 - 17:09

Il voto è passato alla Camera con ampio margine, quindi non capisco le proteste e le grida "Libertà, libertà". Come al solito a voi di DX la democrazia piace solo quando vi da ragione e se anche il voto alla Camera è regolare, vi lamentate che è il governo ad essere "illegittimo".

ilrompiballe

Mer, 04/11/2020 - 17:44

Totonno58: dipende dalle priorità che ci si pone. Evidentemente questa lo era: nel momento in cui la nazione va a Ramengo (prov. di Zonzo), è bello pensare che l'omofobia è abolita per legge. D'altra parte, una leggina non si nega a nessuno.

ilrompiballe

Mer, 04/11/2020 - 17:52

Helter-Skelter: Lei crede che le discriminazioni si eliminino per legge? Provi a verificare quanta parte della Costituzione è effettivamente realizzata.

rudyger

Mer, 04/11/2020 - 18:06

I partiti del centrodestra dovrebbero astenersi dai lavori parlamentari e fare un nuovo Aventino. Tutti, dico tutti in piazza del quirinale invocando ad uscire fuori Mattarella, il responsabile di questo governo di incapaci, antidemocratici, sabotatori dell'economia italiana, servi della UE, distruttori della nostra cultura e della nostra millenaria civiltà.

sullarivadelfiume

Mer, 04/11/2020 - 18:22

Vai Totonno58, godi e orgasmati fino al 2023. Poi la nuova maggioranza che eleggeremo ti smonterà la tua bella legge come la casetta del Lego, lol lol lol

sullarivadelfiume

Mer, 04/11/2020 - 18:25

Helter-Skelter discriminare i fantocci di tutti i padroni come voi? No, non lo meritate e abbiamo altro da pensare; ci basta che alle prossime elezioni abbiate il più brutto risveglio dai dolci sogni della vostra vita.

sullarivadelfiume

Mer, 04/11/2020 - 18:28

donzaucker, buffone, alla Camera passano democraticamente provvedimenti che poi vengono modificati o annullati dalla Corte Costituzionale, quindi la sola votazione di una legge attesta la forma democratica, non la correttezza del merito. E tu quanto di buon grado l'accetterai il processo democratico con cui nel 2023 faremo a pezzi questa legge coi voti del Parlamento eletto dal popolo?

sullarivadelfiume

Mer, 04/11/2020 - 18:31

ilrompiballe, hai scritto l'unica cosa sensata fin qui letta. I pidioti sanno che non possono violare seriamente le libertà costituzionali, salva qualche esibizione iniziale ad captandas bimbomnkias, altrimenti succede un putiferio. Ma ci tengono alla scenetta per arruffianarsi la simpatia di quei poveri babbei di cui in questa pagina di commenti ci sono illustri esemplari.

Totonno58

Mer, 04/11/2020 - 18:34

sullarivadelfiume...si certo, com'è stato fatto per tutte le leggi "pruriginose", buone per i salotti tv...divorzio, aborto, unioni civili...orgasmati tu, che credi a certe chiacchiere!

Totonno58

Mer, 04/11/2020 - 18:36

ilrompiballe....se un provvedimento in questo Paese viene usato per fare salotto nei talk show per 25 anni (per le unioni civili arrivammo addirittura a 30), prima o poi può anche capitare che arrivi in Parlamento..a quel punto diventa ridicolo dire "ci sono altre priorità"...

Ritratto di neizmjernelopteligaša

neizmjernelopte...

Mer, 04/11/2020 - 18:37

sullarivadelfiume non ti vergogni a sostenere una compagine di bugiardi interessati solo a farsi rieleggere per spartirsi i soldi ottenuti da questo Governo??

jaguar

Mer, 04/11/2020 - 18:41

È logico che si cerchi di tutelare chi ti vota.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mer, 04/11/2020 - 18:51

Fobia, vuol dire paura. Ora, aver paura di qualcosa non può essere considerato un reato. Allora a quelli che hanno covidfobia e vanno in giro mascherati cosa gli facciamo?

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 04/11/2020 - 19:10

Per i sinisrti è un argomento più importante che debellare il virus o sistemare l'economia. Si accorgeranno del disastro che lasceranno appena se ne andranno.

ilrompiballe

Mer, 04/11/2020 - 19:32

Totonno: se crede ancora alle favole, beato Lei. Io resto convinto che certi provvedimenti sono inutili affermazioni di principio. Però se Lei è contento, lo sono anch'io.

Luigi Farinelli

Mer, 04/11/2020 - 19:39

Siamo proprio messi bene! Alla fine, nascondendosi dietro Covid ed elezioni USA, in maniera vigliacca e con l'aiuto del silenzio della stampa laicista e "progressista" ecco l'ennesimo attentato alla stabilità morale della nostra società con l'approvazione dell'emendamento ZAN-Scalfarotto "contro l'omofobia, lesbofobia, biforia e transforia" per insegnare nelle scuole l'educazione sessuale gender. un vero e proprio cavallo di Txxxa che con la scusa dell'omofobia autorizza la colonizzazione gender nelle scuole e l'annullamento totale della libertà educativa delle famiglie. VOGLIONO ENTRARE NELLE SCUOLE PER RIEDUCARE I NOSTRI FIGLI E NIPOTI e chiunque (padre, madre, parente) contrario sarà perseguito legalmente. La Germania e i "civilissimi" Stati d'Oltralpe hanno già avuto genitori arrestati per essersi rifiutati di plagiare i propri figli! Ecco il "progressismo" laicista in tutto il suo osceno "splendore".

Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 04/11/2020 - 19:47

Non parlo. Ad un certo punto meglio ignorare. Il fatto mi disturba, ma preferisco non parlarne, anche perché farlo potrebbe essere pericoloso.

Totonno58

Gio, 05/11/2020 - 18:49

ilrompiballe...qui il problema non è nè credere nelle favole nè di essere contenti o meno per una legge che viene approvata (io lo sono ma questo non deve certo interessare a qualcuno)...ho solo detto che il nostro Parlamento è talmente inerte storicamente su tante tematiche che anche una leggina, per stupida o giusta che sia, resta nei cassetti e nei salotti tv per 30 anni e quindi, quando viene discussa, chi dice che le priorità sono altre si copre di ridicolo...