"Ora basta tirare a campare". Un nuovo siluro affonda Conte

Il leader di Italia Viva bombarda il premier in vista del faccia a faccia: "Populismo applicato alla comunicazione. Noi siamo pronti a lasciare le nostre poltrone"

"In questi giorni il racconto fatto dal Palazzo dice che 'quelli di Italia Viva' vogliono le poltrone. È il populismo applicato alla comunicazione. Ma è soprattutto una grande bugia". Inizia così la lettera scritta da Matteo Renzi al premier Giuseppe Conte, inviata nella giornata di ieri ma arrivata solamente a notte fonda. Una missiva partorita a poche ore dal faccia a faccia tra i due: alle ore 9 è previsto a Palazzo Chigi un colloquio tra il presidente del Consiglio e la delegazione di Italia Viva per completare il giro di incontri per la verifica di governo iniziata nei giorni scorsi. I renziani avevano fatto slittare il proprio appuntamento per un impegno europeo del ministro Teresa Bellanova, che l'ha costretto a disertare pure il vertice di ieri sulle misure anti-Covid in occasione delle festività di Natale.

Il leader di Iv si è rivolto all'avvocato con toni più morbidi rispetto alle recenti bordate che l'avevano spinto addirittura a minacciare una vera e propria crisi di governo. Comunque l'ultimatum resta lo stesso. "Teresa, Elena e Ivan sono pronti a dimettersi domani, se serve. Noi infatti non concepiamo la politica come occupazione di posti. Non tiriamo a campare, vogliamo cambiare. Non ci basta uno strapuntino, vogliamo la politica", dice riferendosi ai ministro Bellanova e Bonetti e al sottosegretario agli Esteri Scalfarotto. Il tono della lettera mira però a rilanciare due contenuti ben definiti: il sì al Mes e l'affidamento della delega sui servizi segreti a una persona che non sia lo stesso Conte.

Quel riferimento a Draghi...

Renzi ha ribadito nuovamente la totale contrarietà alla task force per la supervisione tecnica dell'attuazione dei progetti del Recovery Fund: si teme che i poteri conferiti ai sei supermanager possano sostituire i ministri ed esautorare le funzioni e il ruolo dello Stato. "Non si scambia una sessione del Parlamento con una diretta Facebook. Non si chiede al Consiglio dei ministri di approvare un documento condiviso all’ultimo momento. Perché questi duecento miliardi di euro sono l’ultima chance che abbiamo", ha tuonato il fondatore di Italia Viva. Che, guarda caso, ha riportato una citazione di Mario Draghi: "Il problema è peggiore di quello che appare e le autorità devono agire urgentemente".

Successivamente è arrivata la stoccata sulla gestione della seconda ondata, facendo leva soprattutto sull'elevato numero di morti che fa registrare un pessimo risultato per l'Italia: "Abbiamo il più alto numero di morti da Covid in Europa. È inutile continuare con la retorica del 'va tutto bene'". E ha difeso i cittadini italiani dopo le polemiche scoppiate per gli assembramenti sulle strade del nostro Paese a pochi giorni dal Natale: "Non dobbiamo colpevolizzare i cittadini che hanno seguito con disciplina le indicazioni del governo ma dobbiamo riflettere su che cosa non ha funzionato, a cominciare dal difficile rapporto Stato-Regioni".

Non ha fatto mancare un'aspra critica alle misure introdotte dall'esecutivo gialloverde, come il reddito di cittadinanza ("l’unico modo di combattere il debito è la crescita, non i sussidi") e Quota 100, che a suo giudizio fanno parte di quei tanti errori che oggi rappresentano una "pesante eredità per i conti pubblici". "Ci hai sempre chiesto di essere trasparenti e di dire le cose alla luce del sole. Come vedi lo facciamo animati solo da un desiderio: che l’Italia torni a correre. Di questi argomenti vogliamo parlare e su questi temi siamo pronti a confrontarci", ha concluso Renzi.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di Soloistic69

Soloistic69

Gio, 17/12/2020 - 10:02

Se lo dice "renzie", c'è da fidarsi...

amicomuffo

Gio, 17/12/2020 - 10:17

chi è il peggiore di tutti? Mi sà che si equivalgano!

Rugantino49

Gio, 17/12/2020 - 10:19

Renzi continua a pronunciare parole di grande saggezza, peccato però che nemmeno lui le ascolti e ne tragga le conseguenze...

Happy1937

Gio, 17/12/2020 - 10:25

Speriamo che questo inetto pavone non arrivi a mangiare il Panettone . Auspichiamo prima di Natale un vero Governo: Draghi Premier, Tremonti in Via XX Settembre, Salvini al Viminale e Sileri alla Sanità.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 17/12/2020 - 10:33

Invece di continuare a minacciare, Renzi lo faccia e basta. Diventa inattendibile così.

Zecca

Gio, 17/12/2020 - 10:40

L’altro ieri stava per crollare, ieri era nel panico, oggi affonda....per non dire di quando viene inchiodato, asfaltato, smascherato, zittito, sbugiardato. Potreste pubblicare gli articoli di sei mesi fa, tanto sono sempre gli stessi,....

Ritratto di saggezza

saggezza

Gio, 17/12/2020 - 10:57

DOPO CHE IL m5stalle HA VOTATO a favore del MES, nonostante fossero stati da sempre contrari dalla nascita del movimento, Renzi ha fiutato la mosciaggine del m5stalle, ed alza furbescamente la voce.

silvano45

Gio, 17/12/2020 - 11:09

Un governo di cialtroni bugiardi e incapaci il peggiore della storia Italiana si è trasformato nel peggior regime ad imitazione della DDR con decreti incostituzionali e delegittimazione del parlamento decide un incapace azzeccagarbugli mai votato che non ha mai gestito neppure un chiosco vuoto una vera vergogna oltre che forse un vulnus costituzionale e quindi i cittadini non dovrebbero sentirsi obbligati a obbedire a questi stalinisti compagni.

Sualfa

Gio, 17/12/2020 - 11:15

Zecca,vale sempre il buon consiglio che tanti le rivolgono,vada a leggere il fatto quotidiano,lì si che troverà notizie di suo gradimento.

schiacciarayban

Gio, 17/12/2020 - 11:16

Azz, bombardamenti e siluri, altro che batoste e mazzate, qui la faccenda si fa seria! Già ieri c'era il panico, era prevedibile che oggi arrivassero siluri. Vedrete che domani come minimo arrivano le armi chimiche!

bernardo47

Gio, 17/12/2020 - 11:18

Renzi ha una grande voglia di scomparire ......e sarebbe un bene per Italia.,,,

bernardo47

Gio, 17/12/2020 - 11:21

RENZI ha accordo con salvini per draghi. È evidente. Ma grillini hanno maggioranza dei parlamentari. E il pd che farebbe? RENZI si immolerà in aula come salvini?

ENRICO1956

Gio, 17/12/2020 - 11:26

I famosi penultimatum di Renzi ai quali non crede più nessuno

SemprePiùBasito

Gio, 17/12/2020 - 11:37

Caro Renzi nessuno ti crede più, sei l'eterno pagliaccio inaffidabile. Sappiamo che ci tieni tanto a dare una poltrona a Maria Elena Boschi sarà perchè probabilmente avrai avuto tali favori dalla famiglia Boschi che ora devi assolutamente sdebitarti.

antonio54

Gio, 17/12/2020 - 11:37

Questi improvvisati e incapaci difficilmente lasceranno la poltrona. Sanno perfettamente che per loro questo è l'ultimo giro. Solo in un paese con regole medievali possiamo essere governati da gente non eletta e cosa più curiosa, stra-minoranza nel paese. I risultati sono sotto gli occhi di tutti...

Ritratto di saggezza

saggezza

Gio, 17/12/2020 - 11:56

questi non si smuovono manco con la bomba atomica

Calmapiatta

Gio, 17/12/2020 - 11:59

Tirare a campare? Ma chi Conte? Il Re Travicello galleggiante? L'uomo a capo del governo, retto da Renzi, che ha distrutto il paese? Distrutto, si. Ve ne accorgerete quando questa pantomima pandemia sarà finita. Allora sarà chiaro il danno arrecato e no cercate scuse nella pandemia che non avete gestito.

xgerico

Gio, 17/12/2020 - 12:00

E bravo Sablone! Dalle bombe ora e passato ai siluri.

Iacobellig

Gio, 17/12/2020 - 12:02

Vai via non sei all’altezza sei un danno per il paese e Mattarella insieme a te per aver sostenuto questo governo.

acam

Gio, 17/12/2020 - 12:04

O sto conte ha una corazza indistruttibile o i siluri sono e le bombe sono scariche non vi pare? l'unico che ce l'ha carico e renzi ma je manca la spoletta...

Ritratto di Gabriele184

Gabriele184

Gio, 17/12/2020 - 12:10

Gli ultimatum di Renzi sono sempre più una tragica barzelletta...

ItaliaSvegliati

Gio, 17/12/2020 - 12:14

Dovevano cadere già da tempo, pur di non lasciare le poltrone sono pronti ad affossare il paese brindando assieme BELZEBÙ E BIBBIANO!!!

xgerico

Gio, 17/12/2020 - 12:39

@silvano45-Gio, 17/12/2020 - 11:09- Ma con chi cè l'hai' Con il mondo intero?! Sei troppo generico non fai accenno a nessuna motivazione e ti attacchi pure alla Costituzione!

leopard73

Gio, 17/12/2020 - 12:40

Gli italiani non credono più a Renzi ne ha combinate troppe e gli ITALIANI hanno buona memoria..

Ritratto di Smax

Smax

Gio, 17/12/2020 - 13:10

Il piazzista di rignano sta lavorando per la ue. Farci prendere il mes per poi farci fare il default pilotato, ristrutturare il debito, e spolpare il poco rimasto. Pensioni, risparmi, case, asset strategici. Poi gli daranno la legion d’onore.

jaguar

Gio, 17/12/2020 - 13:17

"Noi siamo pronti a lasciare le nostre poltrone", frase che le generazioni future troveranno sui libri di testo o sui settimanali di barzellette e cruciverba.

magnum357

Gio, 17/12/2020 - 14:21

@Smax, invece con un bel default NON pilotato risolveremmo ogni cosa sia internamente sia esternamente all'Italia !!!

ilrompiballe

Gio, 17/12/2020 - 14:59

I politici italiani hanno una grande capacità di assorbimento delle sberle. Col 3% questo si sente Napoleone ad Austerliz. Poveri noi.

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Gio, 17/12/2020 - 15:37

X Zecca 10.40: bravo, acuta osservazione, e intanto l'Italia affonda .... ha cominciato sei mesi fa e continua ad andare sempre più a giù...

schiacciarayban

Gio, 17/12/2020 - 15:53

Ok Conte traballa, e già da un bel po', ma seriamente chi vedreste al suo posto? Renzi? Salvini? Meloni? Se questi sono i candidati, lasciamolo traballare e speriamo che non cada!