Ora la Francia critica Salvini. ​Ma non si accolla l'Aquarius

Parigi lancia il sasso e nasconde la mano: "L'Italia ha una posizione politica molto dura". Ma non apre i porti alla nave

La nave Aquarius si trova tra Malta e l'Italia e né uno né l'altro Paese hanno intenzione di accogliere i 141 immigrati salvati al largo della Libia.

Matteo Salvini è stato chiaro: "Aquarius non vedrà mai un porto italiano. È di proprietà di un armatore tedesco e batte bandiera di Gibilterra. Stiamo monitorando tutto con le forze dell'ordine. Può andare dove vuole, non in Italia". E il ministro dei Trasporti, Danilo Toninelli, gli ha fatto eco su Twitter avvisando il governo britannico (che ora si ribella e ritira i permessi alla Aquarius): "È stata coordinata dalla Guardia Costiera libica in area di loro responsabilità. La nave è ora in acque maltesi e batte bandiera di Gibilterra. A questo punto il Regno Unito si assuma le sue responsabilità per la salvaguardia dei naufraghi".

A questo punto, sembra che le ong Sos Mediterranee e Medici senza frontiere abbiano preso atto della ferma decisione di Malta e Italia tanto che su Twitter hanno scritto (con un velo di critica): "Le autorità marittime di Malta e Italia hanno informato la nave Aquarius che non concederanno un luogo sicuro di sbarco alle 141 persone a bordo. Abbiamo appena raggiunto una posizione di standby esattamente tra Malta e l'Italia. Restiamo in attesa di ulteriori indicazioni". Così hanno chiesto aiuto all'Ue che ha risposto con un un classico "siamo pronti al massimo impegno diplomatico per arrivare a una soluzione rapida". Ma la "soluzione rapida" non è arrivata.

Intanto, anche la Spagna ha abbandonato la linea buonista negando lo sbarco agli immigrati, nonostante Barcellona si sia offerta: "La Spagna non è il porto più sicuro perché non è il porto più vicino come stabilito dal diritto internazionale". E in tutta questa bufera ci mette il naso (per poco) pure la Francia. Il direttore del porto francese di Sète, Jean-Claude Gayssot, si è detto pronto a far attraccare la nave Aquarius, se il governo francese darà la sua approvazione. "Abbiamo un porto - scrive il direttore - tre moli sono disponibili e possiamo accogliere questi migranti in qualsiasi momento, ma non possono venire senza l'approvazione delle autorità francesi". Approvazione che infatti non è arrivata.

Ma la Francia, nonostante non apra i porti, si permette di criticare la scelta dell'Italia e quindi del ministro Matteo Salvini. Parigi si rammarica per la "posizione politica molto dura" del governo italiano che rifiuta di accogliere le navi delle Ong da giugno, quando invece "l'Italia ha i mezzi per accogliere" Aquarius. A dirlo è proprio l'Eliseo, secondo cui è necessario trovare "rapidamente" il porto sicuro più vicino per la nave che ha soccorso 141 migranti a largo della Libia. Ma dopo aver criticato l'Italia, aver lanciato il sasso, il governo francesce nasconde la mano e precisa che un porto sicuro non può essere in Francia perché "la nave si trova tra Malta e l'Italia".

E in questo braccio di ferro, a dare il colpo di grazia è il Regno Unito. Le autorità di Gibilterra hanno annunciato che ritireranno a partire dal 20 agosto i permessi che consentono all'Acquarius di navigare battendo bandiera di Gibilterra, sostenendo che l'imbarcazione si era registrata formalmente come barca di ricerche e non come nave di salvataggio. L'Amministrazione marittima di Gibilterra ha assicurato di non aver dato all'Acquarius il permesso di operare come nave di salvataggio e che a giugno e luglio di quest'anno le ha chiesto formalmente di "sospendere le operazioni" e tornare al suo status della registrazione originaria.

Alla fine, nessun Paese vuole farsi carico dei 141 immigrati a bordo della Aquarius. Ma la Francia continua a dispensare "ottimi" consigli (all'Italia).

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Lun, 13/08/2018 - 22:04

Ma cribbio la soluzione è semplice: mandateli dalle parti di Calais visto che è stata ben ripulita.

Italiano_medio

Lun, 13/08/2018 - 22:06

Cari dell'eliseo chi ha autorizzato la nave a pescare falsi richiedenti asilo ? Quanti ne volete ce ve li spediamo subito ?

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Lun, 13/08/2018 - 22:06

Da quando hanno chiuso la Cayenna non c'è più spazio per gli stranieri nella Madre Patria.

oracolodidelfo

Lun, 13/08/2018 - 22:07

L'Aquarius è in grado di navigare, pertanto l'Eliseo se li prenda e mandi Madame Brigitte ad accoglierli.

Una-mattina-mi-...

Lun, 13/08/2018 - 22:11

CHE LA CINICA E IMPRESENTABILE FRANCIA DIA L'ESEMPIO: HA FATTO GUERRE, E HA CAUSATO IL CAOS NEL NORD AFRICA, E ORA HA ADDIRITTURA IL CORAGGIO DI PARLARE. MALEDETTI!

killkoms

Lun, 13/08/2018 - 22:23

pezzi di emme!

LuPiFrance

Lun, 13/08/2018 - 22:25

Jean-Claude Gayssot, ex sindaco COMUNISTA di Sete ... un pagliaccio alla demagistris e orlando

Viktor1

Lun, 13/08/2018 - 22:26

Bastardo di Macron

Ritratto di matteo844

matteo844

Lun, 13/08/2018 - 22:29

Nazione da sempre invidiosa del nostro paese.Ha costruito l'Impero bombardando granchi e pesci rossi nel Pacifico.E'seduta al tavolo dei vincitori nel 1945 solo perche i tedeschi li avevano sbattuti come uno scendiletto e perche a est c'era la Russia di Stalin.E pochi giorni fa un giornale d'oltralpe parlava di vassallaggio" italiano verso gli USA. Da qui vorrei rispondergli che l'America l'abbiamo scoperta noi secondo a proposito di vassallaggio sono loro che implorano gli anglo-americani per andare in guerra perche da soli prenderebbero gli schiaffoni a destra e a manca L'ultimo vergognosissimo caso la Libia in cui sono andati a implorare Obama per strapparcela,quando furono loro e gli inglesi a darcela nella I guerra mondiale come bottino (lo scatolone di sabbia lo diamo aux italiens) salvo poi scoprire che era stracarica di petrolio.Ma troppo ci sarebbe da dire sui galli d'oltralpe.

lavieenrose

Lun, 13/08/2018 - 22:29

che coion le macron

Reip

Lun, 13/08/2018 - 22:31

Il Governo francese insolente continua a inveire nei confronti dell’ Italia e a influenzare direttamente la politica italiana! Penso che anche il piu’ sinistricolo e cattocomunista fallito possa capire che se questi africani fossero veramente delle risorse, i paesi europei, in eterna competizione economica, farebbero a gara per prenderseli... Che dire... Evviva l’Europa! Ma che bella invenzione questa Europa! E meno male che il disastro in Libia lo ha provocato la Francia!

VittorioMar

Lun, 13/08/2018 - 22:33

...sarebbero capaci di AZZERARE il NOSTRO DEBITO PUBBLICO pur di LIBERARLI da questo PROBLEMA !!...MA COME SONO ACCOGLIENTI LORO...I BUONISTI EUROPEISTI !!!

sesterzio

Lun, 13/08/2018 - 22:38

Ormai gli scarichi fognari non li vuole più nessuno. E' un fatto ormai assodato.Tante belle parole,salamelecchi e pantomime.Tante tarantelle, ma i porti restano chiusi. Per nostra fortuna.

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 13/08/2018 - 22:42

AZZZ quanta "SOLIDARIETA" Europeaaa!!!lol lol.

tuttoilmondo

Lun, 13/08/2018 - 22:45

A casa mia comando io. Possono sbraitare quanto vogliono questi francesi e il loro osceno presidente. "non sono gay". A noi frega niente. Basta che ti spupazzi questi negroni perenti del tuo guarda spalle (ed altro). E non rompi i cabassisi. Vomitevole? Chi è vomitevole?

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 13/08/2018 - 22:51

penso che ora i pidioti si renderanno conto di quante contraddizioni hanno potuto constatare in questi 7-8 anni di governo di sinistra.... quando c'erano loro al governo l'europa faceva finta di niente e scaricava tutto sull'italia, ora che l'italia ha cominciato a respingere, l'europa se la prende di nuovo con l'italia! ma quando c'era berlusconi, sinistra ed europa se la prendevano con l'italia! complimenti, gli italiani sopratutto se di sinistra sono furbi e intelligenti :-)

Royfree

Lun, 13/08/2018 - 22:52

Sono contento. Per i Francesi e gli Spagnoli che finalmente hanno entrambi un premier che li caratterizza.

Gianx

Lun, 13/08/2018 - 22:54

Il sindaco di napoli si propone x averli tutti. Dopo la monnezza, ora anche l'aquarius....

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Lun, 13/08/2018 - 22:56

kebellofareilgheykokkulodeialtri.

Ritratto di Suino_per_gli_ospiti

Suino_per_gli_ospiti

Lun, 13/08/2018 - 22:59

I mangiarane sono degli ipocriti e degli illusi. Pensino alla loro nuova legge pro pedofilia.

Drprocton

Lun, 13/08/2018 - 23:01

Certo, tutti ad aspettare che il paese dei pulcinella con le magliette rosse apra i porti. E tutti vissero felici e contenti...tanto le risorse andrebbero scaricate in Italia e gli altri stati solidali a parole. Purtroppo per tutti gli imbecilli la pacchia è finita

Anonimo (non verificato)

tosco1

Lun, 13/08/2018 - 23:19

tranquilli tutti .A Barcellona hanno gia' attivato la banda musicale e le sfilate di festeggiamento.Gliene possono portare tutti quelli che vogliono.

Marguerite

Lun, 13/08/2018 - 23:46

Penso che la Francia ne ha più che abbastanza di migranti e l’Italia può anche tenerseli, visto che è un paese che ha sempre rotto all’estero e che non ha mai avuto migranti!!! Ancora nel 2018 tanti Italiani partono in Francia per cercare lavoro...e sono molto di più dei migranti di oltre mediterraneo che arrivano in Italua e quelli non rubano il lavoro degli Italiani...

MOSTARDELLIS

Mar, 14/08/2018 - 00:07

Capitano, dia retta a me, vada a Tripoli. Lì l'accoglieranno a braccia aperte e le faranno smettere di fare il gradasso, oltre che il negriero.

seccatissimo

Mar, 14/08/2018 - 00:19

Ma questi della Aquarius hanno proprio una faccia di tolla vergognosa ! La cosa più opportuna e più saggia sarebbe affondarla con tutto il suo carico di imbroglioni speculatori e di feccia clandestina ! Così si risolvono 2 problemi con un colpo solo !

SeverinoCicerchia

Mar, 14/08/2018 - 00:51

La cosa piú saggia é che torni in libia

apostrofo

Mar, 14/08/2018 - 01:10

La Francia ha anche la Corsica a poche miglia. Forza Macron, dai un esempio di obiettività e correttezza, anziché stare sempre sul collo dell'Italia.

Ritratto di Arduino2009

Arduino2009

Mar, 14/08/2018 - 01:11

L'Italia deve assumere una posizione dura, e dire a tutti che le ong non sono accolte punto e basta, senza fare tira e molla ogni volta col rtesto dell'immondizia europea.

Ritratto di Suino_per_gli_ospiti

Suino_per_gli_ospiti

Mar, 14/08/2018 - 02:01

Marguerite, torna a casa tua anche tu. Se ci sei già stacci.

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Mar, 14/08/2018 - 03:02

Qunado li accoglievamo a centinaia di migliaia eravamo bravi bravissimi. Quando si trattava di spartirli un po' per ciascuno ''no é roba vostra''. Mo che per fortuna che Salvini c'é, voglio vederli a fare gli accoglienti pure loro.

BALDONIUS

Mar, 14/08/2018 - 05:08

In materia di apertura dei porti i sindaci possono parlare quando pisciano le galline. E lo sanno bene.

Ritratto di Adespota

Adespota

Mar, 14/08/2018 - 05:32

Sarebbe d'uopo un' intervista agli europeisti illuminati!..cosi', tanto per sapere quanto sia davvero unita questa Europa, soprattutto nel metterlo in quel posto a quegli ex babbei di italiani.

Popi46

Mar, 14/08/2018 - 06:14

Signori,signori,perché tante e così aspre critiche nei confronti dei cari cugini? Avete dimenticato che loro impersonano la “grandeur”? Beh,loro di sicuro hanno dimenticato che Cesare gliene ha date tante,ma tante, ad Asterix.....Altri tempi quelli....

Ritratto di Situation

Situation

Mar, 14/08/2018 - 06:58

ma che ci dobbiamo aspettare da una nazione condotta da un gay e gerontorasta di facciata????

Ritratto di tomari

tomari

Mar, 14/08/2018 - 07:28

Marguerite, intanto non sono emigranti ma CLANDESTINI! Poi, buoni voi Francesi, che osannate Napoleone che si è comportato come Hitler. Anzi, Adolfo rispetto al vostro Napoleone era un chierichetto! E poi vieni a scrivere che l'Italia ha rotto all'estero, ma ci sei o ci fai?

oracolodidelfo

Mar, 14/08/2018 - 07:30

Marguerite 23,46 - ascolti Signora: si dia all'ippica, sperando che si trovi un cavallo così idiota da farsi cavalcare da lei !!!!!!

Dolcevita1960

Mar, 14/08/2018 - 07:31

Quando sono arrivata in Francia (in Italia ero segretaria in multinaionale e tri lingue)) non volevano darmi un lavoro e ogni volta che mi presentavo per un posto mi offendevano in ogni modo...I FRancesi si credono superiori invece sono ignoranti e pieni di boria....malvestiti, non troppo puliti (negli anni '70 pochissimi avevano un bagno in casa) Farebbero meglio di occuparsi di cio' che succede in Francia ogni giorno... Giovani che si fanno uccidere per una sigaretta per esempio..i Media sono con Macron e lo hanno fatto eleggere...i Mefdia sono tutti sovvenzionati dallo Stato a colpo di milioni....

stopbuonismopeloso

Mar, 14/08/2018 - 07:32

i francesi si comportano da disgustosi sciacalli per difendere il loro business in niger e incrementarlo in libia, è ora di prepararsi ad uscire dall'unione europea e chiudere le frontiere

DRAGONI

Mar, 14/08/2018 - 07:53

MEGLIO LA POSIZIONE ATTUALE DURA CHE QUELLA DEI CATTOCOMUNISTI CHE CI AVEVA MESSI PRONI DAVANTI A TUTTI GLI STATI EUROPEI E MEDITERRANEI!!

ilbelga

Mar, 14/08/2018 - 08:03

ma non ci sono sempre "Porte aperte alla Renault"? bene allora sbarchino lì in Francia. comunque vedendo filmati e foto, questi non sembrano che fuggano dalla guerra ma bensì organizzati come sono a me pare sia un invasione ben gestita e controllata da quei paesi che vogliono islamizzare l'europa.

Toposki

Mar, 14/08/2018 - 08:17

E brava Margherita, ha ragione lei: troppi italioti, inspiegabilmente, in una Francia già strabordante di feccia coloniale... Che tornino tutti indietro les italiens e tenetevi la vostra feccia. Maledetti!

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Mar, 14/08/2018 - 09:23

La Francia rappresenta la migliore testimonianza del fallimento dell'UE, su questo tema (migranti clandestini, come su altri), e rappresenta la migliore testimonianza che sono i Paesi FORTI a comandare, perseguendo prima di tutto i propri interessi (economici e geo-politici). Di questo ne se sono già accorti alcuni paesi dell'est... Faremmo bene, noi italiani, ad aprire gli occhi. Un UE governata da Francia e Germania in quanto "Paesi FORTI" in grado di condizionarla, non porterà alcun bene ai paesi minoritari, gruppo al quale l'Italia -per ora- appartiene.