I rom denunciano Salvini: "Ci dia 5 milioni di danni"

I rom all'attacco: "Con Salvini al potere rischiamo l'olocausto". E al governo: "Si insegni il romanes a scuola"

I rom denunciano Salvini: "Ci dia 5 milioni di danni"

"Con Salvini al potere si rischia l'olocausto per i rom". La comunità rom passa al contrattacco e prende violentemente di mira Matteo Salvini che ieri ha proposto di "radere al suolo tutti i campi nomadi" dopo avergli dato un preavviso di sei mesi. Dichiarazione che gli ha attirato addosso gli attacchi di sinistra e Vaticano. Adesso contro il leader della Lega Nord si schiera anche la federazione Rom-Sinti che ha deciso di denunciarlo alla Corte europea di Strasburgo. "Gli chiederemo 5 milioni di euro", minaccia Giorgio Casadio intervistato da Klaus Davi per il programma KlausCondicio online su YouTube.

"Non escludo assolutamente un nuovo olocausto per rom e sinti, se in Europa dovessero andare al potere persone di estrema destra come Salvini". Intervistato da Klaus Davi Casadio accusa duramente Salvini di alimentare discriminazioni: "L'atteggiamento di queste forze politiche non si discosta molto dagli anni Trenta quando i nostri genitori o nonni venivano perseguitati dal nazifascismo, quando venimmo sterminati". Poi accusa il governo: "Oggi noi non esistiamo,vogliamo essere partecipi nel fare le leggi, dare un contributo alla vita sociale e a quella civile. Siamo obbligati a rinnegare la nostra cultura, la nostra tradizione. Culturalmente siamo annullati, è una politica di esclusione sociale a livello di popolo. Dobbiamo ricordarci che negli anni del nazifascismo successe esattamente questo".

Casadio annuncia una manifestazione il 16 maggio a Bologna. In quella data nel lager di Birkenau gli internati sinti e rom si ribellarono ai nazisti perché non accettavano di separarsi dai loro bambini. L'associazione non si limiterà a manifestera ma denuncerà Salvini alla Corte Europea di Strasburgo per incitamento all’odio razziale e alla violenza con una richiesta di risarcimento danni per 5 milioni di euro. "Salvini ha violato palesemente tutte le leggi comunitarie che impediscono a un politico di alimentare odio e aizzare la gente ad agire in modo violento contro una specifica comunità creando un clima da pogrom - conclude Casadio a KlausCondicio - la sua pseudo metafora è violenta crea und anno di immagine e ci espone a gravi rischi pertanto chiederemo un maxi risarcimento danni di 5 milioni di euro che saranno devoluti ai popolo rom e sinti che vivono in condizioni di difficoltà".

Autore

Commenti

Caricamento...