Politica

Ora Orlando smentisce Minniti Governo spaccato sui migranti

Il ministro della Giustizia smentisce quello degli Interni: Vedo che sta tornando un fascismo non giustificato da nessun flusso migratorio al mondo"

Ora Orlando smentisce Minniti Governo spaccato sui migranti

Il tema dell'immigrazione clandestina spacca ancora il governo. Ieri Marco Minniti aveva detto di aver avuto paura "che davanti all'ondata migratoria e alle problematiche di gestione dei flussi avanzate dei sindaci ci fosse un rischio per la tenuta democratica del Paese". Ma Andrea Orlando non è della stessa opinione.

"Vedo che sta tornando un fascismo non giustificato da nessun flusso migratorio al mondo", ha detto il ministro della Giustizia dal palco delle Festa dell'Unità di Pesaro, "Non credo sia in questione la tenuta democratica del Paese per pochi immigrati rispetto al numero dei nostri abitanti. Non cediamo alla narrazione dell'emergenza perchè altrimenti noi creiamo le condizioni per consentire a chi vuole rifondare i fascismi di speculare".

Poi Orlando ha precisato che non c'è nessuno scontro interno al governo. "Bisogna evitare di associare immigrazione e sicurezza", ha detto, "Dovremmo convivere con il fenomeno dell'immigrazione e sul tema il ministro Minniti sta facendo bene".

Commenti